Tutto quello che sta accadendo alle WSOP Circuit Italy: oggi Day 2 Ev.1

WSOP Circuit Italy: news ed anticipazioni sui tornei

Tutto pronto a Campione d’Italia per il Day 2 dell’Evento 1 WSOP Circuit Italy che assegnerà un primo premio da 60.000€. In palio anche l’accesso al Freeroll da un milione di euro! Intanto Max Pescatori che ha già due anelli d’oro WSOP Circuit sembra essere alla ricerca del terzo proprio a Campione d’Italia.

Oggi Day 2 dell’Evento 1 con 227 players left

Le WSOP Circuit di Campione d’Italia ci offrono oggi il Day 2 dell’Evento 01, il freezeout da 660€ di buy-in che adesso vede 227 supersiti. Il torneo ha registrato 460 iscritti tra Day 1A e Day 1B, ed ha avviato la grande manifestazione delle WSOP Circuit Italy che ci accompagnerà per altre due settimane circa. Ieri il Day1 B di questo evento si è svolto con 265 giocatori iscritti, che dopo 8 livelli di gioco da un’ora l’uno, erano diventati 140. Ecco allora che con loro, gli 87 superstiti del Day 1A, vanno a formare il field del Day 2 di oggi. Si ripartirà dal livello 400/800 ante 100, con l’average che sarà di circa 46.000 chips.

Salvatore Spataro chipleader del Day 1B

Da segnalare il chipleader dei 140 players che hanno passato i Day 1B dell’Ev.1 WSOP Circuit Italy: si tratta di Salvatore Spataro che hafatto sue 145.700 chips, ma che non sarà il chipleader iniziale del Day 2. Nel Day 1A infatti, il chipleader aveva imbustato ben 230.000 chips. Di seguito una sua immagine:
Salvatore Spataro chipleader day 1b Evento1 WSOPCircuit Italy

Ieri sui tavoli verdi anche la bella e brava Olga Iermolcheva

Tra i tanti giocatori di poker iscritti al Day 1B dell’Ev.01 del Circuit Italy. Tra loro vi era la giocatrice affermata Olga Iermolcheva: lei è nella Top 30 dei migliori players della sua nazione, e tra i suo tanti ITM messi a segno in giro per i tornei del mondo, segnaliamo il secondo posto nel Main Event Latin American Poker Tour a Panama. Nella vita Olga Iermolcheva è anche una top model. Di seguito una sua immagine sui tavoli verdi delle WSOP Circuit Italy:
Olga Iermolcheva wsop circuit italy

Evento 1 WSOP Circuit Italy: in palio 60.000€ al campione

E’ stato reso noto il payout del torneo numero 1 delle WSOP Circuit Italy. Il vincitore avrà un 1° premio da 60.000! Il prizepool creato dai 460 iscritti è infatti di 267.700 euro, e si appresta a regalare 45 posizioni a premio ad altrettanti giocatori di poker. Ecco allora il Payout completo di questo torneo:

1 60.000€
2 40.000€
3 26.000€
4 20.000€
5 14.000€
6 10.620€
7 8.500€
8 7.000€
9 5.600€
10 -11-12 4.400€
13-14-15 3.600€
16-17-18-19-20 2.800€
Dal 21 al 31 2.000€
Dal 32 al 45 1.200€

WSOP Circuit: in palio l’accesso al Freeroll da 1 milione di dollari

Oltre ai montepremi generati dalle iscrizioni, tutti i tornei delle WSOP Circuit Italy mettono in palio un altro allettante premio. I vincitori degli aventi avranno anche l’esclusivissimo accesso ad un torneo Freeroll che mette in palio un milione di euro!

Si tratta di un premio aggiuntivo messo in palio dal management del marchio, che punta ad allargare sempre di più la popolarità del circuito di poker live. Ed ecco allora che i campioni delle tappe del WSOP Circuit negli USA, in Messico, in Marocco e naturalmente anche in Europa, conquistano anche il diritto di partecipare al ricchissimo torneo gratuito che si chiama National Championship e che si svolgerà a Las Vegas.

I 2 anelli WSOP Circuit di Max Pescatori attendono il 3°

“Non c’è due senza 3”, questo pensa di certo il nostro amato Max Pescatori che si vede svolgere le WSOP Circuit proprio nella sua nazione. Il Pirata Italiano non mancherà di certo agli eventi di Campione d’Italia, anche perché vorrebbe riprovare l’emozione di indossare un anello d’oro. Eh si riprovare, perché ricorderete che Pescatori ha già vinto due anelli WSOP Circuit anche se ormai molti anni fa. Max Pescatori anelli WSOP Circuit

Ecco allora le parole di Pescatori stesso che ripercorrono le sue vittorie, e che ha rilasciato al portale campionepokerteam.com: “Li ho vinti a Las Vegas e ad Atlantic City. Ad Atlantic City vinsi l'anello contro 20 persone. Era un evento da 1.580 dollari nel 2005. Organizzarono questa data ma subito misero accanto un torneo di No Limit Hold'em e tutti alla fine giocarono quello. Io però ero andato a giocare il Ring Circuit e il Limit Hold'em e giocai quello. Alla fine vinsi su Alexandra Vuong, John Spadavecchia e altri ancora. Ma quello cui sono più legato è senza dubbio quello del settembre 2005 quando ci ritrovammo in heads up con Michael Mizrachi. Partivo in svantaggio di chips 2:1 ma alla fine vinsi e contro The Grinder che per me è un fenomeno assoluto di questa disciplina".