WSOP: Crisari vince 12.422$ all’Ev.45, 3 azzurri al Final Day Ev.47

World Series Of Poker: ultime sugli azzurri a Las Vegas

Davide Suriano, Walter Treccarichi e Muhamet Perati sono al Final Day dell’Ev.47 delle WSOP 2015 ma l’Italia avanza anche altrove. Max Pescatori ed altri azzurri passano infatti al Day 2 dell’Ev.49, mentre Silvio Crisari è uscito 23° per 12.422$ al “1.500 No Limit Hold’em”.

WSOP Ev.44: Final Table per il torneo da 50.000$ di buy-in

Il “$50.000 Poker Player Championship”, torneo numero 44 delle World Series Of Poker 2015 da ben 50.000€ di buy-in, si appresta ad eleggere il campione. 84 iscritti iniziali e 6 players left, con un bracciale che vale ben 1.270.086$. Concluso anche il Day 4 che iniziava con 19 superstiti, il bubbleman è stato Joe Cassidy che uscendo 13° non ha portato a casa nulla. Fuori anche Jason Mercier che invece è stato il bubbleman del Final Table, uscendo 7° ma intascando 139.265$. Ecco allora chi sono i finalisti ed i premi già assegnati:

1 David “ODB” Baker 3.227.000 chips
2 Mike Gorodinsky 2.589.000 chips
3 Jean-Robert Bellande 2.188.000 chips
4 Chris Klodnicki 2.130.000 chips
5 Ben Sulsky 1.462.000 chips
6 Dan Kelly 1.003.000 chips

7 Jason Mercier per $139.265
8 Shawn Buchanan per $139.265
9 Abe Mosseri per $110.073
10 Justin Smith per $110.073
11 John Racener per $87.010
12 Matthew Ashton per $87.010

WSOP Ev.45: Silvio Crisari 23° per 12.422$

Ancora si deve concludere l’Evento 45 delle WSOP 2015, il “1.500 No Limit Hold’em”, ma nell’heads up ora in corso non c’è l’italiano che ripartiva al Final Day. Silvio Crisari ha chiuso con 23° per 12.422$, portando comunque a casa u buon risultato considerando che il field era di 1.655 entries! Ricordiamo che in questo evento WSOP 2015 avevano piazzato anche altre bandierine azzurre sia Fabrizio Nolano 26° per 12.422$ che Eros Nastasi 79° per 4.803$.

WSOP Ev.47: 3 azzurri al Final Day, Suriano 13°

Da 6 passano a 3 i giocatori di poker italiani in corsa nel “$2.500 No Limit Hold’em”, evento numero 47 delle WSOP 2015. Il torneo che aveva registrato 1.244 entries ha terminato il Day 2 e vede ora solo 41 players left. Davide Suriano, Walter Treccarichi e Muhamet Perati sono tra questi, ormai tutti a premio e più determinati che mai a risalire la vetta. Prima di vedere i loro stack, vediamo cosa hanno fatto gli altri 3 azzurri che iniziavano il Day 2. Giacomo Fundarò è uscito prima della zona premio, mentre Saccani e Preite hanno messo a segno due bandierine:

Giacomo Fundarò out non ITM
Michele Saccani out 45° per 11.660$
Gaetano Preite out 43° per 11.660$
Davide Suriano è 13° nel chipcount con 415.000 chips
Walter Treccarichi è 30° nel chipcount con 208.000 chips
Muhamet Perati è 33° nel chipcount con 200.000 chips

Tra i 41 players left in questo evento delle World Series Of Poker, segnaliamo il grande Phil Hellmuth che ha chiuso 7° (come potete vedere nelta Top10 del chipcount di seguito), ed anche Barry Shulman, Carlos Mortensen e Andy Black. Ecco la Top10:

1 Timur Margolin 1.426.000 chips
2 Raghav Bansal 1.208.000 chips
3 Andre Akkari 709.000 chips
4 Matt O’Donnell 705.000 chips
5 Simon Deadman 650.000 chips
6 Rick Alvarado 634.000 chips
7 Phil Hellmuth 622.000 chips
8 Nam Le 589.000 chips
9 Alexander Barlow 541.000 chips
10 Jeff Gross 502.000 chips

WSOP Ev.49: al Day2 Max Pescatori e non solo

Gli 815 iscritti al “$1.500 Pot-Limit Omaha Hi-Lo 8 or Better”, evento numero 49 delle WSOP 2015, ora sono diventati 162. Il Day 1 ha ridotto il field drasticamente, ma l’Italia c’è. E’ l’Italia di Max Pescatori che sta andando letteralmente alla conquista di queste World Series Of Poker, e che adesso è 94° con 26.700 chips. Meglio di lui ha fatto Matteo di Persio e ancora meglio, risulta nel chipcount il nome di Carlos Difini abbinato ad una bandierina tricolore. Ecco allora un riepilogo tutto dedicato agli italiani in questo evento:

Carlos Difini è 32° con 55.300 chips
Matteo di Persio è 90° con 27.000 chips
Max Pescatori è 94° con 26.700 chips

A premio andranno 90 giocatori, con il campione che si porterà a casa oltre 231.000$.Spera di certo di indossare il braccialetto WSOP 2015, il chipleader attuale Bryce Yockey con 155.300 chips, ma in corsa ci sono ancora vari nomi noti che meritano di essere menzionai. Si tratta dei pro Galen Hal, Erik Seidel, George Danzer e Chris Bjorin. Questa invece la Top10 del chipcount:

1 Bryce Yockey 155.300 chips
2 Anthony Piazza 138.000 chips
3 James Hosbrough 135.300 chips
4 Scott Clements 119.000 chips
5 Jason Kornegay 101.700 chips
6 Robin Rightmire 98.800 chips
7 Charles Carrel 97.200 chips
8 Anthony Ponzio 94.200 chips
9 Jiachen Gong 86.000 chips
10 Viktor Celikovsky 83.100 chips

WSOP Ev.50: che field!

Ha preso il via il “$10.000 Limit Hold’em Championship”, l’evento numero 50 delle WSOP 2015. In 117 si sono iscritti ed in 74 hanno passato il turno. Nessun italiano in corsa ma il field è di quelli stellari, e del resto come poteva non esserlo un evento da 10.000$ di buy-in?. Già nelle prime posizioni del chipcount i nomi ben noti sono molti. Sorel Mizzi è infatti terzo, e sopra a lui troviamo Anthony Zinno. Scendendo invece nel chipcount, si notano le presenze di Joe Cassidy, Justin Bonomo, Shaun Deeb e il fuoriclasse Daniel Negreanu. Il montepremi ha toccato quota 1.099.800 $ ed andrà ai migliori 18. Ecco allora la Top10 di questo evento:

1 Yegor Tsurikov 114.200 chips
2 Anthony Zinno 105.300 chips
3 Sorel Mizzi 104.800 chips
4 Aleksandr Denisov 103.200 chips
5 Javed Abrahams 102.300 chips
6 Anh Van Nguyen 100.500 chips
7 Samuel Golbuff 94.000 chips
8 Eric Wasserson 92.000 chips
9 Jesse Martin 80.500 chips
10 Martin Kabrhel 79.900 chips