Event22 WSOP 2014 Max Pescatori 9° a fine Day2

Max Pescatori al Day 3 Event 22 WSOP 2014

Ottima prova per Max Pescatori che supera il Day 2 dell’Event #22 H.o.r.s.e. WSOP 2014 e tornerà domani partendo da nono. Per il pirata, che è già ITM insieme agli altri 21 player left, possibilità di centrare il primo risultato degno di nota alle World Series of Poker di quest’anno. In gara un field di grande livello con Bonomo, Fitoussi, Negreanu, Grospellier.

Dopo la grande prestazione di Mustapha Kanit all’Event #19 arrivano buone notizie anche dall’Event #22 H.o.r.s.e. WSOP 2014. Al termine del Day 2, infatti, tra i 21 player left a caccia della prima moneta da $507.614, c’è anche Max Pescatori che dopo aver sfiorato diversi piazzamenti in queste World Series of Poker con solo un ITM è riuscito a superare la seconda giornata di ostilità in un torneo dal field incredibile. Il pirata, che è già a premio insieme agli altri 21 left, si piazza in nona posizione con all’attivo 282.000 chips.

Max Pescatori: dichiarazioni a caldo a fine Day 2

Queste le parole di un più che soddisfatto Max Pescatori, membro del team pro Lottomatica, che giunto ormai alla seconda bandierina alle WSOP 2014, scrive sulla sua bacheca facebook: “Lo avevo detto che questo era l'evento su cui puntavo. Hellmuth, Duhamel, Lisandro, Bonomo, Mizrachi, Cernuto, Chiu, Shulman tra gli altri passati al mio tavolo. Giornata lunga ma domani ci giochiamo un bel day 3 in avarage con 21 giocatori rimasti su 200. Lottomatica ps. Grazie per il tifo!”. Max Pescatori imbusta 282.000 a fine day 2 Event #22

Event #22 WSOP 2014: il torneo del pirata

Decisivi per Max Pescatori gli ultimi livelli di gioco, con due colpi messi a segno che lo portano dapprima a 365.000 chips e poi allo stack finale di 282.000. E infatti poco prima della fine del 19esimo livello in una mano di Stud, alla quale partecipa anche Justin Bonomo, il pirata vince un bel piatto mandando a casa Sergey Rybachenko. Nel livello successivo, poco prima dello scoppio della bolla, si scontra, invece, con Jeff Lisandro in una mano di Razz. Quest’ultimo ha la peggio e viene eliminato dall'Event #22 WSOP 2014 mentre il torneo di Max Pescastori ha l’impennata giusta che lo porta al Day 3.

In gara Bonomo, Fitoussi, Negreanu, Grospellier

Una grande prestazione quella di Max Pescastori che domani si siederà nuovamente ai tavoli di questo Event #22 H.o.r.s.e. WSOP 2014 in nona posizione. In testa al chip count ci sarà lo statunitense Tommy Hang con le sue 757.000 chips, seguito in seconda e terza posizione da Randy Ohel (611.000) e Richard Ashby (508.000). Fra i top player rimasti in gara Justin Bonomo con 345.000 chips, Bruno Fitoussi (189.000) e due cortissimi Daniel Negreanu e Bertrand Grospellier. Di seguito la top ten

  1. Tommy Hang - 757,000
  2. Randy Ohel - 611,000
  3. Richard Ashby - 508,000
  4. Christopher Wallace - 506,000
  5. David Benyamine - 412,000
  6. Justin Bonomo - 345,000
  7. John Cernuto 335,000
  8. Calvin Anderson - 301,000
  9. Max Pescatori - 282,000
  10. Sergey Altbregin - 261.000