IPO: Italian Poker Open

Italian Poker Open IPO il torneo dei record

È il torneo che ha raggiunto il maggior numero di iscritti per una competizione pokeristica giocata in Italia. Parliamo dell’Italian Poker Open che nella Special Edition dell'aprile 2013 ha toccato il tetto massimo di 2492 player. Numeri da capogiro che lo consacrano come una delle tappe più attese fra i circuiti italiani.

C’è chi lo chiama il torneo dei record, chi lo definisce l’appuntamento dell’anno, chi lo ricorda per aver vinto un premio da capogiro. Noi di poker.it, però, che seguiamo l’evento dalla sesta edizione senza averne persa una, lo chiamiamo semplicemente Italian Poker Open, competizione di fama internazionale che fin dalla sua nascita richiama migliaia di professionisti ed appassionati di Texas Hold’em provenienti dalla penisola e non solo.

Ideato da Andrea Bet, in collaborazione con lo staff CPT (Campione d’Italia Poker Team) il torneo è nato nel febbraio del 2011 e fin da subito ha fatto registrare un grande successo di pubblico con 301 iscritti. E grazie alla perseveranza degli organizzatori il record è arrivato nel corso della Special Edition dell’aprile 2013 con 2492 partecipanti, numero che ancora una volta ha consacrato l’IPO come il torneo da battere. Infatti il torneo si è sviluppato ulteriormente a partire dalla sesta edizione con l'entrata in vigore di Titanbet Poker come sponsor ufficiale. E allora diamo un’occhiata ai numeri e soprattutto alle precedenti edizioni partendo proprio dall’ultima.

IPO Campione 13: primo appuntamento dell’anno

L’IPO Campione 13 che si è tenuto a partire dal 2 gennaio 2014, sebbene non abbia fatto registrare un record, è stata un’edizione di grandissimo successo con tanti regular a caccia della prima moneta. A trionfare questa volta è stato Christian Caliumi che ha avuto la meglio sull’assiduo frequentatore e più volte ITM Stefano Facciolongo. 1006 i giocatori che si sono presentati ai nastri di partenza con un final table avvincente ed un Head’s Up terminato il giorno 7 gennaio, ovvero nella giornata successiva rispetto a quella prevista.

IPO Campione 12: Nicol Noroc prima fra le donne

L'Italian Poker Open 12 è stata un’edizione ricca di novità che verrà ricordata negli annali perché è stata la prima volta in cui a trionfare è stata una donna. Ad alzare la coppa al cielo è stata Nicole Noroc, compagna di Alessandro de Michele che con un pizzico di fortuna è riuscita a portarsi a casa una prima moneta superiore a 60.000 euro. Runner up di questa edizione Luigi Didonato che nulla ha potuto contro la vincitrice di un torneo con oltre 900 partecipanti.

IPO Campione 11: la Summer Edition

Andando a ritroso, fra tutte le edizioni che abbiamo seguito la Summer Edition è stata sicuramente quella con minor affluenza. Con questo, però, non possiamo nascondere il fatto che anche l’Italian Poker Open 11 sia stato un grande successo con 779 iscritti. Un risultato che, considerando il caldo estivo di fine luglio, è comunque di tutto rispetto. A vincere, questa volta l’outsider Pietro Camedda che è riuscito ad avere la meglio sull’ottimo Pierangelo Bonometti e a portarsi a casa un bel premio pari ad 83.000 euro.

IPO Campione 10: la Special Edition con 2492 iscritti

Senza ombra di dubbio quella di aprile è stata l’edizione di maggior successo. E a parlare ci pensano di tutto i numeri con ben 2492 iscritti. Parliamo, dunque, della Special Edition dell’Italian Poker Open che a cavallo tra la fine di aprile del 2013 e l’inizio di maggio ha richiamato tantissimi pro a caccia di una fetta del montepremi garantito da un milione di euro, ampiamente superato grazie ad un’affluenza strepitosa. Otto giornate di grande poker, con tanti Side ed uno strepitoso High Roller. E a vincere questa volta è stato Luigi Corsetti che ha avuto la meglio sul teutonico Terston Hembrock.

Clicca qui per rivivere le principali emozioni dell'IPO 10

A questo link il blog dell'Italian poker Open 9

IPO Campione 9: vittoria per Agazio Gerace

Se togliamo la Special Edition la nona edizione dell’Italian Poker Open, che ha preso piede a inizio gennaio del 2013, è stata senza dubbio quella con il maggior successo grazie alla presenza di ben 1103 giocatori iscritti. Cinque giornate di grande poker, con tanti regular a caccia della prima moneta e il vincitore è stato un altro regular del circuito, già ITM e final table nelle precedenti edizioni del torneo. Parliamo di Agazio Gerace che in Head’s Upo ha avuto la meglio sul runner up Luca Lui, portandosi a casa un bel premio pari a 115.000 euro.

