EPT Praga a Stephen Garner, Anzalone 8° nell’High Roller

A Stephen Garner 969.000€ del podio EPT Praga 2014

Il Final Table del Main Event EPT Praga 2014 è terminato con la vittoria del player statunitense Stephen Garner, che ha battuto il runner up svedese Anton Bertilsson. Nessun deal nel torneo da record, che ha assegnato al campione la picca con 969.000€ di premio. L’High Roller è andato invece a Andrey Zaichenko, e l'azzurro Clavio Anzalone è arrivato 8°

Main Event EPT Praga: la scalata alla vittoria di Stephen Garner

Non è stato un Final Table lunghissimo quello dell’European Poker Tour di Praga, dove il campione è arrivato dopo cinque ore di gioco intense, ma sempre dominate dallo statunitense che ha costantemente mantenuto la leadership. La 102a tappa dell’EPT ha visto infatti Stephen Garner non solo dominare il tavolo conclusivo, ma ognuno dei 5 giorni precedenti. E così ieri il Main Event EPT Praga da 5.300€ di buy-in e un record d’iscritti, è terminato un po’ come era “scontato” che si concludesse, con il trionfo di chi era stato tra le prime posizioni per tutto il tempo. Di seguito riportiamo il percorso di Stephen Garner nel Main Event EPT Praga 2014:

Day 1b: Graner chiudeva 21° con 123.800 chips, su 399 sopravvissuti
Day 2: Graner chiudeva 4° con 558.200 chips, su 200 sopravvissuti
Day 3: Graner chiudeva 2° con 1.713.000 chips su 61 sopravvissuti
Day 4: Graner chiudeva 2° con 3.228.000 chips su 22 sopravvissuti
Day 5: Graner chiudeva 1° con 12.405.000 chips sui 7 finalisti

Final Table da 5 ore di gioco: Remi Castaignon 7° senza bis

Solamente 5 ore per eleggere il campione della tappa, 5 ore in cui le eliminazioni sono passate per l’8° posto del greco Miltiadis Kyriakides primo player out della giornata, e per il 7° posto dell’unico giocatore con un titolo EPT ancora in corsa. Parliamo del francese Remi Castaignon, già vincitore dell’EPT Deauville di Febbraio 2013, che cercava il bis. Per lui nessuna seconda picca, ma un 7° posto da 129.390€ che è comunque un risultato notevole considerato il field numerosissimo. Dopo del francese hanno lasciato il Main Event EPT Praga il tedesco Bjorn Wiesler, lo svedese Simon Mattsson, l’altro tedesco Fabio Sperling, e poi l’inglese Jonathan Wong che ha lasciato la scena all’Heads Up.

L’epilogo dell’EPT Praga: il campione e il payout

Il testa a testa per il titolo di campione se lo sono giocati quindi Stephen Graner e Anton Bertilsson, player svedese che partiva con 4.310.000 chips contro i circa 29 milioni di Graner. La mano decisiva arriva dopo altre venti circa, quando con 4 4 Graner toglie le ultime chips a Bertilsson con K 5. E’ così lo statunitense Stephen Graner, di soli 26 anni, a trionfare per 969.000€ di premio. Ecco di seguito il payout del Final Table EPT Praga 2014:

1 ° - Stephen Graner, Stati Uniti d'America, 969.000€
2 ° - Anton Bertilsson, Svezia, 582.720€
3 ° - Jonathan Wong, Regno Unito, 410.190€
4 ° - Fabio Sperling, Germania, 308.180€
5 ° - Simon Mattsson, Svezia, 235.700€
6 ° - Bjorn Wiesler, Germania, 172.340€
7 ° - Remi Castaignon, Francia, 129.390€
8 ° - Miltiadis Kyriakides Grecia, 92.610€

€10k EPT High Roller: Clavio Anzalone 8° per 76.310€, deal a 3

Si è concluso anche l’High Roller EPT Praga da 10.300€ di buy-in, nel quale ieri era ancora in corsa il nostro Clavio Anzalone. L’Italiano ha messo a segno un 8° posto, centrando quindi una sedia del Final Table, ed intascando ben 76.310 di premio. A trionfare il player russo Andrey Zaichenko, che ha battuto 309 iscritti e si è aggiudicato 487.180€ dopo un deal a 3 con Laurynas Levinskas e Francois Billard. I tre giocatori si sono “spartiti” una buona parte del montepremi ancora in palio, lasciando 39.000€ per il campione (a Andrey Zaichenko €448.180, a Laurynas Levinskas €412.910 ed a Francois Billard €405.200).

Il risultato del Final Table High Roller EPT Praga 2014

E’ stato il più grande High Roller dell’EPT Praga mai giocato, che ha creato un montepremi da 3.028.200€, battendo con i 309 iscritti, i “soli” 176 dello scorso anno! Di seguito vi riportiamo il payout del Final Table vinto da Andrey Zaichenko:

1 ° - Andrey Zaichenko, Russia, 487.180€
2 ° - Laurynas Levinskas, Lituania, 412.910€
3 ° - Francois Billard, Canada, 405.260€
4 ° - Simon Deadman, Regno Unito, 238.320€
5 ° - Viacheslav Goryachev, Russia, 186.840€
6 ° - Ole Schemion, Germania, 141.420€
7 ° - Joao Vieira, Portogallo, 103.870€
8 ° - Clavio Anzalone, Italia, 76.310€
9 ° - Dan Shak, Stati Uniti d'America, 63.290€