ISOP D-Week: a San Marino deal a 5, 1° Mirco Tamburini

Mirco Tamburini trionfa alle ISOP D-Week

Mirco Tamburini è il vincitore delle prime ISOP D-Week, evento dello scorso week end parte del circuito Italian Series of Poker. Il nuovo formato, che ha permesso ai giocatori di partecipare ad un torneo limitato al fine settimana, ha riscosso molto successo e si è chiuso con un deal a 5.

239 iscritti al 1° ISOP D-Week

Lo avevano definito “il torneo Deep Stack che si gioca tutto in un week end", e così è stato: ieri sera l’ISOP D-Week che era iniziato venerdì a San Marino, ha eletto il suo campione dopo tre Day 1 (A, B, C) ed un lungo Final Day.

A prendere parte ai tavoli verdi sono stati in 239: 79 iscritti al Day 1A (di cui 33 hanno passato il turno), 94 arrivati nel Day 1 B (di cui 35 sono andati avanti) e 66 giunti nel Day 1C con 26 di loro che si sono qualificati per il Final Day). I rispettivi players che hanno chiuso da chipleader sono stati Marino Riccardi, Guglielmo Spadoni e Giovanni Socci.

Final Day: si partiva in 94 per passare attraverso lo scoppio della bolla

Ieri il Final Day ripartiva dunque con 94 giocatori di poker ancora in corsa, e il momento dello scoppio della bolla da affrontare, prima di puntare ad una sedia per il Final Table. L’ISOP D-Week vedeva Guglielmo Spadoni primo su tutti, e lo shuffle up and deal del Final Day al 15° livello di gioco, con blind 2.000 - 4.000 ante 400. Prima di passare allo scoppio della bolla sono usciti molti players a mani vuote, tra cui segnaliamo Antonio Foschini, Antonio Scalzi e Romano Ravaioli.

Giancarlo Morri è il "bubble man"

24 posti a premio per l’ISOP D-Week hanno visto il 25° giocatore occupare una posizione scomoda, quella del bubble man: è toccato a Giancarlo Morri questo ruolo, player che dopo l’uscita di Simone Muratori si è scontrato con il futuro campione Mirco Tamburini ed è dovuto tornare a casa a mani vuote. Di seguito l’immagine di Giancarlo Morri, bubleman del 1° ISOP D-Week: Giancarlo Morri Bubble man ISOP D Week

Final Table a 9 con una quota rosa

Nove giocatori hanno conquistato una sedia per il Final Table ISOP D-Week, dopo che il gioco passato lo scoppio della bolla, è proceduto abbastanza velocemente: si trattava di Gianluca Sardella, Mirco Tamburini, Lucio Bussaglia, Vinicio Teodori, Fabrizio Pascarella, Emanuele Bianchi, Guglielmo Spadoni, Monica Poggi e Giuliano Marchini. Tra loro quindi anche una donna, Monica Poggi che sarebbe arrivata nella Top5 di questo torneo. Di seguito riportiamo un’immagine dei trofei abbinati ai posti più alti del nuovo torneo parte del circuito Italian Series Of Poker: Trofei ISOP D week

Deal a 5 all’ISOP D-Week

Dei 9 finalisti è stato Giuliano Marchini ad uscire per 1° dal Final Table, seguito poi da Lucio Bussaglia classificatosi 8°, Fabrizio Pascarella 7° ed Emanuele Bianchi 6°. A questo punto i 5 players left hanno optato per un deal, una divisione dei premi differente dal payout stabilito dal torneo stesso. In base alle chips Guglielmo Spadoni chipleader ad inizio giornata ha concluso 5°, seguito da Monica Poggifermtasi quarta, Gianluca Sardella terzo e Vinicio Teodori 2° e Mirco Tamburini 1°. Ecco di seguito un’immagine dei 5 giocatori che hanno effettuato il deal: Deal a 5 ISOP D week

A Mirco Tamburini anche una sponsorizzazione

Il vincitore dell’ISOP D-Week Mirco Tamburini, ha portato a casa anche una sponsorizzazione ISOP WIN TEAM da 3.000€, ossia una sponsorizzazione per giocare ai Campionati Italiani 2015 vinti lo scorso anno da Salvatore Bonavena. Il pacchetto permetterà a Tamburini di accedere a al Main Event Campionati Italiani (buy-in 990€ pagato) ed al Campionato Italiano Deep (buy-in da 400€ pagato).

Il Payout completo del 1° ISOP D-Week

1° - Mirco Tamburini, Deal a 5 (il payout prevedeva 10.432€)
2° - Vinicio Teodori, Deal a 5 (il payout prevedeva 5.795€)
3° - Gianluca Sardella, Deal a 5 (il payout prevedeva 3.382€)
4° - Monica Poggi, Deal a 5 (il payout prevedeva 2.596€)
5° - Guglielmo Spadoni, Deal a 5 (il payout prevedeva 2.120€)
6° - Emanuele Bianchi, 1.682€
7° - Fabrizio Pascarella, 1.279€
8° - Lucio Bussaglia,950€
9° - Giuliano Marchini, 731€
10° - Francesco Cattani, 731€
11° - Giorgio Baralli, 658€
12° - Giovanni Argentati, 658€
13° - Matteo Zoccarato, 585€
14° - Giuseppe Vento, 585€
15° - Fabio Lontani, 511€
16° - Luca Quilichini, 511€
17° - Marino Riccardi, 438€
18° - Massimiliano Mariotti, 438€
19° - Cristian Bagli, 438€
20° - Danilo Gentile, 438€
21° - Nicola Croce, 402€
22° - Gianluigi Gasparoni, 402€
23° - Daniele Morolli, 402€
24° - Wanh Yongxi, 402€