WSOP 2014 Event #47: Davide Suriano è 31esimo

Davide Suriano 31esimo all'Event 47 WSOP 2014

Secondo risultato utile messo a segno da Davide Suriano. Il top player di Andria dopo la vittoria del braccialetto centra un ITM all’Event #47 WSOP 2014. 31esimo posto per lui con un premio di $5,397 e 52esimo per Andrea Benelli al primo risultato utile in queste World Series of Poker. Max Pescatori e Paolo Compagno out senza lasciare il segno nell’Event #48.

WSOP 2014: altro ITM per Davide Suriano

L’Italia del calcio non va avanti, quella del poker c’è. E ancora una volta è Davide Suriano a mettere a segno un ottimo risultato in queste WSOP 2014 con un piazzamento in the money ad un passo dai premi che contano. Il 25enne di Andria, infatti, termina la sua corsa al 31esimo posto portando a casa un premio di $5,397 nell’Event #47 Ante Only No-Limit Hold'emda $1.500. Non un braccialetto, ma certamente un’ottima prestazione accompagnata dal primo ITM di Andrea Benelli alle World Series of Poker, 52esimo alla fine dei giochi con un premio di $3,759.

Event #47: guida il chip count Jeremy Joseph

E mentre il torneo di Davide Suriano e di Andrea Benelli termina nel corso del Day 2 i giocatori rimasti in gara a caccia del braccialetto sono al momento nove. E siamo al final table dell’Event #47 WSOP 2014 con lo statunitense Jeremy Joseph a guidare il chip count con uno stack di 689.000 chips. In seconda e terza posizione Simeon Naydenov con (629.000) e Jonas Lauck (485.000). Altro ITM per Daniel Negreanu, player of the Year nel 2013, che termina la sua corsa in 25esima posizione per un premio pari a $6.573.

Event #48: Out Max Pescatori e Paolo Compagno

Niente da fare, invece, per Max Pescatori, uscito 150esimo all’Event #48 Pot Limit Omaha Hi-Low Split-8 or Better da $1.500 senza alcun piazzamento in the money. Sorte analoga per Paolo Compagno, bustato qualche posizione prima del pirata. Al momento sono circa 60 i giocatori rimasti con Cole Maclaan in vetta, forte delle sue 130.300 chips. In gara c’è anche un ottimo Phil Ivey ancora a caccia del primo risultato importante in queste WSOP 2014. 29.300 chips per lui e al momento una ventesima posizione provvisoria.

Aggiornamenti sul Poker Players Championship

Occhi puntati, invece, sul Poker Players Championship delle WSOP 2014 che ormai è entrato nella fase calda del torneo, visto che i player left sono al momento 22 e che soltanto 14 di loro andranno a premio. Guida il chip count lo statunitense Abe Mosseri con all’attivo 1.727.000 chips. Ottima prova, fino ad ora, anche per Michael Mizrachi quarto con poco più di un milione di chips. Nona posizione provvisoria per l’ex campione del mondo Jonathan Duhamel in avarage con uno stack di 747.000 chips. Nessun italiano in gara in questo torneo dal field strepitoso.