WSOP 2014 Event #60: David Bravin sesto

David Bravin sesto all'Event 60 WSOP 2014

Altro braccialetto sfiorato da un top player azzurro alle World Series of Poker. Protagonista dell’Event #60 WSOP 2014 è David Bravin che termina la sua corsa in sesta posizione portando a casa un premio di $105.185. Tanti italiani al Day 2 del Little One for One Drop tra cui Giuseppe Polichetti, Andrea Vezzani e Davide Suriano già vincitore all’Event #40.

Termina ad un passo dal traguardo più importante la corsa di David Bravin all’Event #60 delle WSOP 2014. L’azzurro esce in sesta posizione per un premio pari a $105.185 lasciando, forse, un po’ di amaro in bocca a tutti quelli che avevano sperato di vedere un braccialetto al polso di un italiano, dopo la vittoria di Davide Suriano di qualche settimana fa. In ogni caso quello raggiunto dall’ottimo Bravin, membro dell’Italian Poker Team ISOP, è l’ennesimo traguardo degno di nota in un’edizione magica delle World Series of Poker.

David Bravin arriva al final table terzo in chips

Comincia bene il torneo di David Bravin che arriva al final table in terza posizione subito dopo aver eliminato Kenneth Gregersen in una mano che si svolge tutta prima del flop. Ax Kx per Bravin contro Kx Tx dell’avversario che cede sotto i colpi dell’italiano salito a questo punto sul gradino più basso del podio. La sua corsa in questo momento sembra inarrestabile, ma dopo essere salito a 1.650.000 chips perde un brutto colpo all’inizio del livello 27 che cambia le sorti del suo torneo in maniera irreversibile.

WSOP 2014 Event #60: l’eliminazione dal torneo

La prima mano che vede scendere David Bravin è la seguente: Guillaume Marechal apre 100.000 e l’italiano manda i resti trovando il call dell’avversario: Bravin gira Ax Kx contro Qx Qx. Board liscio e coin flip disastroso per l’azzurro che scende a 270.000. Pochi minuti dopo il colpo decisivo. Bravin, rimasto cortissimo, decide di metterle tutte dentro con 9♣ 8♠ e trova il call di Salman Jaddi che gira T♥ 7♠. Un board implacabile che recita 5♦ T♣ 3♠ 2♥ 4♥ e fine dei giochi per l’ottimo David Bravin che a questo punto si deve accontentare del sesto posto.

Tanti italiani al Little One for One Drop: c’è anche Suriano

Buone notizie, invece, dal Little One for One Drop che al termine del Day 1B si arricchisce di tanti altri giocatori italiani che si andranno ad unire a Giuseppe Polichetti e compagnia. Tra questi ci sono Andrea Vezzani, già ITM negli anni passati alle World Series of Poker, Alessandro De Fenza, Antonio Venneri, Davide Suriano, vincitore del braccialetto all’Event #40 WSOP 2014, Andrea Emanuele, Gaetano Preite, Andrea Carini, Marco Conti e Marco Della Tommasina. E già a partire da domani sapremo chi lascerà il segno in questo torneo.