Perché è cambiato il payout del Main Event WSOP 2015

Cosa c’è dietro al cambiamento del payout Main Event WSOP

Una notizia ufficiale sulle World Series Of Poker sta facendo il giro del web: è stato cambiato il payout del Main Event WSOP, e non ci sarà più un premio da 10 milioni di dollari garantito al campione. Noi vi spieghiamo oltre ai dettagli del cambiamento, anche le motivazioni reali e da cosa giunge tale decisione.

Cambia la struttura del payout Main Event WSOP

E’ ufficialmente stata modificata la struttura del payout relativo al Main Event WSOP 2015, apportando quindi un importante cambiamento all’evento clou delle World Series Of Poker. Il torneo di poker annuale più importante al mondo ha rivisto il modo di distribuire il suo montepremi, e tutte le decisioni prese dall’organizzazione non sono state casuali ma ben studiate, soprattutto in base a quello che pensano i tanti players che tutti gli anni volano a Las Vegas da ogni parte del mondo, per cercare il titolo più prestigioso che esista per un giocatore di poker.

Cosa cambia: non più 10 milioni di $ GTD al campione, ma..

La modifica sostanziale che è stata apportata al payout in questione è la seguente: il vincitore del Main Event WSOP 2015 non avrà più un montepremi personale garantito da 10 milioni di dollari, ma ci saranno almeno 1.000 giocatori di poker che andranno ITM, e con un importo minimo pari a 15.000$. Ty Stewart, WSOP Executive Director, ha spiegato con questa frase il motivo della scelta: "Il sogno di un premio che cambi la vita è nel DNA del Main Event WSOP, ma vogliamo rendere l'esperienza di gioco più accessibile a tutti". Le WSOP hanno scelto dunque di modificare il payout a discapito del futuro campione, ma a favore della massa di giocatori che vi partecipano.

Come si è giunti a questa decisione: il sondaggio delle WSOP

Non si è arrivati ad una decisione simile svegliandosi una mattina con la voglia di cambiare, ma la scelta innovativa è stata presa dopo un’accurata consultazione dell’opinione dei giocatori di poker a tal riguardo.

In che modo l’organizzazione delle WSOP ha potuto raccogliere le idee di tanti appassionati o fedeli giocatori? Semplice, già dall’8 gennaio scorso sulla pagina Facebook ufficiale delle World Series Of Poker, era apparso un post con scritto “Please help us. We'd like your feedback on the Main Event. Please take short 3 min” (Per favore aiutateci. Vorremmo il vostro feedback sul Main Event. Perfavore, vi richiederà meno di 3 minuti). Allegato vi era un link con un breve questionario con 10 domande a cui rispondere con un click l’una. Vi alleghiamo di seguito l’immagine de sondaggio WSOP, potete ingrandire l’immagine cliccandovi sopra. WSOP 2015 payout main event sondaggio - clicca per ingrandire l immagine

Voi come avreste risposto? Il sondaggio WSOP è ancora aperto

Anche se la decisione ormai è stata presa ed il payout del Main Event WSOP 2015 modificato sulla pagina FB delle WSOP, scorrendo fino al post dell’8 gennaio, è ancora possibile partecipare al sondaggio esprimendo la propria opinione. Come la direzione dell’evento ha preso la via di questo cambiamento, non è detto che in futuro non decida di fare “dietro front” e riportare la situazione a quella precedente.

I vertici delle World Series Of Poker sono molto attenti alle critiche che ricevono, e proprio per questo dopo aver incontrato poca approvazione sui 10 milioni garantiti al campione lo scorso anno (in quanto il resto del payout veniva influenzato), hanno deciso di dar ascolto alla community pokeristica e di effettuare anche un apposito sondaggio. Per far capire come mai i giocatori non apprezzino la scelta dei 10 milioni di euro GTD per il campione, basta rivedere il payout dei primi due posti dello scorso anno: al vincitore Martin Jacobson andarono 10.000.000 di dollari, che erano quasi il doppio del suo runner up Felix Stephensen! Un divario troppo grande per due posti raggiunti, tanto vicini.