Italiani alle WSOP 2015: Raffaele Carnevale tra i 14 left Ev.61

Aggiornamenti sugli italiani alle WSOP 2015

Ultimissime da Las Vegas, con i risultati dei giocatori italiani alle WSOP 2015. Raffaele Carnevale fa sperare l’Italia perché è tra i 14 players left al torneo “$1.111 The Little One for One Drop”. Nel “$1.500 Bounty No-Limit Hold'em” invece non ci sono più azzurri ma in 4 hanno messo a segno una bandierina in zona premio.

WSOP Ev.59: vince l’inglese Alex Lindop

Il “$1.500 No-Limit Hold’em”, evento 58 delle WSOP 2015 che aveva visto il nostro Giuliano Bendinelli chiudere al 13° posto per 24.263$, è appena terminato. A portare a casa il braccialetto delle World Series Of Poker dopo quattro giorni di gioco è stato il player inglese Alex Lindop L’ultimo Day ripartiva con 4 players left e necessitava di poco meno di 40 mani per decretare il campione. Runner up di Alex Lindop è stato il francese Aurelien Guiglini, artefice dell’out di Bendinelli nel Day 3, e fermatosi quindi 2° per poco più di 330.000$. Ecco la Top10 del payout del torneo dopo la foto del campione:
Alex Lindop

1 Alex Lindop $531.037
2 Aurelien Guiglini $330.578
3 Yorane Kerignard $229.787
4 Haixia Zhang $165.492
5 Jamie Gold $120.952
6 Luis Fabio Fonseca Freitas $89.473
7 Jason Robert Herron $67.058
8 Joshua Evans $50.897
9 Rick Alvarado $39.085
10 George Hamati $30.692

WSOP Ev.61: Raffaele Carnevale tra i 14 players left!

Il “$1.111 The Little One for One Drop” delle WSOP 2015 ha ancora una valida speranza azzurra! Tra i 14 finalisti di questo torneo delle World Series Of Poker che ha registrato 4.555 entries e tanti ITM azzurri, c’è anche uno dei nostri che cercherà di portarsi a casa il braccialetto nel Final Day. E’ Raffaele Carnevale, che a differenza di Davide Suriano e Rocco Palumbo ha superato il Day 3. I premi portati a casa dai due azzurri out, sono 3.607$ per Suriano che si è fermato 123°, e ben 4.222$ per Palumbo out al 98° scalino. Ecco allora il chipcount dei 14 players left capitanati dallo statunitense Jason Caulk, preceduto da una foto di Carnevale sui tavoli di questo evento:
Raffaele Carnevale

1 Jason Caulk 6.975.000 chips
2 Paul Hoefer 6.355.000 chips
3 Chris Hunichen 5.205.000 chips
4 John Reading 4.545.000 chips
5 Mario Lopez 4.305.000 chips
6 Senovio Ramirez III 4.165.000 chips
7 Raffaele Carnevale 2.450.000 chips
8 Paul Mctaggart 2.345.000 chips
9 Brett Shaffer 2.315.000 chips
10 Rainer Kempe 1.730.000 chips
11 Pim de Goede 1.585.000 chips
12 Carlos Chang 1.480.000 chips
13 Stephen Ma 1.100.000 chips
14 Dustin Lee 1.000.000 chips

WSOP Ev.62: out i 4 italiani, tutti ITM

Nel “$1.500 Bounty No-Limit Hold'em” delle WSOP 2015 da 2.178 iscritti, vi erano 4 giocatori di poker italiani che approdavano al Day 2. Nulla da fare per nessuno di loro però, che lasciano il torneo delle World Series Of Poker senza speranze di portare il braccialetto d’oro in Italia. Ecco allora di chi si trattava e cosa hanno portato a casa, eh si, tutti hanno messo una bandierina nella zona premio e questa è comunque una soddisfazione:

Matteo Di Persio 35° per 7.756$
Alessio Fratti 43° per 6.386
Giovanni Di Donato 75° per 3.276$
Massimo Mosele 175° per 1.832$

A dominare il chipcount dei 34 left c’è adesso il cecoslovacco Vojtech Ruzicka. Di seguito vi riportiamo la Top10 del chipcount, che la prossima giornata di gioco si ridurrà fino ad eleggere il campione:

1 Vojtech Ruzicka 2.115.000 chips
2 Jack Duong 1.139.000 chips
3 Peter Murphy 747.000 chips
4 John Myung 694.000 chips
5 Ray Yamasaki 650.000 chips
6 Michel Abecassis 622.000 chips
7 Jose DeLaGuardia 605.000 chips
8 Vitezslav Pesta 601.000 chips
9 Gaurav Law 583.000 chips
10 Jose Fernandes 565.000 chips

WSOP Ev.64: in 6 passano dal poker online al poker live

Dei 905 iscritti al primo evento online della storia delle World Series Of Poker, rimangono solamente 6 finalisti. Il “$1.000 No Limit Hold’em Online-Event” corrispondente all’evento 64 delle WSOP 2015, passa ora alla sua parte live. Dal poker online i 6 players left si apprestano a giocare a poker live nel Rio All Suite Hotel & Casinò di Las Vegas. In 100 hanno raggiunto la zona premi, ed ora i 6 left competono per la prima moneta da 197.743$, ed un braccialetto d’oro che fa storia, per essere il primo nel suo genere. Ecco allora chi sono, con i relativi nickname e gli stack di partenza al Final Table che si giocherà quando qui sarà notte:

1 Craig “imgrinding” Varnell 2.572.767 chips
2 Anthony “Casedismised” Spinella 2.013.330 chips
3 Ryan “Stonerboner” Franklin 1.832.138 chips
4 Andrew “SLOPHOUSE” Rose 1.104.863 chips
5 Hunter “GringoLoco72” Cichy 1.059.089 chips
6 David “TuttyBear” Tuthill 467.813 chips