Italiani & WSOP 2015: 5 azzurri in corsa all’Ev.59

World Series Of Poker: i risultati appena pervenuti da Las Vegas

Gli italiani alle WSOP 2015 hanno appena messo a segno questi “colpi”: Perati, Terziani e Trecacrichi out ITM al “$1.500 Draftkings 50/50 No-Limit Hold’em”. Virgilio di Cicco fuori a premio dal “1.000$ No Limit Hold’em” dove non ci sono più azzurri. Intanto Jonathan Duhamel ha vinto il “$111.111 High Roller For One Drop” e 5 italiani sono in corsa nell’Ev.59.

WSOP Ev.55: Perati chiude 7°, Terziani 8°

Ci abbiamo sperato ma nulla da fare per un braccialetto azzurro al “$1.500 Draftkings 50/50 No-Limit Hold’em” delle WSOP 2015. L’Italia era ben presente tra i 28 players left del field iniziale da 1.123 iscritti, eppure siamo arrivati al Final Table senza risalire fino alla vetta. Muhamet Perati è stato il migliore dei nostri arrivando a Final Table insieme a Terziani, ma fermandosi rispettivamente al 7° ed 8° posto. Treccarichi era invece uscito 23°. Ecco i premi portati a casa dagli azzurri, ed un’immagine di Muhamet Perati giunta direttamente da questi tavoli verdi delle World Sereis Of Poker di Las Vegas:

Muhamet Perati Muhamet Perati 7° per 23.650$
Stefano Terziani 8° per 18.268$
Walter Treccarichi 23° per 6.049$

A trionfare per oltre 200.000$ è stato invece lo statunitense Brandon Wittmeyer che ha giocato l’heads up con il suo connazionale Derek Gomez, e che dopo 30 mani circa di gioco, ha indossato il braccialetto delle WSOP 2015. Ecco allora la Top10 di questo evento e la foto del vincitore:

Brandon Wittmeyer Brandon Wittmeyer $200.618
Derek Gomez $123.907
Ping Liu $77.516
Mukul Pahuja $56.245
Tom Braband $41.540
Matt Affleck $31.079
Perati Muhamet $23.650
Stefano Terziani $18.268
Michael Whitman $14.266
Joseph Barnard $11.295

WSOP Ev.57: Virgilio Di Cicco ITM, nessun italiano

Il “1.000$ No Limit Hold’em” vede ora solo 26 players left dei 2.412 iscritti. Non ci sono più giocatori italiano in corsa, dopo che nel Day 2 è uscito l’unico dei nostri che si era iscritto. Si tratta di Virgilio Di Cicco, che ha lasciato l’evento mettendo a segno una bandierina subito dopo lo scoppio della bolla. Per lui un 269° posto (su 270 posti pagati!) che gli vale meno del doppio del buy-in, ed esattamente 1.820$.

A dominare la scena adesso troviamo Stephen Graner, primo in un chipcount con vari pro in corsa. Hanno invece lasciato la scena di questo torneo WSOP, sia Martin Jacobson che Michael Tureniec. Ecco la Top10 attuale:

1 Stephen Graner 1.869.000 chips
2 Paul Vas Nunes 936.000 chips
3 Thomas Loya 910.000 chips
4 Robert Piltz 886.000 chips
5 Glenn Lafaye 832.000 chips
6 Jonas Lauck 713.000 chips
7 Michael Wolf 695.000 chips
8 Robert Bakker 627.000 chips
9 DID NOT REPORT 1 614.000 chips
10 Frederico Dabus 507.000 chips

WSOP Ev.58: a Jonathan Duhamel il “$111.111 High Roller For One Drop”

Uno degli eventi più importanti delle WSOP, il numero 58 ossia il “$111.111 High Roller For One Drop”, ha il so campione. Tra i 135 iscritti ed i 46 players che riprendevano il Final Day, alla fine ha trionfato il noto pro Jonathan Duhamel. Il campione del mondo del 2010, che al polso aveva “solo” il braccialetto del Main Event WSOP 2010, adesso può indossare il suo 2° trofeo che gli ha portato anche 3.989.985$ di premio. Di seguito vi proponiamo una sua foto con il braccialetto e poi l’intero payout del torneo:

Jonathan Duhamel 1 Jonathan Duhamel $3.989.985
2 William Klein $2.465.522
3 Daniel Colman $1.544.121
4 Ben Sulsky $1.118.049
5 Dan Perper $873.805
6 Phil Hellmuth $696.821
7 Anthony Zinno $565.864
8 Sergey Lebedev $466.970
9 Andrew Lichtenberger $390.875
10 John Racener $390.875
11 Brian Hastings $332.593
12 Byron Kaverman $332.593
13 Talal Shakerchi $289.273
14 David Sands $289.273
15 Joseph Cheong $251.653
16 Max Altergott $251.653

WSOP Ev.59: Dario Cannistrà 1° dei 5 azzurri in corsa

Al via il “$1.500 No-Limit Hold’em” corrispondente all’evento 58 delle WSOP 2015. Registrati 2.155 iscritti e solo 309 players left dopo la prima giornata di gioco. L’Italia c’è, ed è in corsa con 5 giocatori di poker italiani che passano al Day 2: Dario Cannistra, Federico Butteroni, Davide Suriano, Claudio Di Giacomo e Giuliano Bendinelli.

A premio andranno 216 players con la prima moneta che ha toccato quota 531.037$. I nostri dovranno vedersela con un field pieno di campioni (come tutti gli eventi WSOP del resto!), tra cui segnaliamo Melanie Weisner, Gavin Griffin, Jamie Gold e Marc-Andre Ladoceur. Vediamo allora il chipcount esclusivamente azzurro e poi la Top10 dei 309 left, che è dominata da Kevin Killeen:

Dario Cannistra 12° con 130.100 chips
Federico Butteroni 19° con 111.000 chips
Davide Suriano 23° con 104.100 chips
Claudio Di Giacomo 77° con 67.300 chips
Giuliano Bendinelli 122° con 54.800 chips

La Top10:

1 Kevin Killeen 177.900 chips
2 Luke Marsh 174.000 chips
3 Bradley Goulding 153.400 chips
4 Eduards Kudrjavevs 152.400 chips
5 Andrew Kelsall 150.300 chips
6 Christopher Bell 149.400 chips
7 Shankar Pillai 138.600 chips
8 Alex Smith 136.900 chips
9 Alessandra Dos Santos 134.900 chips
10 Aurelien Guiglini 133.400 chips