Gli USA dominano le WSOP, Kanit il Carplayer POY

WSOP 2014 tra dominio USA e Mustapha Kanit leader POY

Al Rio All-Suite Hotel and Casino le WSOP 2014 giorno dopo giorno ci regalano nuovi campioni, e tra i tornei di poker disputati sin adesso, sono i giocatori di poker statunitensi ad aver dominato la scena. Parallelamente però, l’Italia in corsa ai campionati mondiali di poker, emerge con Mustapha Kanit che domina la classifica Player Of The Year firmata Cardplayer.

20 dei 23 braccialetti WSOP 2014, al polso dei players USA

Anche se ancora la maggior parte degli eventi si deve svolgere, si iniziano a tirare le somme di queste World Series Of Poker ed a “esaminare” i primi dati sulle vittorie. Senza dubbio, i giocatori di poker statunitensi stanno dominando la scena, e lo stanno facendo non solo per presenze (sono tantissimi seduti ai tavoli verdi), ma anche per vittorie accumulate. Pensate infatti che sui 23 braccialetti assegnati in altrettanti tornei, ben 20 sono andati al polso dei players USA! E’ una percentuale altissima di vincite, che arriva infatti a quota 87%.

A Germania e Belgio i restanti braccialetti

Se 20 dei 23 braccialetti WSOP 2014 sono andati agli USA, a chi sono andati i restanti 3? Due di questi li ha conquistati la Germania con George Danzer campione dell’Ev.18 “$10.000 Seven Card Razz” e Dominik Nitsche vincitore dell’Ev.21 “$1.000 No Limit Hold'em”. Il restante braccialetto è andato al Belgio, attraverso la vittoria di Davidi Kitai all’Ev.15 “$3.000 No Limit Hold'em Six Handed”.

Le vincite WSOP 2014 dei vari paesi: l’Italia è settima

Dalla pagina ufficiale delle World Series Of Poker, si evince anche il dato che i giocatori di poker americani sono nettamente sopra ai giocatori delle altre nazioni per vincite incassate. Ecco la “Top10” delle 10 nazioni che hanno incassato di più nelle WSOP 2014, con l’Italia che ha comunque conquistato un 7° posto con 312.930$.

wsop world ranking 12 giugno 1_0.JPG

Bisogna comunque sottolineare che alcuni eventi hanno portato grandi vincite già da soli: un esempio è quello dei 1.319,587 mila dollari conquistati dal giocatore di poker americano Jonathan Dimmig, all’Ev.8 “Millionaire Maker Event”. Un altro esempio di vittorie significative che hanno fatto salire il paese, è quella del Belgio che risulta 5°. Nella classifica il Belgio ha raggiunto questa posizione grazie soprattutto a Davidi Kitai ed alla sua vittoria nell’E.15 “$ 3,000 Six-Handed No-Limit Hold'em”, che con i 508.604$ conquistati, da solo rappresenta il 77% dei 660.793$ vinti finora dai giocatori belgi.

L’Italia emerge grazie a Mustapha Kanit: leader POY Cardplayer

Anche se l’Italia non ha portato a casa un braccialetto di queste World Series Of Poker (ma ancora c’è tempo!), ha comunque conquistato un altro importante traguardo. Attualmente, grazie ai risultati di Mustapha Kanit alle WSOP 2014, il nostro “Mustacchione” è leader della classifica Player Of The Year di Cardplayer.

poy 2014 cardplayer carbon poker primo mustapha kanit.JPG Kanit ha appena guadagnato 450 punti POY, arrivando ad un totale di 3.814 punti. A portarlo così in alto, sono stati i risultati arrivati sin dall’inizio del 2014: sette tavoli finali e due vittorie. Attenzione però, il player Dominik Panka lo segue con 499 punti in meno ed il nostro Mustapha Kanit dovrà continuare su questa strada per mantenere la sua posizione!