IPO Campione 14 final table: si chiude con tre left

IPO Campione 14: si chiude con tre left

Ci vorrà ancora un altro giorno per decidere chi sarà il vincitore dell’IPO Campione 14. E infatti sono ancora in tre i giocatori che a breve si siederanno ai tavoli del nono piano per giocarsi l’ultimo capitolo del torneo. In testa l’elvetico Reto Locher, seguito da Carlo Savinelli e Antonio Smeraglia. Appuntamento a domani.

Non è stata sufficiente l’ultima nottata di poker per chiudere definitivamente i battenti dell’IPO Campione 14. E infatti si tornerà tra poche ore al nono piano con altri tre player left che si giocheranno l’ultimo atto di questo importante torneo. Ancora in gara ci sono l’elvetico Reto Locher, con 49.800.000 di chips, seguito da Carlo Savinelli con uno stack di poker maggiore ai 30 milioni ed Antonio Smeraglia nei panni dello short di questo final table

IPO Campione 14: i player out

E dire, però, che quest’ultima giornata dell’IPO Campione 14 era cominciata subito con un player out, Maurizio Giaffreda, uomo bolla del final table di questa edizione speciale bustato poco prima dell’accensione della diretta streaming. Da lì in poi sono usciti Elia Franceschini per un premio pari a 22.000 euro, Paolo de Angelis, che ha intascato ben 32.000 euro di premio e Fabrizio Zucca, anche lui con un’ottima vincita pari a 42.000 euro.

IPO 14 Campione: a breve ancora final table

Gli ultimi player out, invece, sono stati Virglio di Cicco (56.000) che cominciava questo final table IPO Campione 14 in prima posizione e Antionio Pezzi (73.000), bustato poco prima del termine della giornata. Appuntamento, allora, alle 14:30 con l’ultimo capitolo di un torneo di grande successo che come nella precedente edizione è terminato nella giornata successiva a quella prevista per il final table. Reto Locher è il chip leader, ma c’è anche un Carlo Savinelli in ottima forma che farà di tutto per portare a casa il premio. E come sempre eccovi il chip count definitivo.

  1. Reto locher – 49.800 Locher
  2. Carlo Savinelli – 33.600
  3. Antonio Smeraglia – 13.100