Tilt Poker Cup: al Day 3 Francesco Petrellese 1°

Francesco Petrellese chipleader allo start del Day 3 Tilt Poker Cup

Ieri a Venezia si è giocato il Day 2 della Tilt Poker Cup, con un field di 140 players che a fine giornata, si riduceva a 18 superstiti. Fuori pro come Carlo Savinelli ed Alessandro Minasi, scoppiata la bolla con Tiziano Fasan ultimo giocatore a non andare ITM, e dominio di Francesco Petrellese che oggi riparte chipleader del Day 3.

Tilt Poker Cup “From Venice To Vegas”: i pro out senza premio

Il Day 2 del Main Event Tilt Poker Cup ha visto uscire di scena molti giocatori, di cui una buona parte senza premio perchè eliminati prima dello scoppio della bolla. Tra questi vi erano pro ben noti nel settore, come Muhamet Perati che spesso abbiamo visto giocare sui tavoli del Mini IPT, ed anche Roberto Begni, Ivan Gabrieli, Alessandro Minasi, Luca Stevanato e Carlo Savinelli. Tutti loro non hanno centrato la zona premio, e sono usciti durante il Day 2 di ieri.

Tiziano Fasan “bubbleman” del Main Event TPC

Ad avere l’ingrato ruolo del “bubbleman”, immediatamente dopo la pausa cena del Day 2 Tilt Poker Cup, è stato Tiziano Fasan, giocatore di poker live che tra i suoi migliori risultati ha un 7° posto da 4.000€ al Main Event della Shark Bay Cup 2011. Questa volta niente premio per lui, uscito di scena nel seguente modo: con 10 10 manda ai resti le poche chips che gli sono rimaste, ma trova Carmelo Vasca e Paoloo Fantini che chiamano essendo nelle posizioni dei blinds. Fantini folda dopo un rilancio di Vasca, e si arriva allo showdown, con il board che vede 7 5 9 7 ed un 4 al river. Proprio il 4 regala una scala a Vasca, che mostra 6 8 e che in questo modo manda a casa Fasan, tagliando il nastro della zona premio.

Francesco Petrellese è chipleader: la mano decisiva per lui

A fine giornata è stato Francesco Petrellese a conquistare la posizione di chipleader nella Tilt Poker Cup. Petrellese ha aumentato vertiginosamente le sue chips, in una mano contro Fernando Du Chene, giocata al 21° livello quando i blinds erano 8.000/16.000, ante 2.000. Con A A in mano Petrellese ha rilanciato e Du Chene con 2 K ha fatto call. Il flop ha visto 8 2 2, il turn un 3, ed il river ha regalato un A. Con il set di 2 Du Chene ha visto l’all in di Petrellese, che incredibilmente ha chiuso un set A al river! In questo modo 1.020.000 chips di Du Chene sono passate tutte nelle mani di Petrellese portandolo nella parte più alta del chipcount!

Oggi il Day 3 Tilt Poker Cup con 18 left

Riprende al Casinò di Ca’ Noghera oggi pomeriggio la Tilt Poker Cup, con il Day 3 che vede in corsa 18 giocatori tra cui Maurizio Musso e Davide Suriano. Questo il chipcount esatto del torneo che vede una prima moneta da oltre 47.000€, unita al sogno di volare alle imminenti WSOP 2014:

1 PETRELLESE FRANCESCO 1.812.000 chips
2 LIN YI JIE 1.336.000 chips
3 FERRANTE ALESSANDRO 1.116.000 chips
4 ANTONETTI GIANCARLO 1.106.000 chips
5 PALAO MODENA ITALO MARTIN 1.058.000 chips
6 BURSI FABIO 903.000 chips
7 GEMMI LORENZO 899.000 chips
8 LO MONACO FILIPPO 864.000 chips
9 CARIA ALESSANDRO 803.000 chips
10 AGRELLO MAURIZIO 736.000 chips
11 COSTA CIRO 659.000 chips
12 SURIANO DAVIDE 648.000 chips
13 VASTA CARMELO 530.000 chips
14 FANTINI PAOLO 508.000 chips
15 MUSSO MAURIZIO 440.000 chips
16 SANTORO AMERIGO TIBERIO 436.000 chips
17 MUZZARELLI MARCO 416.000 chips
18 CAMPI ANDREA 303.000 chips

Con la Tilt Poker Cup si vola alle WSOP: Fortunato Festa vince 1 ticket

Abbinati alla manifestazione della Tilt Poker Cup ci sono i ticket per le World Series Of Poker di Las Vegas. Mentre attendiamo ancora di conoscere chi saranno i 7 giocatori del Main Event che se li aggiudicheranno, abbiamo il nome di un altro player che ha vinto 1 ticket nel Freeroll. Si tratta di Fortunato Festa, campione dell’evento Freeroll con in palio proprio 1 ticket, a cui hanno partecipato vari giornalisti e player arrivati da circoli di poker sportivo.