Dario Minieri scomparso: cosa sarà successo?

In Italia non si parla più di Dario Minieri

Per lungo tempo in Italia è stato il giocatore più famoso. Da un po’ di tempo, però, la sua fama è finita nel dimenticatoio. Nonostante questo Dario Minieri, secondo il celebre sito The Hnedon Mob, rimane uno dei giocatori azzurri più conosciuti ed apprezzati della storia. E anche se da mesi non appare le sue partite High Stakes con i big del poker sono ancora vive nella memoria.

Per anni è stato considerato il giocatore da battere e un vero e proprio fenomeno del poker internazionale. Da un po’ di tempo a questa parte, però, non si sente più parlare di lui e il suo nome è finito nel dimenticatoio. Una storia davvero strana quella di Dario Minieri che, come spesso accade in questo mondo, dove contano i risultati, è passato dalle stelle alle stalle in un batter d’occhio, terminando anche la collaborazione con Pokerstars il 31 gennaio 2014. La sua ultima grande prestazione, degna del suo nome, l’ottavo posto nel $5,000 Pot Limit Hold'em dello scorso anno, da quel momento in poi nessun sussulto.

La scomparsa di Dario Minieri dai social network

Tuttavia, oltre a non giocare più nessun torneo di poker live Dario Minieri sembra essere uscito proprio di scena dal poker che conta. A testimoniarlo la sua assenza dai social network, in particolare da facbook e da twitter. In quest’ultimo caso, infatti, gli ultimi aggiornamenti delle pagine risalgono al gennaio del 2014, quando ormai era alle porte il suo divorzio con la poker room dalla picca rossa. E per il momento non essendoci aggiornamenti di nessun tipo, almeno di stampo pokeristico, è molto difficile capire cosa sia successo.

Dario Minieri e le classifiche di The Hendon Mob

Gli stranieri, però, sembrano avere una memoria decisamente più lunga rispetto agli italiani e quando si parla di giocatori azzurri il ricordo di Dario Minieri sembra ancora vivo nel tempo. Il top player romano, infatti, è al 32esimo posto della classifica “All Time Most Popular Players” redatta come sempre dal sito The Hendon Mob. Morale della favola, nonostante l’assenza totale di risultati, il buon Darietto è ancora il primo fra gli azzurri in questa speciale classifica, piazzandosi davanti a Luca Pagano (70esimo) e Filippo Candio (78esimo) che insieme al top player romano sono gli unici ad entrare in questa top 100.dario_minieri.jpg

I giocatori italiani più conosciuti del momento

Certo, il nome di Dario Minieri non entra più nella classifica 2014 Most Popular Players ed al suo posto troviamo giocatori come Flaminio Malaguti, una vera e propria celebrità a Las Vegas, e altri come Mustapha Kanit, Antonio Buonanno e Max Pescatori. Ma con questo non bisogna sottovalutare l’importanza che ha avuto il top player romano nello sviluppo del movimento pokeristico della penisola. Anche se, ancora una volta, sono gli stranieri quelli che dimostrano di avere una memoria più lunga, visto che dalle nostre parti giocatori e personaggi che hanno fatto storia finiscono facilmente nel dimenticatoio.

L'importanza di Dario Minieri nel movimento italiano

A questo aggiungiamo che Dario Minieri occupa ancora un bel posto nella classifica “Most Followed Players” dove è 35esimo alle spalle dell’onnipresente Flaminio Malaguti, in quinta posizione, e di Marina Baroco, 29esima. Del resto chi non si ricorda il gioco aggressivo del caterpillar italiano, oppure le partite disputate con i big nel celebre programma Poker After Dark? Forse ora i risultati sono contro di lui, ma non bisogna avere la memoria corta ed è essenziale ricordarsi quello che un giocatore del genere ha fatto per il nostro movimento, quando in Italia il Poker Texas Hold’em e derivati erano praticamente sconosciuti. Tutto questo anche se al momento non sappiamo davvero niente sul suo conto.