WSOP: 14° bracciale per Hellmuth e gli italiani in corsa

World Series of Poker: ultime notizie sull’Italia da Las Vegas

Entra sempre più nella storia “The Poker Brat”: Phil Hellmuth conquista il suo 14° braccialetto WSOP. Intanto l’Italia avanza nel “$1.500 No-Limit Hold'em” con Benelli, Savinelli e Benso, mentre Virgilio Di Cicco mette a segno un 49° posto da 24.062$ nel “The Millionaire Maker”.

WSOP 2015 Event #17: Phil Hellmuth vince il Razz Championship

Continua a scrivere la storia del poker live e delle World Series Of Poker Phil Hellmuth, che si porta a casa un’altro braccialetto d’oro, il suo 14° trofeo delle WSOP esattamente. “The Poker Brat” (il ragazzaccio del poker) che nel 2014 ha vinto il suo 13° braccialetto WSOP, ora ha vinto il “$10.000 Razz Championship”, evento numero 17 di queste WSOP 2015, nel quale si sono iscritti in 103generando un prizepool da 968.200$.

Phil Hellmuth ha giocato l’heads up contro Mike Gorodinsky, altro player statunitense che non è riuscito a fermarlo. Tra i giocatori in corsa in questo evento, ed esattamente tra i 12 che tornavano per il Final Day, vi erano anche vari Erik Seidel, Shaun Deeb e Stephen Chidwick. Ecco allora un’immagine del fuoriclasse Phil Hellmuth che bacia il suo 14° braccialetto delle WSOP (ricordiamo che nessuno al mondo ne possiede più di lui!) ed il payout completo dell’evento che ha assegnato 16 posti a premio, tra cui uno ad un player austriaco:

braccialetto 14 per Phil-Hellmuth 1 Phil Hellmuth United States $271.105
2 Mike Gorodinsky United States $167.517
3 Adam Owen United Kingdom $104.914
4 Mike Leah Canada $75.964
5 Thomas Keller United States $59.370
6 Jyri Merivirta Finland $47.344
7 Stephen Chidwick United Kingdom $38.447
8 Brandon Shack-Harris United States $31.727
9 Shaun Deeb United States $26.557
10 Eric Wasserson United States $26.557
11 Erik Seidel United States $22.597
12 Trevor Jones United States $22.597
13 Tommy Hang United States $19.654
14 Thomas Butzhammer Austria $19.654
15 Joseph Ranciato United States $17.098
16 Ben Yu United States $17.098

WSOP 2015 Event #16: out Virgilio Di Cicco per 24.062$

L’evento delle World Series Of Poker 2015 da 1.500$ di buy-in e 7.275 iscritti non vede più nessun italiano in corsa. Tra i 17 players left non c’è Virgilio Di cicco che ripartiva ancora in corsa nel Day 3, ma usciva al 49° posto, ormai ITM, prt 24.062$. Ricordiamo che con Di Cicco, sono 5 gli azzurri che hanno messo a segno una bandierina nel “The Millionaire Maker” WSOP 2015:

Virgilio Di Cicco 49° per 24.062$
Cristiano Guerra 342° per 5.025$
Carlo Savinelli 389° per 4.517$
Alessio Isaia 428° per 4.517$
Andrea Vezzani out 679° per 2.749$

Fuori nel Day 3 del torneo, anche Justin Bonomo e Shannon Shorr, mentre tra i 17 che passano al Final Day dove sarà assegnato il braccialetto WSOP 2015, troviamo il commentatore del WPT Mike Sexton ed anche Olivier Busquet ed Erick Lindgren che riparte 2° dietro al chipleader Randy Pfeifer. Di seguito tutti i finalisti con i loro stack:

1 Randy Pfeifer 6.565.000 chips 2 Erick Lindgren 5.950.000 3 David Miscikowski 5.275.000 4 Olivier Busquet 5.150.000 5 Javier Zarco 4.420.000 6 Mike Sexton 3.300.000 7 Mohammad Siddiqui 3.135.000 8 Sean Troha 2.890.000 9 Do Chung Tran 2.860.000 10 Brad Libson 2.490.000 11 Ian Ohara 2.415.000 12 Georgios Sotiropoulos 2.160.000 13 Niall Farrell 1.825.000 14 Arthur Morris 1.805.000 15 Justin Pechie 1.700.000 16 Andrew Lichtenberger 1.340.000 17 Adrian Buckley 1.270.000

WSOP 2015 Event #20: con Benelli, Savinelli e Benso

Il “$1.500 No-Limit Hold'em” delle WSOP 2015, evento numero 20 da ben 1.844 iscritti, vede in corsa adesso poco più di 270 players. L’Italia è portata avanti da 3 alfieri che sono ancora in corsa:

Sergio Benso 32° con 87.200 chips
Andrea Benelli 191° con 31.500 chips
Carlo Savinelli 248° con 16.200 chips

A comandare adesso troviamo il player statunitense Valentin Vornicu che è a quota ben 212.00 chips. Tra i pro in gara che si contendono adesso i 198 posti ITM, segnaliamo Kevin MacPhee, Melanie Weisner, Toby Lewis, Jeff Gross e Jake Cody.