Igor Saia è il vincitore dell’IPT Nova Gorica

E’ Igor Saia a portarsi a casa la picca IPT Nova Gorica

Partiva da chipleader al Final Table e concludeva da campione dell’IPT Nova Gorica 2014 Igor Saia, player esperto capace di battere anche il runner up Davide Suriano, giocatore con al polso un braccialetto WSOP vinto proprio nella specialità Heads Up. Ieri dunque al Casinò Perla, la picca ed i 70.000€ sono andati meritatamente a Saia.

Final Table IPT Nova Gorica 2014: le prime eliminazioni

Primo eliminato al Final Table IPT Nova Gorica 2014 è stato Roberto Zanellato, player che partiva settimo ma si fermava 8° contro Emanuele Buracchi che lo manda a casa grazie ad una coppia di donne.

Sempre Burracchi è l’artefice del 7° posto dell’IPT Nova Gorica 2014: è lui infatti che elimina anche Nicola Loperfido, player che invece iniziava la giornata nella parte alta del chipcount (3°), ma che andava ai resti con A K suited contro la coppia di 9 di Burracchi, capace di chiudere anche un set.

L’unico straniero out al 6° posto, Emanuele Buracchi elimina tutti

Il 6° posto del Main Event IPT Nova Gorica è andato invece a Constantin Ehran, che ha intascato 13.000€ ancora una volta incrementando lo stack di Burracchi. Incredibile ma vero anche Andrea Cortellazzi, quinto classificato, lascia il tavolo verde per mano di quello che sembra essere ormai il futuro campione, Emanuele Buracchi che il Final Table IPT lo iniziava al 4° posto, ma lo giocava tutto in salita verso il podio. E’ stato infatti ancora lui a decretare il 4° player classificato alla tappa slovena dell’Italian Poker Tour: 4° posto di Luca Pazzaglini che con la sua coppia di 6 non riesce a contrastate A 2 di Burraccchi, aiutato dal board con ulteriori due 2.

Heads Up tra Davide Suriano e Igor Saia

Non riesce comunque a mettere le mani sui primi posti del podio Emanuele Buracchi, che viene fermato da Davide Suriano che gli impone il 3° posto da 30.000€. Suriano a quel punto si ritrova davanti solo Igor Saia, chipleader iniziale, che gli impedisce di salire sul podio. Il testa a testa si svolge quindi tra due giocatori esperti heads up: Davide Suriano vincitore di un braccialetto WSOP in questa specialità, e Igor Saia, esperto di poker online proprio nei testa a testa. Ed è quest’ultimo a dettar legge su Suriano, quando una coppia di 7 batte A 3 dell’avversario e gli consegna la picca. Ecco allora il payout del Final Table IPT, che si è conclusosenza nessun deal:

1 ° Igor Saia 70.000€
2 ° Davide Suriano 40.000€
3° Emanuele Buracchi 30.000€
4 °Luca Pazzaglini 23.000€
5° Andrea Cortellazzi 17.500€
6° Constantin Ehran 13.000€
7° Nicola Loperfido 10.000€
8° Roberto Zanellato 7.800€