Italiani & WSOP 2015: Giuliano Bendinelli 1° all’Ev.59

World Series Of Poker: risultati italiani e non solo

L’Italia spera con Giuliano Bendinelli chipleader del “$1.500 No-Limit Hold’em” con 37 players left. Intanto Daniele Vadacchino, Luca Testuggini, Luca Moschitta, Dario Sammartino, Salvo Di Stefano, Stefano Garbarino e Rocco Palumbo passano al Day 2 del $1.111 The Little One for One Drop.

WSOP Ev.57: bracciale a Takahiro Nakai o Mel Wiener?

Quando un tavolo verde non trova mai il suo epilogo succede proprio questo. Al “1.000$ No Limit Hold’em” dove il nostro Virgilio di Cicco aveva messo a segno una bandierina, non sono bastate 12 ore di gioco per il Final Day. Un Heads Up che sembrava interminabile tra il giapponese Takahiro Nakai e lo statunitense Mel Wiener, è stato sospeso per riprendere poi quando qui sarà notte ed a Las Vegas ripartirà un giorno di gioco aggiuntivo. L’evento 57 delle WSOP 2015 ha “in sospeso” due players left, che si contendono braccialetto e 339.039$ di premio. Ecco i loro stack alla riapertura del tavolo verde, ed i due premi in palio:

Takahiro Nakai 11.170.000 chips
Mel Wiener 1.315.000 chips

Premi in palio:

1 $399.039
2 $248.034

WSOP Ev.59: Bendinelli chipleader dei 37 left!

Emozioni azzurre al “$1.500 No-Limit Hold’em” corrispondente all’evento 58 delle WSOP 2015! Solo 37 players left dei 2.155 iscritti iniziali, e soprattutto la leadership che è in mano ad un italiano: si tratta di Giuliano Bendinelli, che nonostante ripartisse al 122° posto del chipcount, molto dietro a Di Giacomo, Butteroni, Suriano e Cannistrà, ha fatto molto meglio di loro arrivando al 1° posto! I 4 giocatori di poker italiani appena menzionati sono invece tutti fuori anche se ITM, ed ecco i premi che hanno portato a casa:

Dario Cannistra 101° per 3.622$
Federico Butteroni 114° per 3.622$
Claudio Di Giacomo 154° per 3.258$
Davide Suriano 171° per 3.258$

A ostacolare il nostro Giuliano Bendinelli nel raggiungimento del braccialetto WSOP 2015, ci sono però ancora molti pro internazionali come Jamie Gold che gli sta col fiato sul collo al 2° posto del chipcount. Eccovi allora la Top10 di un torneo delle WSOP 2015 che farà sognare su un altro braccialetto da portare in Italia:

1 Guiliano Bendinelli IT 1.551.000 chips
2 Jamie Gold USA 1.067.000 chips
3 Jesse Yaginuma USA 773.000 chips
4 Aurelien Guiglini GB 734.000 chips
5 Luis Freitas BR 711.000 chips
6 Ari Engel USA 673.000 chips
7 Harrison Gimbel USA 645.000 chips
8 Joe Kuether USA 598.000 chips
9 Alex Lindop GB 587.000 chips
10 Haixia Zhang USA 580.000 chips

WSOP Ev.60: Anthony Zinno domina il “$25.000 High Roller Pot Limit Omaha”

Non ci sono azzurri in corsa ma vale la pena di parlare del “$25.000 High Roller Pot Limit Omaha” che ha disputato il suo Day 2. Il motivo? L’evento da 25.000$ di buy-in e 175 iscritti vede adesso solo 12 players left a contendersi la prima moneta stratosferica da 1.122.196$, la più ricca del montepremi di 4.156.250$ con 24 posizioni ITM. Shaun Deeb e Anthony Zinno sono in corsa, con quest’ultimo che sembra inarrestabile e che ha chiuso al 1° posto del chipcount. Ecco una sua foto mentre impila chips su chips in questo torneo WSOP 2015, poi il chipcount di tutti e 12 i finalisti:

Anthony Zinno 1 Anthony Zinno USA 2.460.000 chips
2 Juha Helppi FI 2.214.000 chips
3 Alexander Kostritsyn RU 1.812.000 chips
4 Michael Ferrell USA 1.488.000 chips
5 Shaun Deeb USA 942.000 chips
6 Stian Usterud NO 833.000 chips
7 Pakinai Lisawad TH 700.000 chips
8 Christian Harder USA 676.000 chips
9 Christopher Santora USA 576.000 chips
10 Ismael Bojang VIENNA 562.000 chips
11 Talal Shakerchi GB 457.000 chips
12 Troy Burkholder USA 411.000 chips

WSOP Ev.61: ci sono 7 italiani al Day 2

Al via anche il “$1.111 The Little One for One Drop” delle WSOP 2015, l’evento 61 che ha registrato 4.555 iscritti. Tra i 523 superstiti del Day 1A troviamo anche 7 giocatori di poker italiani che Daniele Vadacchino che risulta essere l migliore dei nostri. Ecco di seguito il chipcount azzurro a questo evento WSOP 2015:

Daniele Vadacchino 65.400 chips
Luca Testuggini 52.800 chips
Luca Moschitta 50.000 chips
Dario Sammartino 41.100 chips
Salvo Di Stefano 37.000 chips
Stefano Garbarino 32.000 chips
Rocco Palumbo 27.700 chips

Si rimane adesso in attesa anche del Day 1B che consentirà di conoscere il payout e tutti i dati di questo evento dove l’Italia c’è.