Previsioni, analisi e quote sul Final Table WSOP 2014

WSOP 2014: tra poco i November Nine, ecco alcune previsioni sul vincitore

Manca davvero poco all’inizio del Final Table WSOP 2014, con i November Nine che si staranno preparando al grande momento. Abbiamo cercato per voi alcune previsioni su come andranno i momenti salienti dell’attesissimo tavolo verde e vi proponiamo le quote pubblicate sui maggiori siti di scommesse.

Mark Newhouse fin adesso ha stupito di più tra i 9

In uno dei maggiori portali USA sul poker, mentre si esaminava la situazione dei November Nine WSOP 2014 e si provavano a fa previsioni, è emerso come il giocatore Mark Newhouse, sia attualmente il player che ha lasciato tutti stupefatti. Come mai e cosa ha lui più di tutti rispetto ai finalisti? Semplice, pensate al fatto che per Newhouse è per la seconda volta al Final Table del Main Event WSOP! Anche lo scorso anno lui fu tra i 9 finalisiti di un field di 6.352 giocatori! Quest’anno ha di nuovo superato il numerosissimo field, nel 2014 pari a 6.683 iscritti: le possibilità che aveva di centrare questo risultato erano 1 a 524.079 eppure cel’ha fatta!

Bruno Politano il più adatto a rappresentare “il vincitore"

Tra i 9 finalisti WSOP 2014, il brasiliano Bruno Politano sembra essere il più quotato (sempre secondo il noto portale USA), ad “indossare” la veste di miglior ambasciatore del poker, e quindi anche il giocatore che, se vincesse, porterebbe il concetto di poker sportivo più lontano di altri. Tra le qualità di Politano, emergono infatti gentilezza, disponibilità verso i suoi fans, disponibilità verso i media, e la vicinanza con atleti di rilievo come Kakà e Neymar.

Difficile pronosticare il 1° eliminato: si pensa a William Tonking

Chi potrebbe essere il 1° eliminato al Final Table WSOP 2014? Si giocano la pole position sul probabile primo player out, il più short stak Bruno Politano e lo statunitense William Tonking che sembra venga facilmente innervosito dalle luci e dalla pressione del palcoscenico. Ricordiamo infatti che l’evento sarà ripreso dalla telecamere di ESPN e mandato in onda in differita di 30 minuti. Sarà davvero così sensibile Tonking ai riflettori? Da non escludere neanche come primo player out tra i November Nine WSOP 2014 lo svedese Martin Jacobson. Professionista esperto ed al penultimo posto del chipcount, Jacobson cercherà senza dubbio di risalire la vetta attraverso il raddoppio delle sue chips, ma questo potrebbe portarlo subito all’uscita di scena.

Alte probabilità che Jorryt Van Hoof trionfi: i motivi

Sembra scontato che il giocatore più “papabile” a rivestire il ruolo di campione del Main Event WSOP 2014 sia il chipleader Jorryt Van Hoof, ma chi indica l’olandese come futuro campione, non lo fa solo in base alle sue pile di chips. Non è infatti un caso che Jorryt Van Hoof si trovi sulla vetta: stiamo parlando di un giocatore temibile per la sua lunga e corposa esperienza sui tavoli verdi, con grandi potenzialità. E’ aggressivo quando si tratta di giocare a poker, non mostra paura di affrontare i suoi avversari ed ha una preparazione probabilmente molto più alta degli altri 8 giocatori.

Le quote dei bookmakers

Anche i bookmakers in molte cose sembrano allinearsi ai pareri degli esperti in rete: Jorryt Van Hoof anche da loro è il favorito. Ecco invece una tabella con le quote dei principali bookmakers quali Ladbrokers, William Hill e PaddyPower:
vincitore wsop 2014 le quote dei bookmakers

Le previsioni della Team PokerStars Pro, Leo Margets

A dire la sua sulle imminenti sorti del Final Table WSOP 2014 c’è anche Leo Margets, la Team PokerStars Pro spagnola che di certo tifa per il suo connazionale Andoni Larrabe, primo spagnolo ad arrivare al finale del Main Event, dalla vittoria nel 2001 di Carlos Mortensen. La giocatrice pensa che il meno esperto in questo Final Table sia lo statunitense William Pappaconstantinou, e che sia lui il gprimo giocatore ad uscire di scena; per la bella catalana, Pappaconstantinou può incappare in alcuni errori pericolosi.

Sempre secondo Leo Margets, Martin Jacboson avrebbe potuto vincere il tavolo dei November Nine WSOP 2014 se avesse avuto uno stack più consistente, ma vista la situazione, è Jorryt Van Hoof il più probabile campione. Van Hoof è fortissimo anche nel poker online ed ha uno stack che se utlizzato al meglio, lo può portare dritto al titolo.