A Larisa Hulpea le ISOP DEX, Andrea Benelli 3°

Larisa Hulpea vince le ISOP DEX

Tra i 21 giocatori che ieri si ripresentavano al Final Day di questa tappa delle ISOP Deep Experience, alla fine è stata la giocatrice Larisa Hulpea a portarsi a casa il titolo. Lei che iniziava la giornata da chipleader, cedeva la prima posizione ad Andrea Benelli per poi tornare in testa e trionfare.

Da 21 ad 8: Final Table ISOP DEX con Benelli leader

L’ultimo giorno delle Italian Series Of Poker al Casinò Perla di Nova Gorica, partiva con l’obiettivo di formare il Final Table per poi puntare al campione. Dei 21 players ancora in gara ed ormai tutti a premio, solo in 8 hanno conquistato una sedia per la finalissima in diretta streaming: tra loro vi era la giocatrice Larisa Hulpea che era partita chipleader e che al Final Table partiva solamente sesta, ed il grande Andrea Benelli, che nei primi livelli del Final Day aveva risalito la vetta dal 4° al 3° posto. Questa la situazione di partenza del Final Table Italian Series Of Poker di ieri, che riprendeva dal ventesimo livello con blind 30.000 - 60.000 ed ante 5.000:

1.ANDREA BENELLI 6.535.000 chips
2.FRANCESCO NAPOLI 5.385.000 chips
3.LALA OLSI 4.100.000 chips
4.ANTONIO SCALZI chips 2.060.000
5.SIMONE MURATORI chips 1.295.000
6.LARISA HULPEA 1.275.000 chips
7.DANIEL PICCIONE 1.180.000 chips
8.BORIS KLARIC 885.000 chips

Le Italian Series Of Poker hanno anche annunciato durante questa tappa un nuovo appuntamento: come potete vedere nel calendario dei tornei di poker live di ottobre 2013, le ISOP saranno a breve a San Marino.

Primi eliminati al Final Table ISOP: Andrea Benelli spera

E’ l’azzurro Simone Muratori il primo player out del Final Table ISOP DEX: ad eliminarlo lo straniero Boris Klaric che rimasto short stack cerca di risalire, e ci riesce ai danni di Muratori. Q Q di Klaric trovano addirittura un set sul board, e mandano a casa l’italiano che con A J suited cercava inutilmente almeno una scala. Per Muratori 2.000€ di premio.

La settima posizione è andata poi a Olsi Lala eliminato da Antonio Scalzi, in un contesto dove Andrea Benelli continuava ad accumulare chips e sembrava sempre più vicino ad essere lui il campione. Infatti il 6° classificato, Daniel Piccione, veniva eliminato proprio da Andrea Benelli (di cui segue l’immagine): andrea benelli termina quarto Si passa per l’eliminazione di Boris Klaric, buttato fuori 5° da Francesco Napoli che al river chiude un set di T. Continuano poi i players out di questo Final Table ISOP DEX, con Napoli 4° per 4.656€, sempre per mano di Andrea Benelli.

Si rimane in 3: la Hulpea manda a casa Benelli 3°

A contendersi la parte più alta del payout ed il trofeo rimangono quindi Antonio Scalzi, Larisa Hulpea e Andrea Benelli strachipleader con 15.500.000 chips, a fronte delle sole 4.000 della Hulpea che risultava seconda nel chipcuont. Incredibile ma vero, nonostante la netta differenza di stack, la Hulpea che non si è mai persa d’animo, è riuscita a risalire di nuovo: grazie a due double up uno dopo l’altro, la giocatrice cambia le sorti del torneo che sembravano quasi certe.

E’ Andrea Benelli che nell’ultima mezz’ora di gioco delle ISOP DEX, cede pian piano tutte le sue chips ed è costretto ad accontentarsi della parte più bassa del podio: il 3° posto da 7.000€. Prima perde un monster pot contro Larisa Hulpea, poi trova un’altra mano decisiva contro la giocatrice: J 6 di Benelli si scontrano con A Q di Hulpea, ed il board è questo 3 9 J K A. Nulla da fare per lui, che lascia la scena con l’amaro in bocca.

Larisa Hulpea prima giocatrice a vincere le ISOP DEX

Alla fine della lunga nottata è stata Larisa Hulpea a vincere le ISOP DEX, portandosi a casa oltre che il 1° premio di 23.000€, anche il primato di esser l’unica donna ad aver mai vinto questo evento. La mano che la ha decretata vincitrice è quella che l’ha vista con Q Q contro A J di Antonio Scalzi che non ha trovato aiuto sul board. Di seguito riportiamo l’epilogo del torneo:

1.LARISA HULPEA 23.000 euro
2.ANTONIO SCALZI 12.500 euro
3.ANDREA BENELLI 7.000 euro
4.FRANCESCO NAPOLI 4.656 euro
5.BORIS KLARIC 3.800 euro
6.DANIEL PICCIONE 3.100 euro
7.OLSI LALA 2.500 euro
8.SIMONE MURATORI 2.000 euro