Molly’s Game e la vera storia di Molly Bloom

Molly’s Game e la vera storia di Molly Bloom

Si intitola Molly’s game ed è il libro in cui l’affascinante Molly Bloom racconta le sue memorie e l’organizzazione delle partite di poker high stakes. Una storia piena di particolari, di location e scenari esclusivi a cui hanno preso parte anche tante celebrità di Hollywood. Tra queste Leonardo di Caprio, Ben Affleck, Tobey Maguire e Matt Damon.

Per anni ha organizzato gli High Stakes illegali più in voga di tutta Los Angeles, scegliendo location esclusive come il Four Seasons, il Peninsula ed i principali hotel della città. Poi, nell’aprile 2013, è stata arrestata a New York dall’FBI con l’accusa di trarre profitto dal gioco d’azzardo illegale. A dicembre la condanna ad un anno di libertà vigilata e alla rinuncia di 125.000 dollari. E’ la storia di Molly Bloom, per lungo tempo regina degli High Stakes che, a distanza di un anno dagli avvenimenti che l’hanno vista protagonista, ha avuto un’altra grande idea: quella di pubblicare le sue memorie nel libro Molly’s Game.

Molly Bloom racconta le sue memorie in Molly’s Game

In questo libro Molly Bloom offre una panoramica prima di tutto sulla sua vita, visto che riuscì a diventare, da semplice cameriera, ad essere l’organizzatrice degli high Stakes più esclusivi della città, creando un giro di affari milionario. Una panoramica vista dall’interno che racconta i retroscena, le abitudini e gli scenari in cui si svolgevano queste partite, insieme ai personaggi che vi hanno preso parte. Inutile dire che c’erano alcune delle più grandi celebrità di Hollywood tra cui Leonardo di Caprio, Ben Affleck, recentemente radiato da un casino, Tobey Maguire e Matt Damon; inutile dire che in molti volevano partecipare, in pochissimi vi riuscivano.

Le celebrità raccontate all'interno del libro

Oltre alla storia, alle location e all’organizzazione delle partite nel libro Molly’s Game vengono raccontati anche molti aneddoti sulle star che hanno partecipato a questi eventi underground. Per esempio Molly Bloom descrive Leonardo di Caprio come un giocatore talentuoso, mentre Tobey Maguire come un vero e proprio “serial killer”, molto bravo ai tavoli, ma allo stesso tempo incapace di saper accettare la sconfitta. Spazio anche per Ben Affleck, abile giocatore anche lui, e scrupoloso nella gestione del denaro e del bankroll.

Un bel colpo messo a segno da Molly Bloom

Ma gli High Stakes organizzati dall’affascinante Molly Bloom oltre alle personalità di spicco del mondo dello spettacolo hanno attirato miliardari, potenti e tutti quelli che hanno saputo resistere al fascino della sfida e del Poker Texas Hold’em. Tutto è raccontato con dovizia di particolari nel libro Molly’s Game, scritto da una donna affascinante che nonostante sia stata colta con le mani nella marmellata soltanto un anno fa, è riuscita a trovare un’altra scappatoia per trasformare una disfatta in profitto. Un altro bel piatto portato a casa dall’affascinante 36enne del Colorado.