Il Razz poker

Il Razz è una variante del Poker molto simile al 7 Card Stud, può essere giocata dai 2 agli 8 giocatori, ma, una particolarità è che ad aggiudicarsi la vittoria sarà il giocatore con la combinazione finale più bassa. Dato che in questo gioco scala e colore non hanno valore, la combinazione migliore sarà A, 2, 3, 4, 5.


"Sembra molto seplice da giocare, ma come dicono i più grandi esperti, non solo è molto difficile, ma in alcuni contesti può diventare addirittura frustrante."

Le regole del Razz

Prima che la mano di Razz poker abbia inizio, tutti i giocatori devono versare un ante. Verranno poi distrubuite, ad ogni partecipante, 3 carte di cui 2 coperte ed una scoperta. E’ il momento delle scommese, ad effettuare il bring in (puntata forzata) sarà il giocatore in possesso della carta più alta scoperta. Nel caso in cui più giocatori avvessero una carta alta scoperta di pari valore, ad effettuare il bring in sarebbe il giocatore alla diretta sinistra del mazziere.

Fourth street: dopo il primo giro di puntate i giocatori ricevono un altra carta scoperta, a questo punto a dover parlare sarà il giocatore con la coppia scoperta di minor valore.

Fifth street: quando i giocatori avranno ricevuto la quarta carta si verificherà un giro di scommesse ed, a seguire, la ditribuzione della quinta carta coperta.

Sixth Street: un altro giro di puntate ed il mazziere darà la sesta carta scoperta a tutti i partecipanti ancora in gioco.

Seventh street: i giocatori rimasti effettueranno un ulteriore giro di scommesse, seguito dall’emissione della settima carta, in questo caso coperta. Se tutti i giocatori fossero ancora attivi, potrebbe verificarsi l’incoveniente che le carte non bastino. Verrà quindi emessa un unica carta, scoperta, della quale potranno avvalersi tutti i giocatori al fine di raggiungere la combinazione voncente.

Si avrà a questo punto un ultimo giro di puntate ed a seguire lo showdown.

Ricordiamo che nel Razz poker a vincere sarà il giocatore con la combinazione più bassa di 5 carte.