WSOP 2014 Main Event: ecco i November Nine

WSOP 2014 Main Event: ecco i November Nine

Dopo dieci ore di spettacolo termina anche l’ultimo atto di queste World Series of Poker con il Main Event WSOP 2014. E ora l’appuntamento è fra qualche mese con i November Nine che assegneranno il braccialetto di platino, il titolo di campione del mondo e per la prima volta un premio garantito di $10.000.000. Guida il chip count l’olandese Jorryt van Hoof

Anche questa volta siamo giunti all’atto conclusivo. Cala il sipario sul Main Event WSOP 2014 e come vuole la tradizione vi diamo appuntamento al prossimo novembre con i November Nine e con l’assegnazione del braccialetto di platino che darà al vincitore il titolo di campione del mondo, vinto lo scorso anno da Ryan Riess, insieme ad un premio di $10.000.000. Ci sono volute ben dieci ore di gioco intenso al casino del Rio, ma alla fine l’ultimo atto delle World Series of Poker ha decretato il suo verdetto con i nove giocatori ancora in corsa e con un ottimo Jorryt van Hoof in vetta al chip count.

Main Event WSOP 2014: guida Jorryt van Hoof

Saranno sei le nazioni rappresentate in questo ultimo atto del Main Event WSOP 2014 con un giocatore olandese in testa al chip count che fino ad ora ha totalizzato poco più di 300.000 dollari in vincite nei tornei live. Dunque, qualsiasi cosa accada, per Jorryt van Hoof, che ha all’attivo ben 38.375.000 chips, il traguardo dei November Nine è senza dubbio il miglior risultato della sua carriera. Ma non sarà solo a caccia del titolo. E infatti a tallonarlo ci sarà il norvegese Felix Stephensen (anche lui un outsider) con 3.2775.000 chips. november-nine-wsop-2014.jpg

November Nine: Mark Newhouse terzo: il chip count

Strepitoso terzo posto, invece, per lo statunitense Mark Newhouse che si presenterà con uno stack pari a 26.000.000; parliamo di un giocatore dalla grande esperienza che in carriera ha incassato poco più di 2,7 milioni di dollari nel live. E per lui è un back to back storico visto che durante lo scorso Main Event WSOP raggiungeva i November Nine, piazzandosi al nono posto e vincendo una cifra pari a $733,224. Soltanto 18 i piazzamenti ottenuti dal top player a stelle strisce, ma molti di questi sono davvero importanti con una vittoria al WPT e diversi ITM anche alle World Series of Poker. Di seguito il chip count generale.

  1. Jorryt van Hoof - Netherlands - 38,375,000
  2. Felix Stephensen - Norway - 32,775,000
  3. Mark Newhouse - USA - 26,000,000
  4. Andoni Larrabe - Spain - 22,550,000
  5. Dan Sindelar - USA - 21,200,000
  6. William Pappaconstantinou - USA - 17,500,000
  7. William Tonking - USA - 15,050,000
  8. Martin Jacobson - Sweden - 14,900,000
  9. Bruno Politano - Brazil - 12,125,000

Luis Velador, uomo bolla del Main Event

Se da un lato il Main Event WSOP 2014 ha visto sorgere l’astro dell’olandese Jorryt van Hoof, dall’altro ci sono dei giocatori che ricorderanno questo evento con un po’ d’amarezza. Su tutti Luis Velador, uomo bolla di questo final table, uscito in decima posizione con un premio pari $565.193. Mano sfortunatissima per lui che allo showdown decisivo gira 4x 4x ma si scontra con la coppia di 5x 5x di Newhouse. Board liscio con tre assi e fine dei giochi per Velador. Ora l’appuntamento al mese di November Nine che assegneranno il titolo di campione del mondo.Jorryt van Hoof