Premier Poker Cup: Alex Travaglini vince questa tappa dopo un deal a 4

Premier Poker Cup: trionfo di Alex Travaglini dopo il deal

E’ appena terminata la seconda tappa della seconda stagione della Premier Poker Cup, ed a trionfare al casinò Perla su un field numerosissimo, è stato Alex Travaglini. Per lui un premio da 41.000€ ed anche un ticket per la Premier Championship of Poker dopo un accordo con gli altri finalisti, ovvero deal a 4. Da segnalare il 5° posto di Luca del Beato.

Premier Poker Cup: record di entries, toccata quota 908

Grandi numeri registrati in questa tappa della Premier Poker Cup. L’evento che per 5 giorni ha richiamato al Casinò Perla tantissimi giocatori, ha visto superare il montepremi garantito messo in palio dall’organizzazione, e superare il record di iscrizioni che si era registrato ad ottobre scorso.

In tutto vi sono state 908 entries, che hanno di gran lunga superato le 839 registrate nella prima tappa di questa seconda stagione PPC. A pagare il buy-in da 340€ della Premier Poker Cup sono stati quindi in 908, e tanta affluenza ha portato il montepremi garantito di 200.000€, a raggiungere quota 256.056€. A premio sono andati in 75 giocatori di poker, con i premi più bassi pari a 800€, e la prima moneta da ben 60.000€.

Assegnati i “Bonus Inside” ai chipleader dei 4 Day1

Il torneo di poker live prevedeva anche un premio particolare, esattamente 4 ticket del valore di 1.000€ l’uno, che sarebbero stati assegnati ai chipleader di ogni Day 1 (A, B, C, e D) e dal nome “bonus inside”. Il ticket è utile per prendere parte al torneo finale della stagione in corso PPC, ossia il “Premier Championship Of Poker”. I “Bonus Inside” di questa tappa Premier Poker Cup, sono stati assegnati a Gianluca Trebbi (chipleader Day 1° dove vi sono state 110 entries e 49 superstiti), Davide Marangio (chipleader Day 1B con 145 entries e 66 superstiti), Carlo Coscia (chipleader del Day 1C con 378 iscritti e 181 sopravvissuti), e Casetllani (1° nel Day 1D).

Scoppio della bolla e Final Table Premier Poker Cup

Al Day 2 PPC erano arrivati in 417, occupando due piani del casinò Perla con i tavoli verdi di questo torneo. Le eliminazioni si sono susseguite abbastanza velocemente vista la presenza di molti giocatori short stack, e pian piano si è arrivati alla zona premio con il 76° posto assegnato a Gianluca Fagnani. E’ stato lui il bubbleman della seconda tappa 2015 della Premier Poker Cup, tornando a casa a mani vuote ad un passo dalla zona premio. In The Money è andato invece il professionista Andrea Michelotto, che si è fermato 66°.

Il Final Day PPC si è svolto così ieri, giornata di gioco in cui si è formato il Final Table con i 10 finalisti che vedete di seguito (foto PokerUnion-Acesbook). Il tavolo verde decisivo partiva con il livello di gioco numero 30 (blinds 100.000 chips/200.000 chips, ante 20.000 chips) e Matteo Montalcino al comando.
Final Table PPC 2015

Luca del Beato 5° per 11.036€, suo anche un ticket

Le eliminazioni del Final Table Premier Poker Cup si sono succedute dopo l’11° posto di Claudio Leoni, bubbleman del Final Table PPC. I primi eliminati sono stati Flavio Celi e Luigi Terragno, rispettivamente 10° e 9° posto. Si è passati poi per l’out di Fabio Savi che ha chiuso 8°, e per l’uscita di Silvetta Ivan Arturo che aveva iniziato al 2° posto del Final Table, per chiudere 7°. A questo punto tutti e 6 i finalisti si erano aggiudicati un ticket da 1.000 euro per l’evento Championship of Poker che chiuderà la stagione, e Massimiliano Olivieri chiudeva 6°.

Da segnalare il 5° posto alla Premier Poker Cup, di Luca Del Beato, giovane ma abile giocatore di poker, che quando può lascia Pescara per partecipare ai principali eventi di poker live, e che questa volta ha messo a segno un’importante bandierina vincendo 11.036€ e un ticket con il suo 5° posto.
Luca Del Beato 5°classificato Premier Poker Cup 2015

Del Beato che vedete di seguito in foto, ha rilasciato a Poker.it questa dichiarazione sulla sua esperienza: “Torneo bellissimo e giocabilissimo...leggermente collassato sul finale verso 6 Left...partiti da Pescara con altri amici e nella stessa macchina io e Alex Travaglini che va a vincere. Bellissima esperienza...ho molto rallentato nei tornei esterni perché diventato papà ...ma qualche trasferta con gli amici la faremo ancora. Preso anche il ticket da 1000 per il torneo Champion...vedremo come andrà”.

Deal a 4 e Alex Travaglini è il campione PPC

Dopo l’uscita di Del Beato, i 4 giocatori di poker finalisti hanno optato per un deal. Di conseguenza Marko Duric si è classificato al 4° posto seguito da Salvatore Bianco. 2° classificato Matteo Montalcino e Alex Travaglini trionfa con il primo posto del torneo! Per lui invece dei 60.000€ in palio, “solo” 41.000€ per la scelta del deal. Ecco di seguito un’immagine degli assegni stilati dall’organizzazione prima del deal a 4 (foto pokerunion-acesbook), poi il payout reale del Final Table, dopo la divisione della parte più ricca del montepremi della Premier Poker Cup:
Assegni Premier Poker Cup 2015

1. Alex Travaglini €41.000 + 1 ticket €1.000 Premier Championship of Poker (deal a 4)
2. Montalcino Matteo €37.000 + 1 ticket €1.000 Premier Championship of Poker (deal a 4)
3. Bianco Salvatore €37.000 + 1 ticket €1.000 Premier Championship of Poker (deal a 4)
4. Duric Marko €25.000 + 1 ticket €1.000 Premier Championship of Poker (deal a 4)
5. Del Beato Luca €11.036 + 1 ticket €1.000 Premier Championship of Poker
6. Olivieri Massimiliano €9.000 + 1 ticket €1.000 Premier Championship of Poker
7. Silvetta Ivan Arturo €7.000
8. Fabio Savi €5.000
9. Terragno Luigi €4.000
10. Flavio Celi €3.000