Commenti a caldo e a freddo, sul trionfo di Buonanno

Antonio Buonanno, sui social tutti ne parlano

E’ passata quasi una settimana dalla conclusione dell’EPT Grand Final Season 10, che per noi rimarrà nella storia del poker grazie ad Antonio Buonanno: sin dal momento del suo trionfo, sui social network hanno impazzato i messaggi ed i commenti dei pokeristi. Ecco cosa hanno detto alcuni grandi Pro, sia subito dopo la vittoria, che nei giorni seguenti.

Rocco Palumbo: “Antonio può metterti pressione”

Con al polso un braccialetto delle WSOP, di certo Rocco Palumbo è uno dei giocatori di poker più esperti ed in grado di dare giudizi affidabili sugli altri players. Lui che con Antonio Buonanno ci si è ritrovato più volte al tavolo verde, in un post su Facebook ha definito il nuovo “Mr EPT” come un giocatore capace di mettere i suoi avversari sotto pressione. Ecco cosa ha scritto Rocco "RoccoGe" Palumbo: “In ritardo....ma di certo non posso esimermi da fare i complimenti a quello che è un grande campione!!! Ho visto tante critiche sul web da i giovani grinder, si ok, magari non è tecnicamente eccelso, magari non gioca 20 tavoli alla volta online, ma quando si dice che live è un gioco diverso e che l'esperienza la fa da padrona... si, è vero, ho giocato spesso al tavolo con Antonio e può metterti pressione anche in momenti cruciali.. In quanti facevano la 5bet fold al tavolo finale DI UN EPT? Ok è andata male, ma questo per dire, Antonio Buonanno non ha certo da invidiare niente ai grinder online , anzi spesso può metterli terribilmente in difficoltà... AH si, ha anche vinto l'EPT Grand Final per 1'250'000€ !!!!!!!!!!!! Grande!!!!!!”

Luca Moschitta: “non mi sono scambiato la quota con Antonio Buonanno”

Il giovane e talentuoso catanese Luca Moschitta, uno dei professionisti italiani con tanti traguardi raggiunti nonostante la giovane età, si è immediatamente congratulato con Antonio Buonanno attraverso Facebook, rammaricandosi contemporaneamente, di non aver scambiato le quote: “Congratulazioni ad Antonio Buonanno, vincitore dell'EPT Grand Final! Sono molto contento che il secondo italiano a vincere un EPT sia un amico, meno felice di non essermi scambiato la quota ad inizio torneo”.

Stefano Skianos: “Nel poker la Campania è la terra di campioni e non dei fuochi”

Un post più recente, solamente di qualche ora fa, è quello lasciato sulla bacheca di Antonio Buonanno da Stefano Skianos. Il grinder esprime un pensiero decisamente più profondo ed ampio sulla vittoria all’European Poker Tour del suo collega napoletano. Riportiamo di seguito l’intero post, che ci sembra davvero profondo ed in pieno spirito pokeristico: “Nel poker non c'è razzismo ne discriminazione... ne scontri. Nel Poker un player che viene eliminato lo si consola in tanti, e un player che vince lo si applaude in tanti. Nel poker un Napoletano come Antonio Buonanno che arriva sul tetto d'Europa, lo si festeggia in tutta Italia; Nel Poker un Casertano, Carlo Savinelli, che vince il torneo dei record, lo si festeggia anche a Roma. Nel Poker la Campania è la terra di campioni come Dario Sammartino... e non quella dei fuochi. Nel Poker la passione ci accomuna, crea situazioni per trovare nuovi amici indipendentemente dai loro colori: Romani, Torinesi, Veronesi... Nel Poker ogni evento è una festa piena di divertimento, e non ha un bollettino di guerra. Nel Poker l'aggregazione varca le frontiere, distruggere gli ostacoli, ci aiuta nel momento nel bisogno, ci illumina nel buio delle vicissitudini, ci ripara durante le tempeste della vita, ci aiuta a gioire anche per le cose più semplici, ci fa sorridere, ci aiuta a far comunicare le nostre anime. Il Poker... è uno sport VERO!... e lo sarà per sempre”.

Massimo Di Cicco: “tutte le mattine Buonanno scrive PRRRRR a Salter!”

Sempre grazie a Facebook, veniamo a conoscenza di un simpatico aneddoto sul campione EPT Antonio Buonanno, che Massimo Di Cicco racconta sulla sua pagina: “Simpatico episodio che mi ha raccontato Antonio Buonanno: quando era in heads up con l'inglese Salter più o meno a pari stack, quest'ultimo gli proponeva un impari deal con oltre 2 milioni di euro e precisamente 910 mila ad Antonio e 1milione e 100 a lui .....subito Antonio ha rifiutato e l'inglese stizzito gli ha risposto che gliela faceva pagare...Ma come tutti ben sapete il buon Antonio ha vinto e per tutta risposta ........tutte le mattine gli manda un messaggio su fb con un caloroso e fragoroso PPPPPPPPPPRRRRRRRRRRRRRRR”.