Poker online: come proteggere i conti gioco

poker online e la protezione del vostro conto di gioco

Sia che siate un giocatore di poker online alle prime armi o un veterano del settore, è sempre bene rispolverare le conoscenze sulle cose basilari da fare per proteggere il proprio conto di gioco. Consigli preziosi che vi aiuteranno, in generale, nella vostra vita online!

Sulla stampa internazionale sono state pubblicate notizie su hackers russi che si sono impadroniti dei dati di accesso di oltre 1,2 miliardi di account online che permettevano l’accesso a conti di vario gebere aperti su circa 420.000 siti internet. Il problema dunque non riguarda solo i conti aperti su poker room online, ma senza dubbio anche questi sono stati colpiti dagli hacker.

In ogni account di poker online sono custoditi soldi per poter permettere una disponibilità immediata al giocatore, ed è evidente che nei conti dei giocatori particolarmente attivi e forti le somme possono essere ingenti e il danno economico in caso di violazione può essere gravissiomo dal punto di vista finanziario.

Ecco alcuni accorgimenti che aiuteranno ogni giocatore a proteggere il proprio conto di gioco.

Non date a chiunque l'accesso al tuo computer

Un consiglio che suona evidente, soprattutto se si tratta di una persona di cui non ci si fida. Infatti il metodo di violazione più comune è quello di installare all’insaputa del padrone del pc un malware che permetta in seguido l’accesso a distanza al vostro laptop o PC.

Ma anche permettere l’accesso tramite un software di condivisione del desktop a distanza come TeamViewer può essere pericoloso anche se la cosa viene fatta durante una lezione online di poker. Chiaramente più il coacher è rinomato e più è affidabile.

Chiudere fisicamente il vostro laptop per impedire che venga usato da estranei è sicuramente un buon rimedio al quale si può abbinare l’uso di una password d’accesso da inserire ogni volta che il copmputer entra in sleep mode. Anche i tempi d’entrata in sleep mode sono settabili secondo le vostre necessità.

Aggiornare il propio pc

Assicuratevi che il sistema operativo e il browser che usate siano aggiornati alle ultime versioni disponibili sul mercato. Spesso infatti includono aggiornamenti di sicurezza e protezione. Ma questo non basta ed è assolutamente necessario aver installato un programma anti virus affidabile.

Questi aggiornamenti sono essenziali perchè gli hacker si aggiornano allo steso ritmo dei programmi di protezione...

Occhio al phishing!

Il phishing è la tecnica con la quale gli hacker tentano di ottenere i dati di accesso ai vostri conti internet, fra questi di gioco sui siti di poker online, facendosi passare per fonti affidabili. Il metodo più comune usato è usare la posta elettronica, ma oggigiorno anche i social network sono una canale di phishing.

Per darvi un’ide, può trattarsi di una email che sembra provenga dalla vostra banca e che vi chiede di risettare i vostri dati d’accesso al conto su una pagina raggiungibile cliccando su un link che si trova di seguito nella stessa email. Cliccando sul link arriverete però al sito dell’hacker che stà pazientemente aspettando che gli riveliate i vostri dati.

Bisogna quindi essere molto diffidenti e cauti e fare attenzione a fonti e siti che vi chiedono di loggarvi, soprattutto se questo succede per email. Controllate l’ortografia del messaggio, quanto è personale e il link a cui vi porta se appare in forma testuale senza che nel testo sia riportato l’indirizzo internet completo.

Usare un computer diverso per giocare a poker online

Se siete giocatori “pesanti” con somme ingenti sul vostro conto giocatore, la cosa migliore è usare un computer diverso per giocare a poker online. Un computer sul quale non avrete installato nint’altro a parte il client della poker room. Questo diminuirà i poericoli e vi aiuterà a non distravi durante il gioco.

Usare numerosi indirizzi email

Usare un indirizzo email diverso per ogni conto aperto, che sia bancario o di poker online, è un ottimo metodi per “non mettere tutte le uova nello stesso paniere”. Anche se un conto verrà violato, gli altri saranno al sicuro.

Cambiare spesso la password

Spesso sono i siti stessi a chiedervi di cambiare la password. Anche se non lo fanno, è consigliabile cambiarla con la frequenza di 1 volta al mese. Il password deve essere lungo e complicato. In genere i siti hanno un barometro che cambia colore a seconda della password introdotta e/o vi avverte testualmente se la password è sicura o no. Evitate di usare la stessa password per diversi account, che siano bancari, di poker online o di qualsiasi altra cosa.