Il Poker all’italiana



Il poker all’italiana è una delle molte varianti del poker, più precisamente è una variante del 5 Draw. Questa verisione del gioco prevede che vengano ditribuite 5 carte per ogni giocatore e che se ne possano cambiare fino a 4.




Numero giocatori nel poker all'italiana

Il poker si gioca con le carte francesi, ed il numero delle stesse, nel poker all’italiana, dipende dal numero dei giocatori che avremo al tavolo. La carta più bassa sarà equivalente al valore che si ottiene sottraendo il numero dei partecipanti all’11. Di conseguenza:

6 giocatori: 40 carte (dal 5 all’asso)
5 giocatori: 36 carte (dal 6 all’asso)
4 giocatori: 32 carte (dal 7 all’asso)

Regole del poker all'italiana

Prima della distribuzione delle carte, tutti i giocatori mettono un ante che andrà a formare un piatto iniziale per il quale competere. E’ d’uso che il mazziere metta un ante di valore più alto rispetto agli altri giocatori. Dopo che tutti i giocatori avranno effettuato la prima puntata, il mazziere distribuirà 5 carte a testa, in senso orario, partendo dal giocatore alla sua sinistra. A questo punto ci sarà l’apertura (generalmente effettuata dal primo giocatore in possesso di una coppia vestita) ed in caso alcuni rilanci. Siamo al momento in cui i giocatori possono decidere se e quante carte cambiare. Come abbiamo anticipato sopra, nel poker all'italiana si ha la possibilità di cambiare fino a 4 carte, nel caso in cui si fosse intenzionati a farlo, si riceverebbero subito 3 carte e l’ultima verrà emessa solo dopo che il giro dei cambi sarà concluso. Portato a termine il giro di cambi, ed una volta in cui sono state effettuate anche le puntate, si passa allo showdown. Il giocatore in possesso della combinazione più alta si aggiudica la vittoria, nonchè il piatto.

Particolarità del poker all'italiana

Nel poker all'italiana tra le combinazioni vincenti, il colore vale piu’ del full, mentre per quanto riguarda il valore dei semi vige la regola "Come quando fuori piove", quindi in ordine decrescente si considerano Cuori, Quadri, Fiori e Picche. Di seguito il valore delle mani dal più alto al più basso:

Scala Reale Minima, Media e Massima
Poker
Colore
Full
Scala
Tris
Doppia Coppia
Coppia
Carta piu’ alta

Affinchè non vi sia mai la certezza del punto, nel poker all’italiana quando si è in presenza di una o più mani di scala nella stessa partita, vige la famosa regola “La minima batte la massima, la massima batte la media e la media batte la minima”. Una micidiale regola che quando ci tocca sa lasciare davvero un profrondo senso di frustrazione.