WSOP 2014: Michele Limongi 12º all’Ev. 27

Michele Limongi ITM al evento 27 wsop 2014

Continua l’assalto dei pokeristi azzurri alle WSOP 2014. Dopo i successi agli eventi precedenti, ritroviamo sempre più italiani ai tavoli verdi del Rio. Michele Limongi termina con una nuova posizione ITM all’evento #27. Andrea Dato fortissimo all’evento #32 insieme a Dario Sammartino e Paolo Compagno!

Ev #27 $1500 H.O.R.S.E.: Michele Limongi a un soffio dal final table

Come lui stesso scrive sul suo Facebook, Michele Limongi arriva proprio a un soffio dal final table dell’evento #27 delle WSOP 2014, un torneo H.O.R.S.E. da 1500$. Michele Limongi parla del suo torneo 27 su facebook
Limongi, che aveva iniziato la giornata in salita in una ma no contro Joe Villella e Mark Gallo, pian piano comincia a perdere terreno e da uno stack massimo di 240.000 chip perde prima 20.000 fiches contro Adam Friedman e poi in una botta sola in una mano di Stud 80.000 chip contro il futuro vincitore del torneo Tommy Hang. Con 140.000 chip che per un attimo diventano 150.000, Limongi continua a perdere e di nuovo contro Tommy Hang che gli “mangia” 60.000 chip lasciandolo con uno stack di 80.000 fiches. Questa volta in una mano di Omaha. Sempre in fase Omaha Limongi perde altre 75.000 chip rimanendo con 5000 fiches. Ci vorranno meni di 10 minuti per arrivare all’eliminazione del player napoletano al 12º posto per 11.605$.

Il torneo è vinto da Tommy Hang per 230.744$

Evento #28 Andrea Dato out

Andrea Dato, uno dei migliori italiani a queste WSOP 2014, ci riprova al 10.000$ Pot-Limit Hold'em ma non sorpassa neanche il day 1.

Mustapha Kanit ci riprova all’evento #29

Al day 2 dell’evento #29 2.500$ No-Limit Hold'em ritroviamo Giacomo Fundarò e Mustapha Kanit, rispettivamente nella 74ª e 127ª posizione. Nessuno dei due riesce a sorpassare la seconda giornata di gioco. Kanit è eliminato a inizio day 2 mentre Giacomo Fundarò resiste di più ma esce comunque al 145º posto, entrambi lontani dalla zona premi.

Evento #30 senza italiani ITM

Nonostante gli italiani non abbiano disdegnato l’evento #30, un $1,500 Seven-Card Stud Hi-Low, vediamo che Paolo Compagno e Max Pescatori escono già al day 1.

Evento #31 di nuovo con Max Pescatori

Morto un torneo se ne fa un altro. Questo il motto di Pescatori che ritroviamo all’evento #31, un torneo “classico” di No-Limit Hold’em da 1500$. Il torneo prevede una zona premi di 171 posti e una prima moneta di 418.435$. Il premio più basso è di 2906$. Pescatori chiude il day 1 a quota 18.000 chip al 54º posto.

Evento #32 Andrea Dato alla grande!

All’evento #32 delle WSOP 2014, il torneo $10.000 Six-Handed No-Limit Hold'em Championship, ritroviamo Andrea Dato “datino” in ottima posizione, Dario Sammartino e Paolo Compagno. Al torneo si sono iscritti 264 giocatori e le posizioni a premio saranno 30 con una prima moneta di 670.041$.

Anche Mustapha Kanit si era iscritto all’evento, ma esce al 7º livello senza riuscire ad essere vittorioso come “Gli Azzurri” – chiaro riferimento ai mondiali di calcio, come riferisce il blog live ufficiale delle WSOP ...[ the Italian was busted with unknown action, unable to come up victorious today like Gli Azzuri].

A termine day 1 dell’evento, ecco lo stack dei tre italiani in gara e fra parentesi la loro posizione nel chip count generale

  1. Andrea Dato 129.100 (10)
  2. Dario Sammartino 112.600 (17)
  3. Paolo Compagno 25.000 (111)