WSOP: Dario Sammartino 4° per 163.604$ all’Ev.32

World Series Of Poker: cosa combinano gli azzurri a Las Vegas

L’italia alle WSOP 2015 c’è e si fa sentire: Dario Sammartino ha vinto 163.604$ con il suo 4° posto al “$5.000 No-Limit Hold’em Six Max” vinto da Jason Mercier. Intanto Gaetano Preite supera anche il Day 2 del torneo “Split Format Hold’em”, e Pescatori, Isaia e Di Persio sono in corsa nell’Ev.36.

WSOP 2015 Event #32: Sammartino 4°, vince Jason Mercier

Jason Mercier Grandi emozioni al “$5.000 No-Limit Hold’em Six Max”, evento numero 32 delle WSOP 2015 che ha visto trionfare Jason Mercier. Il noto professionista conquista così il suo 3° braccialetto delle World Series Of Poker aggiudicandosi anche più di 633.000$ di premio. Il torneo da 550 iscritti che ieri riprendeva col nostro Sammartino in corsa tra i 19 left, ha visto contendersi il podio tra lo statunitense Jason Mercier e l’inglese Simon Deadman. La fase finale dell’evento WSOP, il testa a testa, iniziava con Mercier a circa 7 milioni e mezzo di chips, contro Deadman che ne aveva un milione in meno. Ci volevano 22 mani per arrivare all’epilogo, e con una coppia di 6 Jason Mercier si aggiudicava il braccialetto. Potete vedere il campione nella foto sopra col suo ultimo braccialetto WSOP!

Dario Sammartino L’evento 32 delle WSOP 2015 ha visto anche mettere a segno un importante risultato azzurro: è quello di Dario Sammartino che vedete nella foto sopra (proprio sui tavoli verdi del Rio di Las Vegas). L’italiano che ripartiva in penultima posizione nel Final Day del “$5.000 No-Limit Hold’em Six Max”, è arrivato fino al 4° posto che gli è valso ben 163.604$ di premio! A eliminarlo proprio il futuro campione Jason Mercier che chiude una scala sul flop. Ecco la Top10 del payout col nostro Dario Sammartino:

1 Jason Mercier United States $633.357
2 Simon Deadman United Kingdom $391.446
3 Mike Gorodinsky United States $246.867
4 Dario Sammartino Italy $163.604
5 Igor Dubinskyy Ukraine $111.672
6 James Obst Australia $78.428
7 Nacho Barbero Argentina $56.637
8 Pierre Milan France $56.637
9 Jorryt van Hoof Netherlands $42.032
10 Maxx Coleman United States $42.032

EPT WSOP 2015 Event #34: Gaetano Preite unico azzurro

Il torneo “Split Format Hold’em” portava al Day 2 solamente 159 superstiti degli 876 iscritti, e tra questi anche alcuni azzurri. Ripartivano nell’evento 34 delle World Series Of Poker, Cristiano Guerra al 34° posto, Gaetano Preite al 57° e Luca Moschitta al 130°. Di loro solo uno avrebbe superato la giornata di gioco: si tratta di Gaetano Preite che è passato al Day 3 con 85.000 chips ed al 29° posto del chipcount che vede 32 superstiti. Preite è ormai in zona premio, come lo sono arrivati anche Moschitta e Guerra che però sono usciti. L’evento continua con due incontri di heads up che porteranno al Final Table, e nel caso di Preite, l’azzurro si dovrà scontrare con Matt Iles che ha imbustato 360.000 chips. Per quanto riguarda i premi portati a casa dai nostri, Cristiano Guerra si è fermato 45° per 4.478$ e Luca Moschitta 74° per 2.828$ di premio.

WSOP 2015 Event #36: al Day 2 Pescatori, Isaia e Di Persio

Al via il “$1.500 Pot-Limit Omaha” con 978 entries e 140 player left dopo il Day 1. Si tratta del’evento numero 36 delle WSOP 2015, che vede ora in corsa tre dei nostri giocatori. Si tratta di Alessio Isaia, Max Pescatori e Matteo Di Persio che competono per una delle 117 posizioni a premio, generate dal prizepool che ha toccato quota 1.320.330$. Di seguito le loro posizioni:

Max Pescatori 28° con 81.200 chips
Alessio Isaia 25° con 81.500 chips
Matteo Di Persio 91° con 34.200 chips

Attualmente il chipleader è Gregory Genge con 194.00 chips, ma in corsa risultano ancora molti nomi noti come quelli di John O’Shea e Scott Seiver. Ecco la Top 10 allo start del Day 2:

1 Gregory Genge 194.000 chips
2 Joshua Beckley 172.700 chips
3 Pratik Ghate 136.400 chips
4 Javad Navran 132.100 chips
5 David Paredes 126.500 chips
6 John O’Shea 125.000 chips
7 Christian Harder 118.400 chips
8 Michael Durrer 114.400 chips
9 Kevin Saul 114.300 chips
10 Valentin Vornicu 105.900 chips