IPO 8 - L'Italian Poker Open torna a Campione

Anche in questo caso parliamo di un grandissimo successo con oltre 1000 iscritti e tanto spettacolo al casino Campione d’Italia dal 18 al 22 di ottobre del 2012. Oltre alla vittoria ottenuta da Giuseppe Cristaudo in un evento ricco di colpi di scena, a farla da protagoniste sono state ancora una volta le donne. L’Italian Poker Open 8, infatti, oltre ad essere stato il primo della storia ad aver superato le mille presenze, è stato anche il primo ad ospitare un ladies Event, vinto da Daniela Parotti al termine di un torneo più che avvincente.

Leggi qui tutto gli articoli e le notizie relativi all'IPO 6.

Rivivi i momenti più importanti e avvincenti dell'IPO 7.

IPO Campione 7: la diretta streaming

Anche la settima edizione, nonostante abbia preso piede proprio nel corso degli Europei di calcio ha riscosso un grande successo con 845 iscritti ed una novità su tutte, la diretta streaming che da lì in poi avrebbe accompagnato l’Italian Poker Open in tutte le sue edizioni. Un’ulteriore testimonianza di quanto questa competizione sia cresciuta nel corso del tempo richiamando tanti top player. E ad aggiudicarsi questa edizione è stato un amatore, ovvero Cristian Gaggini, che è riuscito ad avere la meglio su un field composto da moltissimi giocatori di ottimo livello.

IPO Campione 6: la prima targata Titanbet Poker

Come si suol dire il primo amore non si scorda mai. E così è stato anche per noi che con la sesta edizione dell’Italian Poker Open abbiamo seguito per la prima volta il torneo da vicino dandovi aggiornamenti in tempo reale. A trionfare questa volta sugli 869 partecipanti Elios Gualdi che è riuscito ad avere la meglio sul runner up Massimiliano Bellon Bellucci. Un’edizione anche questa di grande successo con tanti regular, tanto spettacolo ed una prima moneta da capogiro.

Italian Poker Open: la quinta edizione

Nonostante i 2492 iscritti della Special Edition la quinta edizione dell’Italian Poker Open, che ha preso piede dal 5 all’8 gennaio 2012, ha mantenuto il record per quasi un anno con 892 iscritti e un montepremi pari a 432.620 franchi svizzeri. Numeri che ancora oggi fanno paura e che consacrano questa competizione dal buy in decisamente abbordabile come una delle più apprezzate dai rounders italiani. Del resto con 550 euro di iscrizione il divertimento è assicurato e i premi sono da tenere d’occhio.

Le prime edizioni dell’IPO Campione

Che un evento possa essere di grande successo è possibile notarlo anche dalle prime battute. E così nella prima edizione dell’Italian Poker Open si sono presentati in poco più di 300 partecipanti che sono passati ai 514 della seconda e ai 586 della terza. Il record, tuttavia, è stato nuovamente battuto la volta seguente, quando ai nastri di partenza della competizione si sono presentati ben 797 iscritti. Un numero che non si era mai visto in altri tornei di poker italiani e che ha portato l’IPO Campione ad essere soprannominato il torneo dei record.

IPO Campione: il segreto del successo

Ma quali sono i motivi del successo dell’Italian Poker Open? Cominciamo col dire che il buy in, pur non essendo costituito da pochi spiccioli, è accessibile anche a tutti gli amatori che hanno voglia di partecipare almeno una volta ad una grande competizione; magari giocando e, perché no, vincendo contro i loro beniamini che del Poker Texas Hold’em ne hanno fatto una professione. A questo, però, dobbiamo aggiungere un altro fattore importante.

Gli orari del torneo, che generalmente si svolge a partire dal giovedì fino al lunedì, sono piuttosto accessibili anche per chi di professione non fa il giocatore di poker. E quindi ci si può iscrivere alla competizione giovedì e venerdì, ovvero il day 1A e il Day 1 B, cominciando dalle 19:30 fino ai primi livelli di gioco. Dunque, ecco spiegato il successo dell’Italian Poker Open, un torneo che ospita grandi campioni, ma anche tanti appassionati che si avvicinano sempre di più al Poker Texas Hold’em.

IPO Campione: un field di tutto rispetto

Tuttavia, se da un lato un buy in così basso (che all’inizio era di 550 franchi svizzeri per poi passare a 650) ha richiamato un folto numero di player non professionisti, dall’altro i grandi campioni del Poker Texas Hold’em italiano non sono mai mancati in questa kermesse. Quindi, ai tavoli dell’Italian Poker Open si sono spesso presentati giocatori come Salvatore Bonavena, che ha partecipato al final table dell’edizione 3, Maurizio Musso, runner up nella prima, e tanti altri come Andrea Benelli, Alessio Isaia, Irene Baroni, Davide Costa, Aliosica Oliva, Alessandro De Michele, Riccardo Lacchinelli e così via.