Max Pescatori 7° all’Ev.3 WSOPE Berlino, bene Sergio Benso

WSOPE Berlino: tutto sugli azzurri impegnati sui tavoli verdi

Alle WSOPE Berlino 2015 il nostro Max Pescatori è uscito 7° per 17.240€ di premio all’Evento 3 vinto da Richard Gryko. Intanto Sergio Benso è tra i 20 finalisti dell’Evento 4, chiudendo 11° il Day 2. Tutto sugli italiani alle World Series Of Poker Europe Berlino qui di seguito.

WSOPE Berlino Ev.3: Max Pescatori 7°, bracciale a Richard Gryko

Niente 5° braccialetto d’oro per Max Pescatori, che ieri al Final Table dell’Evento 3 delle WSOPE Berlino 2015, ha messo a segno un 7° posto da 17.240€ di premio. Il “€3.250 8-handed Pot Limit Omaha” che aveva registrato 161 entries, vedeva il tavolo conclusivo pieno di professionisti alla ricerca del braccialetto. Con Pescatori vi erano anche Roberto Romanello, Benjamin Pollak e Mike Leah.

Pescatori è uscito dopo Ismael Bojang, perdendo prima molte chips quando la sua doppia coppia veniva battuta da quella più alta di Richard Gryko futuro vincitore del torneo, poi lasciando il resto del suo stack a Mikkel Plum che chiudeva un set di 5. Di seguito vi proponiamo il post su Facebook che il “Pirata azzurro” ha messo per far vedere la mano che lo ha condannato ad abbandonare il tavolo verde:
Post Facebook Max Pescatori

Per quanto riguarda i principali volti noti al Final Table dell’Evento 3 delle WSOPE Berlino 2015, segnaliamo il 6° posto di Benjamin Pollak che gli è valso 22.535€, ed il 4° posto di Roberto Romanello per 40.480€. Il pro canadese Mike Leah è stato invece il runner up dell’inglese Richard Gryko, che alla fine è riuscito a spuntarla su tutti ed a chiudere al 1° posto aggiudicandosi la prima moneta e l’ambito braccialetto. Di seguito una sua foto e poi il payout del Final Table del “€3.250 8-handed Pot Limit Omaha” di queste World Series Pf Poker Europe in corso a Berlino:
Richard Gryko vince evento 3 WSOPE Berlino

1. Richard Gryko (United Kingdom), €126.345
2. Mike Leah (Canada), €78.150
3. Mikkel Plum (Denmark), €55.755
4. Roberto Romanello (United Kingdom), €40.480
5. Lawrence Lazar (United States), €29.940
6. Benjamin Pollak (France), €22.535
7. Max Pescatori (Italy), €17.240
8. Ismael Bojang (Austria), €13.445

WSOPE Berlino Ev.4: Sergio Benso 11° su 20 left!

Si è giocato ieri a Berlino anche il Day 2 dell’Evento 4 delle WSOPE, il “Monster Stack No-Limit Hold’em” da €1.650 di buy-in. Il torneo che aveva visto 575 iscritti, riprendeva con 177 superstiti, per chiudere poi a fine giornata di gioco con soli 20 players left. In corsa vi erano il nostro November Nine WSOP 2015 Federico Butteroni insieme a Dario Sammartino, ed ancora altri cinque italiani. Di tutti i nostri connazionali, ha passato il turno però solo uno: si tratta di Sergio Benso, che ieri ripartiva comunque come il migliore dei nostri (con 78.600 chips), per chiudere all’11° posto del chipcount con 379.000 chips.

Tra i giocatori eliminati troviamo professionisti come Andy Blake, il tedesco Niko Koop che ieri partiva chipleader, ed ancora Sergio Aido, Shaun Deeb, ed il nostro Max Pescatori che non è voluto mancare neanche a questo evento.

A fine giornata è lo svedese Jerry Oedeen a chiudere da chipleader. Ecco allora il chipcount con tutti i players ancora in corsa per il braccialetto d’oro di questo torneo, tra cui Sergio Benso:

1. Jerry Oedeen (Sweden) 873.000 chips
2. Diego Ventura (Peru) 632.000 chips
3. Richard Sheils (United Kingdom) 619.000 chips
4. Ryan Hefter (United States) 598.000 chips
5. Henrik Hecklen (Denmark) 554.000 chips
6. Carlos Chang (Taiwan) 533.000 chips
7. Andreas Freund (Austria) 441.000 chips
8. David Peters (United States) 441.000 chips
9. Robert Saffran (Germany) 436.000 chips
10. Armin Eckl (Denmark) 421.000 chips
11. Sergio Benso (Italy) 379.000 chips
12. Justin Frolian (Germany) 321.000 chips
13. Martin Mulsow (Germany) 307.000 chips
14. Jean Bros (France) 288.000 chips
15. Casey Kastle (Slovenia) 282.000 chips
16. Erik Scheidt (Germany) 235.000 chips
17. Stefan Jedlicka (United States) 217.000 chips
18. Simon Deadman (United Kingdom) 168.000 chips
19. Yorane Kerignard (France) 124.000 chips
20. Man Hon Luk (United Kingdom) 119.000 chips

Ecco invece il payout con i premi che devono ancora essere assegnati:

1st €176.205
2nd €109.625
3rd €80.170
4th €59.495
5th €44.725
6th €34.180
7th €26.415
8th €20.675
9th €16.455
10th-12th €13.250
13th-15th €10.800
16th-18th €8.945
19th-20st €7.425

WSOPE Berlino Ev.5: Scott Clements 1°, nessun italiano

Ha preso il via ieri anche l’Evento 5 delle WSOPE Berlino 2015, con 113 giocatori di poker iscritti. Si tratta del “Mixed Event (8-game) (tables are 6-handed)” da 2.200€ di buy-in, che ha lasciato solo 24 superstiti al termine della prima giornata durata 12 livelli da 40 minuti l’uno.

Il field rimasto in gara non vede nessun italiano, poiché Max Pescatori è uscito al 30° posto. Il “pirata italiano” si era iscritto anche a questo torneo, subito dopo la sua uscita al 7° posto dell’Evento 3. A dominare la scena adesso, è lo statunitense Scott Clements con 116.200 chips. Rimangono in corsa molti professionisti noti, come Shaun Deeb, Jonathan Duhamel, Mike Leah e Stephen Chidwick. Ieri sono usciti invece Jeff Lisandro, Anthony Zinno, Kevin MacPhee, Benjamin Pollak, George Danzer, e Phil Hellmuth. Di seguito la Top 10 di questo evento delle World Series Of Poker Europe a Berlino:

1. Scott Clements (United States) 116.200 chips
2. Mike Gorodinsky (United States) 81.000 chips
3. Shaun Deeb (United States) 77.600 chips
4. Per Hildebrand (United States) 74.600 chips
5. Volodymyr Khakhula (Ukraina) 72.800 chips
6. Jonathan Duhamel (Canada) 62.300 chips
7. Jens Lakemeier (Austria) 60.000 chips
8. Arnaud Esouevin (Francia) 53.200 chips
9. Moshin Charania (United States) 53.100 chips
10. Roland Israelashvilil (United States) 49.100 chips