PokerStars & Amaya Gaming puntano in alto

PokerStars & Amaya Gaming verso nuovi mercati

L’acquisto di PokerStars da parte di Amaya Gaming Group potrebbe aprire nuove porte al poker online in New Jersey, dove adesso la società sta trattando con le autorità di regolamentazione per avere la licenza ad operare. Tra gli obiettivi della room c’è anche la California, mentre in Spagna PokerStars si prepara ad essere il primo sito ad offrire giochi differenti dal poker.

Licenza in New Jersey per PokerStars? Amaya ci prova

Con l’acquisto di PokerStars e Full Tilt Poker per 4,9 miliardi di dollari, Amaya Gaming ha puntato in alto. La società canadese infatti, ha visto in questa acquisizione delle grandi potenzialità per rientrare in mercati che erano bloccati come quello del New Jersey. Dopo il Black Friday di aprile 2011 in cui gli ex dirigenti della room erano stati accusati di gioco d’azzardo illegale, adesso con i nuovi titolari PokerStars potrebbe rimettersi in pista a breve. Amaya infatti, che ha già avuto l’approvazione per il gioco via internet proprio in New Jersey come piattaforma per Caesars Interactive, è ottimista sulle sue possibilità di ottenere l'approvazione per PokerStars.

Lo stesso avvocato dell’azienda ha dichiarato questo: “Sono ottimista che riceveranno questa approvazione in fretta”. Già la prossima settimana sarà presentata una domanda di autorizzazione, e la Divisione di Stato Gaming Enforcement inizierà i colloqui con Amaya Gaming Group per il rilascio della licenza. L’ingresso di PokerStars nel New Jersey potrebbe contribuire ad un salto in avanti per la nascente industria del gioco online, per la quale il governatore repubblicano Chris Christie aveva stimato la raccolta di 1 miliardo di $ nel primo anno. Anche se in altri stati come il Nevada il poker online è risultato in crisi dopo poco dal suo arrivo, il gaming rimane comunque una fonte di entrate per le casse di ogni paese che lo abbia regolamentato e liberalizzato.

PokerStars intanto punta sulla California

I legislatori della California stanno valutando il settore del poker online legale: gli atti legislativi sono in discussione nell’Assemblea di Stato e al Senato di Sacramento. Stiamo parlando di un paese dove le legalizzazione del gioco online sarebbe un punto di ripresa per l’economia nazionale, poiché la California ha già mostrato grandi numeri in questo settore, con 6,96 miliardi di dollari di entrate, registrati solo nel 2012 attraverso il rapporto annuale di Casino City, che corrisponde a quasi un quarto del totale della raccolta del gioco a livello nazionale.

PokerStars insieme a Full Tilt Poker, attualmente controlla il 54% del traffico mondiale del gaming online al di fuori degli Stati Uniti, ed insieme i siti hanno più di 85 milioni di giocatori registrati. Ci sono quindi altri milioni di potenziali clienti che Amaya adesso vuole far accedere alle sue nuove poker room. Tra i problemi che la room dovrà affrontare però, c’è quello delle tribù californiane che attualmente controllano il gaming nell’intera California: 13 tribù hanno appena firmato una proposta di legge che non consentirebbe l’ingresso nel mercato a PokerStars. A questo punto è il governo a dover prendere delle decisioni.

Nuovi orizzonti in Spagna: a PokerStars licenza per Blackjack e Roulette

Non si ferma neanche all’interno dell’Europa l’espansione di PokerStars, che in terra spagnola ha appena ricevuto la licenza dalla Dirección General de Ordenación del Juego (DGOJ), per offrire Blackjack e Roulette oltre ovviamente, al poker online. La richiesta era stata presentata il mese di marzo, quando ancora non si conosceva l’accordo con Amaya Group, o ancora vi erano delle negoziazioni che rimanevano riservate.

Con la licenza per Blackjack e Roulette di PokerStars in Spagna, questa potrebbe diventare il primo sito nella storia della società, ad offrire giochi diversi dal poker. Dichiarazioni positive anche da un rappresentante della room, che ha reso noto come "Offrire questi giochi incontra la domanda dei consumatori e le realtà competitive di ogni mercato, e permetterà ai giocatori spagnoli di provare il brivido e l'eccitazione dei giochi da casinò, con l'equità, la fiducia, l’integrità ed il supporto clienti di livello mondiale che si aspettano da noi".