WSOP 2015: The Colossus con 6 azzurri ITM e gli altri italiani

Gli ultimi risultati degli italiani alle WSOP 2015

Ecco le ultime notizie dalle WSOP 2015, con Robert Mizrachi che conquista il suo 3° braccialetto WSOP, 6 italiani a premio nel discusso The Colossus, e Max Pescatori con Andrea Vezzani ITM nell’evento 6.

WSOP 2015 Event #3: braccialetto a Robert Mizrachi

Arriva il 3° braccialetto WSOP nella carriera del professionista Robert Mizrachi!! Lo statunitense si porta a casa oltre 251.000$ e il bracciale del “$1.500 Omaha Hi-lo 8 or better” dopo aver battuto Jacon Dahl all’heads up che vedeva iniziare Mizrachi molto short. Il 34enne della Florida ha avuto la meglio sul field di 918 players e si è messo al polso un braccialetto di queste World Series Of Poker, che per lui è il 3° in carriera. Ecco i primi 10 giocatori a premio e i rispettivi importi portati a casa:

1 Robert Mizrachi $251.022
2 Jacob Dahl $155.333
3 Don Zewin $97.185
4 Ryan Himes $70.540
5 Dominick Cuzzi $52.075
6 James Juvancic $39.037
7 Nguyen Tran $29.693
8 Bruce Levitt $22.889
9 Thomas Taylor $17.883
10 Andrew Yeh $14.152

WSOP 2015 Event #5: al “The Colossus”6 azzurri ITM

Tantissimi gli iscritti al The Colossus, evento tanto atteso e dal buy-in di soli 565$. E’ stato generato un prize pool di 11.187.000 che viene suddiviso tra 2.241 giocatori di poker. Polemiche per la scelta della divisione del payout: la prima moneta assoluta sarà di “appena” 638.800$ e non ci sarà un premio milionario che in molti avrebbero voluto.

Per quanto riguarda i risultati, l’Italia mette a segno le seguenti bandierine:

2.235° posto per Christian Caliumi con 1.096$
1.796° posto per Giammarco Starace con 1.521$
1.733° posto per Simone Zanetti con 1.655$
1.101° posto per Riccardo Ottolenghi con 2.740$
938° posto per Muhamet Perati con 3.300$
842° posto per Niki Rositi con 3. 635$

WSOP 2015 Event #6: Max Pescatori e Andrea Vezzani ITM

In 1.436 giocatori di poker hanno preso parte al “$1.000 Hyper Turbo Hold’em” da 1.000$ di buy-in. Solo nel Day 1 il torneo delle World Series Of Poker 2015, ha visto ridurre da 1.436 a 9 i giocatori! Qui l’Italia ha piazzato varie bandierine. Si tratta principalmente di quella di Max Pescatori e di quella di Andrea Vezzani. Il “pirata” azzurro ha messo a segno un 140° posto per 2.016$, mentre Vezzani si è fermato 92° per 2.416$. Abbiamo scritto “principalmente quelle di Pescatori e Vezzni”, perché sul payout ufficiale di questo evento WSOP 2015, risulta anche un’altra bandierina azzurra piazzata. Si tratta del 59° posto da 3.890$ andato a Florian Bordet riportato come player italiano. Tra i giocatori noti a premio segnaliamo invece, Sorel Mizzi (40° per 5.324$), Jason Mercier (29° per 6.319$), Roberto Romanello (28° per 6.319$) e David Vamplew (17° per 7.599$).

Questo invece il Final Table del“$1.000 Hyper Turbo Hold’em”:

Harrison Beach 2.280.000 chips
Ryan Julius 930.000 chips
Robert Suer 765.000chips
Matthew Woodward 710.000chips
Marc Macdonnell 655.000chips
Kenneth Johnson 650.000chips
John Reading 610.000chips
Aleksandr Gofman 435.000chips
Wayne Boyd 175.000chips

WSOP 2015 Event #7: nessun italiano in corsa

Il “$10.000 Limit 2-7 Triple Draw Lowball Championship” da 10.000$ di buy-in ha visto 109 entries e 59 players left dopo il Day1. Il prizepool da 1.024.600$ andrà ai migliori 12 giocatori di poker con il campione che si porterà a casa oltre 322.000$. Il field non vede azzurri ma come la gran parte degli eventi delle Wordl Series Of Poker, tantissimi professionisti all’opera. Nella Top 10 troviamo infatti Phil Galfond che è 3° con 110.000 chips, seguito da Scott Seiver 4° con lo stesso stack. In corsa anche Justin Bonomo (17°), Robert Mizrachi (21°), Phil Hellmuth (29°), Dan Shak (32°), Jonathan Duhamel (57°) e molti altri ancora. Il chipleader è attualmente lo statunitense Rep Porter a quota 133.000 chips, e seguito dal suo connazionale Calvin Anderson.