Elements of Poker di Tommy Angelo

Elements of Poker

Elements of Poker di Tommy Angelo è sicuramente uno di quei libri che non possono e non devono mancare nella libreria di qualsiasi giocatore di poker che si rispetti. Probabilmente uno dei migliori coach in circolazione, e sicuramente il più caro, Tommy Angelo proviene dalla old school del poker, quella di cui fa parte gente come David Sklansky per intenderci.

Non ci sono dubbi, sicuramente Tommy Angelo ha tantissimo da dare in merito ad esperienza e consigli in merito al mondo del poker.

Un libro che tutti dovrebbero leggere

In particolare trovo che l’immensa esperienza di Tommy Angelo sia in grado di dispensare massime e consigli per chiunque voglia intraprendere la carriera di giocatore professionista, o semi professionista; infatti è proprio a questi che Elements of Poker si rivolge, andando a trattare argomenti molto più connessi alla sfera psicologica e mentale del gioco, piuttosto che tecnicismi in senso stretto o strategie di poker Texas Hold'em.

In particolare la prima parte di Elements of Poker contiene una serie di massime veramente preziose, che andrebbero lette e rilette, come quando Tommy Angelo si sofferma sul concetto di serie negativa, arrivando a farci capire che non esiste nessuna serie, che sono tutte creazioni mentali del nostro cervello, come passato e futuro, e che in definitiva esiste una cosa soltanto, la mano che stiamo giocando. Semplicemente bellissimo.

Ma niente è perfetto

Il libro poi, mi dispiace dirlo, perde un po’ di tono, risultando un tantino noioso e obsoleto, quando parla di poker live, o forse proprio a causa dell’argomento, trattando elementi ormai, in questa epoca in cui la stragrande maggioranza dei giocatori di poker si allena su internet, in disuso, come per esempio il blind chop, il chiamare il floorman di una poker room live oppure come evitare dispute al tavolo.

Certo anche qui non mancano gli spunti interessanti, come per esempio quando Tommy ci spiega perché al tavolo lui ami parlare di tutto tranne che di poker, oppure quando ci spiega la corretta posizione del corpo, della mandibola e della lingua (!!) al fine di evitare di assumere una postura innaturale e quindi in grado di rivelare tells all’avversario.

Conclusioni

In definitiva reputo Elements of Poker di Tommy Angelo un sicuro best seller, una serie di massime sul poker che faranno la fortuna di coloro i quali spenderanno i 29$ necessari all’acquisto, ed avranno la pazienza, come il sottoscritto, di leggerselo in inglese dal momento che non penso ne esiste ancora una traduzione, essendo questo un libro “di nicchia”. Buona lettura a tutti!