Battle of Malta: al vincitore 140.000€

Battle of Malta day 3 con Andrea Dato

I numeri parlano chiaro. Questa edizione del Battle of Malta ha sicuramente battuto tutti i record con 1447 giocatori iscritti. Il montepremi garantito di 500.000€ è stato ampliamente superato. Il day 2 si conclude con in testa Hugo Lemaire, già chipleader a fine day 1° che chiude con 2.389.000 chip. Andrea dato è fra i superstiti.

Iniziato con 261 giocatori in gara, il day 2 del Battle of Malta termina con solo 35 players superstiti alla caccia del primo premio da 140.000€. un premio eccezionale frutto dei 1447 iscritti che hanno generato un montepremi di oltre 700.000€. 170 i giocatori ITM. Numeri che forse fanno capire come mai Malta è diventata tappa dell'EPT...

La bolla arriva e scoppia in breve tempo

Il tempo per arrivare all’eliminazione dei circa 90 giocatori per arrivare allo scoppio della bolla non è lungo. Il day, iniziato al sedicesimo livello, vede lo scoppio della bolla un livello dopo. L’ingrato titolo di uomo bolla va questa volta a Pavel Protas dopo diversi tentativi di scoppio non andati atermine. Una mano che sicuramente per Protas è una bad beat che va all-in con T♣3♣ con un board che al flop + turn mostra Q3♦3♠K♣. L’avversario, Lukasz Jochymczyks, sembra in svantaggio con Q♦T♥ fino a quando non scende al river Q♠ che elimina Pavel Protas per la gioia di tutti gli altri giocatori che ormai saranno a premio.

Battle of Malta 2014: escono tanti italiani

La rappresentanza azzurra di tutto riguardo s’assottiglia molto a questo day 2. Fra i superstiti della bolla più conosciuti ci sono Stefano Mura, Andrea Dato, Marco Bognanni, Luca Moschitta, Daniele Liotti, Gino Censori, Germano Martucci e Matteo Impagnatelli. Non tutti durano molto e i primi ad uscire sono Bognanni, Moschitta e Martucci.

In seguito perdiamo Impagnatelli, Liotti, Censori, Migliorini, Assennato, Mura e tanti altri con nomi meno conosciuti.

Gli italiani che vanno al day 3

Sono, a fine day 2, solo 3 i giocatori italiani che si presenteranno fra i 35 players al day 3 del Battle of Malta. Il migliore fra tutti è Andrea Dato che si trova al 13esimo posto con 886.000 chip. Al 21esimo posto troviamo Mattia Baccassino con 656.000 fiches seguito da Giuseppe Broccolo a quota 520.000.

Siege of Malta – altro grande successo

Fra i side events del Battle of Malta 2014 va tenuto d’occhio il Siege Of Malta da 200€+20€ che ha registrato 593 giocatori iscritti, superando di gran lunga ogni previsione, anche la più rosea. In corso sono ancora in 109 giocatori in gara per la prima moneta da 24.000€. Anche in questo torneo la presenza italiana è ragguardevole.

I risultati azzurri al Battle of Malta 2014

Ecco i risultati degli italiani in questa edizione del torneo e la loro posizione nel payout generale:

  • Nicolo Serlenga 2.500€ - 41º
  • Umberto Ferrauto 1.800€ - 42º
  • Stefano Mura 1.800€ -44º
  • Mattia Baldelli 1.800€ 47º
  • Constantino Marrocchella 1.800€ - 48º
  • Fabio Assennato 1.550€ - 53º
  • Maurizio Migliorini 1.550€ - 57º
  • Gino Censori 1.550€ - 61º
  • Fernando Amorelli 1.550€ - 64º
  • Matteo Impagliatelli 1.550€ - 65º
  • Salvatore Cundari 1.550€ - 66º
  • Calogero Ricotta 1.300€ - 78º
  • Fabrizio Zucci 1.250€ - 81º
  • Angelo labbato 1.250€ - 82º
  • Daniele Liotti 1.250€ - 86º
  • Mario Spurio 1.250€ - 91º
  • Paolo Golino 1.250€ - 92º
  • Federico Caielli 1.250€ - 97º
  • Alessandro Bardaro 1.250€ - 98º
  • Mattia Papotto 1.250€ - 100º
  • Luca Moschitta 1.200€ - 105º
  • Germano Martucci 1.200€ - 115º
  • Valerio Ensabella 1.200€ - 117º
  • Marco Bognanni 1.200€ - 121º
  • Francesco Motta 1.200€ - 123º
  • Luca Sanseverino 1.200€ - 124º
  • Matteo Fuga 1.200€ - 129º
  • Domenico Gala 1.200€ - 132º
  • Raffaele Francese 1.200€ - 134º
  • Patrizio Asili 1.200€ - 137º
  • Dario Amorello 1.200€ - 138º
  • Giuseppe Drogo 1.200€ - 145º
  • Omar Pisano 1.200€ - 149º
  • Ernesto Muslari 1.150€ - 152º
  • Vittorio Canducci 1.150€ - 153º
  • Giampaolo D'aquila 1.150€ - 156º
  • Gianpasquale Grieco 1.100€ - 163º
  • Antonio Grieco 1.100€ - 164º