L'Omaha




L’Omaha può essere giocato sia nella versione Hi/Low, in cui il piatto viene diviso equamente tra la mano più alta e la mano più bassa raggiunte, che in quella normale. Ad un tavolo di Omaha possono sedersi fino a 10 giocatori.



Le regole dell'Omaha

Lo svolgimento del gioco è molto simile a quello del Texas Hold’em, ma a differenza da questo i giocatori ricevono 4 carte coperte, due delle quali devono essere obbligaoriamente utilizzate per formare la combinazione vincente insieme a quelle comuni.

Come nel 7 e nel 5 Card stud, il gioco ha inizio con un ante posto da tutti i partecipanti. I giocatori ricevono 4 carte personali che devono mantenere coperte e si procede con il primo turno di scommesse.

Flop: il mazziere emette le prime tre carte comuni. Quest’azione e’ seguita da un altro turno di scommesse.

Turn: una quarta carta scoperta viene emessa al centro del tavolo. Successivamente si procede con un altro giro di puntate.

River: l’ultima carta comune viene scoperta al centro del tavolo ed a seguira’ si terra’ l’ultimo giro di scommesse.

E’ il momento dello showdown. Ricordiamo che per raggiungere la combinazione vincente i giocatori devono obbligatoriament utilizzare 2 (e solo 2) delle 4 carte personali che hanno ed avvalersi di 3 delle 5 comuni sul tavolo.

Il fatto che il giocatore sia in possesso, dall’origine del gioco, di 4 carte e che sia obbligato ad utilizzarne solo 2 rende questo gioco abbastanza complesso perchè è molto comune che si verifichino errori di distrazione o sviste.