Tutto sugli italiani ora in gioco alle WSOP: Sammartino in finale

World Series Of Poker: aggiornamenti azzurri e braccialetti

Azzurri alle WSOP 2015: Butteroni out dal Monster Stack ITM, Max Pescatori out dal Day 1 del $ 3.000 H.O.R.S.E. Intanto Dario Sammartino è tra i 20 left dell’evento 32 delle World Series Of Poker, e Cristiano Guerra, Gaetano Preite e Luca Moschitta sono in corsa nell’evento 34.

WSOP 2015 Event #28: Butteroni 20° per 45.633$ dal Monster Stack

Niente più azzurri al Monster Stack No Limit Hold’em da 1.500$ di buy-in. Il torneo delle WSOP 2015 che vedeva Federico Butteroni ancora in corsa tra i 29 left al Day 4, adesso vede solo i 9 finalisti rimasti in corsa, ma l’italiano non c’è. Butteroni è uscito 20° intascando una moneta da 45.633$: si tratta del suo miglior risultato in carriera, e di un ottimo piazzamento considerato che l’evento ha registrato 7.192 iscritti. A determinare la sua uscita è la stata la mano in cui Butteroni si presenta con AQ contro i 66 del suo avversario non trovando aiuto dal board. Adesso i 9 che compongono il Final Table si contendono una prima moneta da $1.286.942! Ecco chi sono con i rispettivo stack:

Fernando Konishi 20.800.000 chips
Asi Moshe 14.725.000 chips
Kevin Kung 14.075.000 chips
Hoyt Corkins 12.925.000 chips
Christian Rodriguez 12.675.000 chips
Eric Place 12.500.000 chips
Perry Shiao 10.000.000 chips
Caio Toledoq 5.550.000 chips
Joshua Wallace 4.675.000 chips

WSOP 2015 Event #31: bracciale per Jeff Madsen

E’ lo statunitense Jeff Madsen a mettersi al polso il braccialetto d’oro del “$3.000 Pot-Limit Omaha Hi-Lo 8 or Better”, evento numero 31 delle WSOP 2015. Per lui 301.413$ di premio dopo aver battuto il francese Jeanmarc Thomas nell’Heads Up finale. Per Madsen si tratta del 4° braccialetto WSOP in carriera, che si va ad aggiungere agli altri 2 conquistati nel 2006 e l’altro vinto nel 2013. Ecco di seguito un’immagine del campione con la Top10 del payout: Jeff Madsen

1 Jeff Madsen United States $301.413
2 Jeanmarc Thomas France $186.548
3 Rami Boukai United States $123.976
4 Richard Tucker United States $92.003
5 Sun Kwak United States $69.044
6 John O’Shea Ireland $52.324
7 Huarong Ma United States $40.006
8 David „ODB“ Baker United States $30.833
9 Spencer Chen United States $23.941
10 Mike Gracz United States $18.725

WSOP 2015 Event #32: Dario Sammartino tra i 20 left

Concluso anche il Day 2 del “$5,000 No-Limit Hold’em Six Max”, evento numero 32 delle WSOP 2015. Ripartivano in 190, già decimati dai 550 iniziali con Andrea Dato e Dario Sammartino ancora in corsa. Quest’ultimo ha giocato tra alti e bassi, andando anche ad occupare le prime posizioni del chipcount, per poi concludere la giornata al 19° posto con 310.000 chips ed ormai ITM.

Niente da fare invece per Andrea Dato uscito prima dello scoppio della bolla e quindi fuori dalla zona premio che vedeva 60 posti pagati. ITM invece big internazionali come Faraz Jaka che intasca 9.667$ per il suo 54° posto, e Benjamin Pollak 32° per 13.855$. L’evento delle WSOP 2015 riprende oggi con l’australiano James Obst in testa con 1.971.000 chips, e tanti big ancora in gara. Ecco chi sono i finalisti:

1 James Obst 1.971.000 chips
2 Nacho Barbero 1.037.000 chips
3 Simon Deadman 1,20,00 chips
4 Olaoluwa Okelola 996.000 chips
5 Pierre Milan 914.000 chips
6 Tuan Le 800.000 chips
7 Pablo Fernandez 767.000 chips
8 Maxx Coleman 736.000 chips
9 Jennifer Tilly 715.000 chips
10 Alberto Fonseca 605.000 chips
11 Jorryt van Hoof 577.000 chips
12 Griffin Paul 548.000 chips
13 Michael Del Vecchio 542.000 chips
14 Noah Vaillancourt 515.000 chips
15 Ariel Celestino 475.000 chips
16 Mike Gorodinsky 437.000 chips
17 Jason Mercier 328.000 chips
18 Igor Dubinskyy 322.000 chips
19 Dario Sammartino 310.000 chips
20 Igor Yaroshevskyy 206.000 chips

WSOP 2015 Event #34: out Suriano, ci sono Guerra, Moschitta e Preite

L’evento 34 delle World Series Of Poker ha preso il via con 873 iscritti. Stiamo parlando del “$1.500 Split Format Hold’em” che porta al Day 2 solamente 159 superstiti. Tra questi reduci troviamo anche tre nomi azzurri: sono quelli di Cristiano Guerra, Luca Moschitta e Gaetano Preite. Nulla da fare invece per Davide Suriano che ci ha provato ma che è uscito, e proprio per mano del suo connazionale Guerra. Ecco gli stack degli azzurri e le loro posizioni nel chipcount del torneo WSOP 2015 formato ora da 159 left:

Cristiano Guerra 34° con 62.000 chips
Gaetano Preite 57° con 45.200 chips Luca Moschitta 130° con 20.500 chips

Il Day 2 vedrà lo scoppio della bolla con 92 giocatori di poker che raggiungeranno la zona premio. Al 1° classificato, oltre al braccialetto d’oro andranno anche 250.483$, una ricca prima moneta generata dal prizepool di 436.050$. Il chipleader attuale è Matt Iles con 139.200 chips, mentre tra gli outs di ieri segnaliamo il campione del Main Event WSOP 2014 Martin Jacobson, poi ancora Jake Cody, Joe Cada e Huck Seed.

WSOP 2015 Event #35: Max Pescatori out dal $3.000 H.O.R.S.E.

C’èra Max Pescatori tra i 376 giocatori iscritti all’Evento numero 35 delle WSOP 2015, il $3.000 H.O.R.S.E, ma l’italiano è uscito durante il Day 1 e non è nella lista dei 242 players left. Ci ha provato il nostro pirata esperto di questa specialità, ma non sarà questo evento a regalargli un altro braccialetto delle World Series Of Poker. Il torneo di H.O.R.S.E che ha generato un prizepool da 1.026.480$, vede ora mantenere la leadership al noto pro statunitense Eli Elezra che ha imbustato 69.000 chips. In corsa anche Barry Greenstein, Anthony Zinno, David "Bakes" Baker, Joe Hachem, Paul Volpe e tanti altri pro. Ecco la Top 10 allo start del Day 2:

Eli Elezra 69.000 chips
Joshua Turner 65.400 chips
John Monnette 65.100 chips
David Benyamine 60.700 chips
Chris Wallace 56.600 chips
Salim Hanna 56.600 chips
Ingram Boykins 56.500 chips
Christopher Vitch 55.700 chips
Anastasios Mallous 55.600 chips
Daniel Idema 55.500 chips