Bluff Magazine: annunciato l’ultimo numero

La rivista Bluff Magazine diventa solo online

Bluff Magazine non sarà più disponibile in edicola ma solo su internet: la rivista americana specializzata nel gioco del poker da marzo non uscirà più nella sua versione cartacea. I motivi non sono stati resi noti ma è probabile che anche la testata risenta della crisi economica e abbia deciso di abbattere i costi.

Febbraio 2015: un’edizione speciale di Bluff Magazine, l’ultima

Sta per uscire in edicola, negli USA ovviamente, l’ultimissimo numero della rivista Bluff Magazine. Stiamo parlando di una rivista nota a tutti i pokeristi, che veniva ormai pubblicata in Europa (Inghilterra), America Latina, Sud Africa e Australia. Nata nel 2004 come una rivista che doveva avere un’edizione bimestrale, da agosto 2005 era distribuita con cadenza mensile visto l’interesse che aveva riscosso.

Adesso invece Bluff Magazine abbandona la versione stampata, dando ai suoi lettori un’edizione speciale che corrisponderà all’ultima uscita. Sarà quella di febbraio, con una copertina rigida e con fotografato in prima pagina Daniel Colman, il giocatore statunitense Bluff Player Of The Year 2014. I motivi esatti di questa decisione non sono stati resi noti, ma vista la crisi che ha colpito anche il settore del poker online sia in Italia che all’estero, non è difficile immaginarli.

Da ora in poi strategia e molto altro solo sul web

Nonostante Bluff Magazine chiuda i battenti questo non vuol dire che non esisterà più: chiude infatti solo la versione cartacea, ma la rivista sarà pubblicata online con notizie, strategie e reportage che sempre hanno caratterizzato il giornale.

Per chi vorrà leggere Bluff Magazine navigando sul web non ci saranno costi di abbonamento o di nessun altro genere, sarà del tutto gratuita e consultabile senza impegno.

Maria Ho una tra le giocatrici apparse in copertina

Nel tempo Bluff Magazine si è avvalsa della collaborazione dei più noti e abili giocatori di poker, sia per quanto riguarda la sua redazione, che per quanto riguarda le immagini che ha offerto ai lettori. In Inghilterra la rivista vanta una redazione con Liv Boeree, Antonio Esfandiari e Phil Laak che scrivono costantemente. Per quanto riguarda le copertine con cui Bluff Magazine è uscito in edicola, spesso ha proposto delle bellissime foto delle avvenenti giocatrici di poker come la californiana Maria Ho, di cui di seguito riportiamo l’immagine: MariaHo Bluffcover

Confermati i contenuti più apprezzati

Tutti i contenuti della rivista non saranno modificati in base al fatto che la versione cartacea cesserà, ma i lettori ritroveranno le pagine più amate come quella della rubrica Poker Power 20. Si tratta di una classifica che viene stilata annualmente, nella quale emergono le 20 personalità più importanti del settore del poker.