EPT Praga: out 13° Francesco Grieco, all’High Roller Anzalone

News Praga Poker Festival: Final Table EPT ed High Roller

Il Final Table è pronto per eleggere il campione del Main Event EPT Praga 2014, ma non ci sono azzurri. Ieri l’ultimo nostro player, Francesco Grieco, è uscito 13° per 53.800€ di premio. Ora domina Stephen Graner che detiene più di un terzo di tutte le chips in gioco. Non perdete la diretta streaming qui su Poker.it a partire dalle 13:00 CET di oggi.

13° posto da 53.800€ per Francesco Grieco

L’Italia saluta il Main Event EPT Praga 2014, con il miglior giocatore azzurro che si ferma al 13° posto. Ieri Francesco Grieco ha lasciato il torneo con A 10 che nulla hanno potuto contro Q Q del suo avversario francese Remi Castaignon. Ad un passo dal Final Table dell’European Poker Tour l’italiano ha dovuto arrendersi, ma il risultato è più che lodevole visto il field numerosissimo che ha toccato quota 1.092 iscritti facendo registrare un record.

Nel Day 5 EPT Praga out anche Vanessa Selbst

Niente Final Table EPT neanche per la Team Pro di PokerStars Vanessa Selbst. La giocatrice si è scontrata con il tedesco Bjorn Wiesler, ed i suoi A J non hanno avuto la meglio sui K K di Wiesler. Il Day 5 è stato anche il giorno dell’uscita di scena di Davidi Kitai, professionista arrivato a Praga dal Belgio, che è stato buttato fuori dal francese Remi Castaignon il quale aveva eliminato anche Francesco Grieco.

Il francese Remi Castaignon alla ricerca del bis?

Va sottolineato che Castaignon ha già tra i suoi trofei di poker, una picca del circuito EPT. A febbraio 2013 infatti, il giocatore trionfò all’EPT Deauville portandosi a casa la prima moneta da 770.000€ dopo aver battuto il runner up Walid Bou Habib. Adesso Remi Castaignon è di nuovo in corsa per una picca, poiché si è qualificato al Final Table visibile in diretta streaming, dove oggi riprende settimo con 1.030.000 chips. Riuscirà il pro a fare il bis di “picche”?

Stephen Graner domina il chipcount del Final Table

A fine Day 5 è lo statunitense Stephen Graner a dominare il chipcount dei players left. Il 26enne ha un enorme vantaggio rispetto a tutti i suoi avversari, un vantaggio accumulato nelle varie eliminazioni di cui lui è stato l’artefice, e che ora lo vede con più di un terzo di tutte le chips in gioco. Ecco allora i nomi e gli stack dei finalisti del Main Event EPT Praga 2014, e poi il payout per il quale si gioca oggi:

Seat 1: Anton Bertilsson, Sweden, PokerStars qualifier, 7.740.000 chips
Seat 2: Simon Mattsson, Sweden, 2.130.000 chips
Seat 3: Jonathan Wong, UK, 1.900.000 chips
Seat 5: Stephen Graner, USA, PokerStars player, 12.405.000 chips
Seat 6: Bjorn Wiesler, Germany, 3,285,000 chips
Seat 7: Remi Castaignon, France, PokerStars player, 1.030.000 chips
Seat 8: Fabio Sperling, Germany, PokerStars qualifier, 4.710.000 chips

Il payout

1. €969.000
2. €582.720
3. €410.190
4. €308.180
5. €235.700
6. €172.340
7. €129.390

10K EPT Praga High Roller: Clavio Anzalone solo, Sammartino ITM

Record d’iscrizioni anche all’evento High Roller EPT del Praga Poker Festival, con 309 iscritti che hanno pagato il buy-in da 10.300€. Dopo il Day 2 solamente in 23 sono ancora in corsa , e tra questi troviamo anche un azzurro. Si tratta di Clavio Anzalone che ha chiuso 17° nel chipcount, ma che oggi dovrà affrontare una prova decisamente impegnativa: al suo tavolo verde è seduto anche il chipleader attuale, l’ucraino Oleksii Khoroshenin che in mano ha oltre 2 milioni di chips.

Ieri sono usciti di scena tutti gli altri azzurri che vi avevamo segnalato, e l’High Roller EPT dunque non è andato per il verso giusto per Alessio Isaia che aveva chiuso addirittura nella Top10 del Day 1, ma che poi non è arrivato neanche nella zona ITM. Stesso discorso per Rocco Palumbo, Eros Nastasi, Mustapha Kanit e Piero Alerci.

Tra i 39 posti pagati in questo torneo, almeno una bandierina è comunque azzurra: a piazzarla Dario Sammartino, fermatosi 31° contro Khoroshenin, e con 23.620€ incassati.

High Roller EPT Praga: 606.440€ al campione, 1° Oleksii Khoroshenin

Vista la grande affluenza, anche il payout del torneo High Roller regalerà una ricchissima prima moneta: al vincitore andranno ben 606.440€! Adesso il più titolato a portarsi a casa la picca è l’ucraino Oleksii Khoroshenin, che svetta nel chipcount dei 23 left riportato qui di seguito, ed in cui si nota la seconda posizione di Ole Schemion:

1. Oleksii Khoroshenin 2.015.000 chips
2. Ole Schemion 1.752.000 chips
3. Alexander Ivarsson 1.699.000 chips
4. Andrey Zaichenko 1.115.000 chips
5. Anton Astapau 1.089.000 chips
6. Roman Emelyanov 821.000 chips
7. Simon Ravnsbaek 775.000 chips
8. Dan Shak 713.000 chips
9. Martin Finger 677.000 chips
10. Simon Deadman 601.000 chips
11. Francois Billard 585.000 chips
12. Laurynas Levinskas 566.000 chips
13. Viacheslav Goryachev 446.000 chips
14. Jonathan Little 334.000 chips
15. Henrik Hecklen 326.000 chips
16. Marvin Rettenmaier 305.000 chips
17. Clavio Anzalone IT 290.000 chips
18. Ioannis Apostolidis 245.000 chips
19. Igor Yaroshevskyy 240.000 chips
20. Joao Vieira 239.000 chips
21. Erwann Pecheux 221.000 chips
22. Ari Engel 213.000 chips
23. Senh Man Ung 186.000 chips