Luis Suarez sarà ancora il volto di 888poker?

In bilico il rapporto tra 888poker e Luis Suarez

Il calciatore uruguaiano Luis Suarez continuerà a rappresentare 888poker dopo il terribile gesto nella partita dei Mondiali verso l’azzurro Chiellini? La room che lo voleva come ambasciatore sta rivedendo il loro rapporto, e intanto sui social network impazzano le immagini ironiche e le critiche a Suarez. Incredibile ma vero, sono però anche tanti coloro che lo sostengono!

Luis Suarez volto di 888poker, morde un giocatore azzurro

Tutti ormai saprete della spiacevole vicenda che si è verificata nella partita dei Mondiali di calcio 2014, Italia-Uruguay. L'attaccante del Liverpool Luis Suarez di cui recentemente avevamo parlato per il legame con 888poker, una delle grandi poker room legali, ha addentato una spalla del difensore della nazionale italiana Giorgio Chiellini. La Fifa ha aperto un procedimento disciplinare nei suoi confronti, anche se Suarez ha minimizzato il tutto dichiarando alla stampa uruguiana quanto segue: “Se ci mettiamo a indagare su qualsiasi cosa...Sono normali incidenti di gioco e dovrebbero restare sul campo, siamo calciatori e sappiamo che in campo succedono milioni di cose, non dobbiamo prendere tutto così seriamente". Di certo non la pensa allo stesso modo Chiellini, che ai microfoni di Sky lo ha definito con parole colorite, esattamente in questo modo: "Suarez è un viscido e se la caverà senza problemi perché la Fifa vuole le sue stelle in campo al Mondiale. Vedremo se avranno il coraggio di usare la prova tv contro di lui. L'arbitro ha anche visto il segno del morso ma non ha preso nessun provvedimento".

La room valuta il licenziamento di Suarez

Impossibile per un qualsiasi marchio farsi rappresentare da un personaggio “negativo”, vi sarebbero solo svantaggi. Per questo 888poker ha rilasciato una breve dichiarazione sulla sua pagina ufficiale di Facebook, ed in queste poche righe è chiaro che l’attaccante potrebbe dover chiudere definitivamente il suo rapporto lavorativo con la poker room. 888poker ha infatti reso noto che “A seguito delle accuse mosse contro Luis Suarez per quanto riguarda il suo comportamento durante la partita di Coppa del Mondo Uruguay - Italia, 888poker sta rivedendo seriamente la sua relazione con il giocatore poichè non tollereremo alcun comportamento antisportivo”.

Incredibile: c’è chi lo sostiene, e Luis li ringrazia!

Sulla sua pagina Fecebook, Luis Suarez ha postato una foto di lui insieme alla sua famiglia, ringraziando i suoi tanti sostenitori. Inverosimilmente, nonostante i tanti commenti poco carini al suo gesto, ce ne sono molti altri (raramente di italiani!) che appoggiano la sua posizione. Pensate che la sua foto postata è stata condivisa quasi 7.500 volte, ha avuto circa 267.000 “mi piace”, ed è stata commentata 40.500 volte! Pensereste di certo che i commenti sono tutti negativi, ma invece no, ci sono molti commenti come quello di M.N, che circa un’ora fa ha scritto “Luis hai il mio sostegno”. solidarietà sul facebook di luis suarez

Tanta ironia nei social network

L’eco del gesto di Luis Suarez ha generato una serie di immagini ironiche create apposta per l’occasione e diffusissime sul web. Principalmente la sua immagine è stata accostata al noto e spietato chef Gordon Ramsey. Ecco un esempio di cosa gira nei social network (la traduzione della frase è la seguente: la lasagna è così cruda che Luis Suarez l’ha sputata). meme luis suarez gordon ramsay

La serie di immagini ironiche con Gordon Ramsey non finisce qui, ma per le altre due che abbiamo trovato vi indirizziamo al link diretto alla foto. Cliccate qui per vedere la prima foto, e qui per vedere la seconda, e capirete il perché..

Curiosità su Suarez: lo sapete che è la terza volta?

Forse non tutti saprete che è la terza volta che Suarez morde qualcuno! Luis ha già scontato 17 giornate di squalifica. La prima volta, nel 2010, morse il centrocampista Otman Bakkal, e fu squalificato per sette turni, aggiudicandosi il soprannome di "Cannibale". Nel 2013 poi, Suarez morse al braccio Ivanovic ed ebbe poi altre giornate di squalifica. Nel 2014 ancora “si era contenuto”, ma a quanto pare è durata poco!