Riccardo Suriano campione Main Event EPS San Marino

La tappa 2 dell’European Poker Sport va a Riccardo Suriano

Iniziava Chipleader del Final Day European Poker Sport San Marino, e terminava campione: ieri nella room “GT Poker” Riccardo Suriano non ha mai ceduto il passo, ed è riuscito a trionfare dopo un deal a tre con Stefano Farina e Federico Petruzzelli. La seconda tappa EPS, vede così terminare il suo Main Event con una vittoria azzurra.

Il Final Day EPS ripartiva con 29 left

Ieri 11 maggio la seconda tappa dell’European Poker Sport vedeva i finalisti tornare nella poker room di San Marino per cercare i premi più grandi, ma anche alla ricerca della gloria di salire su un podio molto ambito: si concludeva uno dei principali tornei di poker live di maggio 2015. Erano in 29 e capitanati da Riccardo Suriano che riprendeva a quota 1.776.000 chips.

Le prime eliminazioni della giornata non tardavano ad arrivare, con il primo giocatore di poker out dal Final Day che corrispondeva a Emanuele Chiarini. Lo seguivano poi altri player quali Vincenzo De Angelis, Luca Pazzaglini, Andrea Poggi, Lyudmilla Rudova, Fabio Longhini, Vito Geruzzi, Claudio Di Giacomo, Baltaieanu Silviu, Poni Andrea, Carlo Alberto Brizzi, Vito Perrotta, Matteo Brunelli, Danilo Albano, Michele Sigoli, Luciano Cutri, Alessandro Benasso, Walter Ferrero e Gianluca Lamendola.

Alberto Marangoni bubbleman del Final Table EPS, Preite leader

Il bubbleman del Final Table European Poker Sport San Marino è stato Alberto Marangoni: 10° posto al Main Event EPS per lui, dopo che veniva eliminato da Andrea Izzo. A questo punto si rimaneva in 9 left, con i livelli di gioco che passavano da 60 a 75 minuti l’uno, e Gaetano Preite chipleader del Final Table, con poche chips in più di Riccardo Suriano che di li a poco avrebbe trionfato.

Prima della pausa cena ha lasciato il Final Table EPS San Marino Martino Cito, eliminato da Marcello Montagner, poi dopo la pausa è stato il turno di Marino Riccardi out 8° per mano di Cosmin Stancu che con A K batte A J di Riccardi. Andrea Izzo è invece il 7° classificato, seguito dopo due livelli di gioco da Montagner che veniva eliminato 6° da Federico Petruzzelli. Gaetano Preite elimina poi il rumeno Cosmin Stancu, e durante il livello di gioco numero 30, quando i players giocavano 80.000/160.000 ante 20.000 chips, è proprio Preite che viene eliminato, per mano di Riccardo Suriano che lo condanna ad un 4° posto dell’European Poker Sport San Marino

Deal a 3: Suriano, Farina e Petruzzelli si dividono il montepremi

Rimasti in 3, ma soprattutto con uno stack abbastanza simile tra loro, i tre reduci del Main Event EPS capaci di superare un field con oltre 400 iscritti, decidevano di effettuare un deal e di ridistribuire il payout rimasto. Così Federico Petruzzelli che poco dopo usciva 3° si portava a casa 25.000€ invece di 16.800€, e Riccardo Suriano rimaneva a contendersi il podio con Stefano Farina. L’heads up iniziava con una situazione di parità, ma Farina perdeva presto una buona parte delle sue chips, lasciando poi anche le altre a Suriano che trionfava per 36.500€ invece di 47.500€. A Farina andavano invece 30.000€ invece di 27.200. Ecco allora l’epilogo del Final Table European Poker Sport appena concluso: Riccardo Suriano vincitore EPS

1. Riccardo Suriano 36.500€ (con deal a 3 invece di 47.500€)
2. Stefano Farina 30.000€ (con deal a 3 invece di 27.200€)
3. Federico Petruzzelli 25.000 (con deal a 3 invece di 16.800€)
4. Gaetano Preite 13.420€
5. Cosmin Stancu 10.600€
6. Marcello Montagner 8.600€
7. Andrea Izzo 6.600€
8. Marino Riccardi 4.600€
9. Martino Cito 3.600€

Side Event EPSSan Marino: i risultati

Un altro Deal è stato effettuato all’EPS, e questa volta ne Side Event “EPS Revenge €15.000 GTD”. In questo torneo di poker live da 18.187,50€ di montepremi creato dai 150 iscritti, gli ultimi 5 giocatori si sono accordati per ridividere i premi: alla fine a vincere è stato Fabrizio Foeri dopo aver battuto il suo ultimo avversario Giuseppe Nacci.

Il torneo “EPS Last Fight” da €5.000 GTD da 100€ di buy-in ha visto invece assegnare otto posizioni a premio tra i 60 giocatori iscritti. Primo classificato per 1.750€ è stato Antonino Calabrò.