Armando di Giorgio re dell’IPO 19, Roby Begni vince l’IPO Master

Main Event IPO 19 a Armando di Giorgio, a Begni l’IPO Master

Terminati tutti i tavoli verdi della diciannovesima edizione Italian Poker Open, con due vincitori che durante questa notte hanno alzato un trofeo al Casinò di Campione d’Italia. Si tratta di Armando Di Giorgio primo classificato al Main Event IPO 19, e di Roby Begni campione dell’IPO Master, da poco entrato nel Team Pro del Casinò. Di seguito tutti i dettagli.

Final Day IPO 18: la formazione del Final Table

Alle 13:00 di ieri il Main Event IPO 19 vedeva ripartire il Final Day con 10 giocatori left dei 1.428 iscritti, ma cercare di ridurre ad 8 il filed per poter disputare l’atteso Final Table. Dopo circa un’ora e 40 minuti di gioco, ecco che si “conoscevano i magnifici 8.

Passando per l’uscita di Matheusz Gorka, primo eliminato al Final Day per mano di Valentino Alesiani, e continuando con Michael Stahli 9° classificato al’IPO 19 sempre per mano di Alesiani, si formava il Final Table uffciale. Erano quindi le 14 e 40, e partiva la diretta streaming del Main Event Italian Poker Open 19 con ancora lo stesso giocatore in testa a tutti. Parliamo dell’inarrestabile Armando di Giorgio, che già chipleader dei 10 left ad inizio giornata, continuava a mantenere la sua posizione.

Ecco allora un’immagine degli 8 finalisti del Main Event IPO 19, con il chipcount allo start del tavolo conclusivo:
main event ipo 19 final table

Seat 1: Alessandro Sorritelli 2.750.000 chips
Seat 2: Mauro Minoletti 6.995.000 chips
Seat 3: Alessandro Angelillo 2.840.000 chips
Seat 4: Fabio Di Giampietro 6.785.000 chips
Seat 5: Carmelo Romeo 6.300.000 chips
Seat 6: Armando Di Giorgio 13.140.000 chips
Seat 7: Aris Theodoridis 6.800.000 chips
Seat 8: Valentino Alesiani 10.505.000 chips

Main Event IPO 19: le prime eliminazioni del Final Table

Sotto l’occhio della diretta streaming, le prime eliminazioni del Final Table IPO 19 sono state lente ma pian piano si sono succedute una dopo l’altra. Alle 15:30, dopo quasi un’ora dall’inizio, arrivava il primo player out: si trattava di Alessandro Angelillo. Con A Q Angelillo mette al centro tutte le sue chips, trovando due players pronti a fare call: Di Giampietro mostrava Q Q e Romeo mostrava K K. Il board non cambiava la situazione, e Angelillo era il primo player out.

Settimo classificato al Main Event IPO 19 Fabio Di Giampietro, player eliminato da Theodoridis con 8 8 che hanno la meglio su K Q suited di Fabio.

Alle 16:30 era invece il momento di uscire dall’Italian Poker Open per Alessandro Sorritelli, che mandava ai resti K 7 suited, trovando però A 5 di Mauro Minoletti ed un board che non modificava la situazione iniziale.

Rimasti in 5 arrivava il momento della pausa, per poi riprendere ed assistere ad un’altra eliminazione. Questa volta era Aris Theodoridis, 5° classificato al Main Event IPO 19 per mano di Mauro Minoletti. Di seguito una sua immagine poco prima dell’eliminazione:
Aris Theodoridis 5 classificato ipo 19

Armando Di Giorgio vince il Main Event IPO 19

Dopo la pausa cena si riprendeva a giocare al Casinò di Campione d’Italia, con soli 4 players left alla ricerca del titolo di campione del Main Event IPO 19. A dominare su tutti era questa volta Mauro Minoletti con Di Giorgio che lo seguiva poco sotto.

Chi non riusciva a centrare il podio era Carmelo Romeo, eliminato al 4° posto dell’IPO 19 da Armando di Giorgio che con i suoi 6 6 batteva i 4 4 di Romeo lasciando solo 3 players left in corsa. Poco dopo usciva anche Valentino Alesiani, lasciando così la scena all’Heads up tra Armando Di Giorgio e Mauro Minoletti.

Il testa a testa conclusivo dell’IPO 19 iniziava con Di Giorgio a quota 30.550.000 chips e Minoletti con 26.325.000 chips, dunque appena più sotto. Erano circa mezza notte e mezza, e ci voleva appena un altro quarto d’oro per arrivare all’epilogo di questo Italian Poker Open. La mano decisiva vedeva un board con recita Q 2 3 7 su cui i due puntavano tutte le loro chips. 2 2 per Di Giorgio facevano mettere a segno un tris, mentre Q 5 di Minoletti non portavano lontano. Il river non cambiava la situazione, e Armando di Giorgio trionfava per 153.000€ di premio! Ecco allora un’immagine del campione ed i 10 posti a premio assegnati ieri nel Main Event IPO 19:
Armando Di Giorgio vince IPO19

1 Armando Di Giorgio 153.000€
2 Mauro Minoletti 100.100€
3 Valentino Alesiani 61.600€
4 Carmelo Romeo 44.800€
5 Aris Theodoridis 34.800€
6 Alessandro Sorritelli 27.880€
7 Fabio Di Giampietro 21.200€
8 Alessandro Angelillo 16.100€
9 Michael Stähli 11.600€
10 Mateusz Gorka 8.100€

Roby Begni vince l’IPO Master, Daffinà 12°

L’altro campione della lunga serata di poker live dell’IPO 19, è Roby Begni che si aggiudica il primo posto del torneo IPO Master, evento da record con 117 iscritti e corrispondente all’High Roller dell’IPO.

Questo torneo che ha fatto segnare una consistente affluenza di players mai così alta nelle 19 edizioni dell’Italian Poker Open, è andata a un giocatore che ha frequentato costantemente questi tavoli verdi ed il Casinò di Campione d’Italia. Roby Begni infatti era recentemente entrato nel Team Pro di questa grande casa da gioco, grazie anche alle sue abilità che ieri ha avuto modo di mostrare al meglio.

Dopo 3 giornate di gioco che hanno caratterizzato l’IPO Master, Begni ha eliminato il suo avversario, Giorgio Soceanu con i quale ha disputato l’heads up, alzando così il trofeo. Da segnalare anche il 12° posto conquistato ieri da Claudio Daffinà nell’IPO Master: qesto giocatore aveva conquistato i podio dell’IPO 18 solo lo scorso mese!

Ecco allora un’immagine di Roby Begni ed il payout dell’IPO Master:
Roby Begni vince IPO Master

1.Roby Begni 24.311€
2.Giorgio Soceanu 16.140€
3.Simone Celsi 13.020€
4.Christophe Rodriguez 10.980€
5.Simone Agnoletto 9.190€
6.Vincenzo Scarpitti 7.410€
7.Nicolò Daverio 5.870€
8.Domenico Cosentino 4.700€
9.Luca Di Pietro 3.220€
10.Luis Manuel De Lima Do Nascimento 3.220€
11.Dawid Kuliberda 2.040€
12.Claudio Daffinà 2.040€