Grande Eros Nastasi all’EPT Grand Final 2014: è 3°

EPT Montecarlo Grand Final 2014: al Day 4 Nastasi e Buonanno

Continua bene per l’Italia, l’EPT Montecarlo Grand Final 2014: al Day 4 vanno due italiani, con un super Eros Nastasi capace di arrivare nel 3° posto del chipcount, ed un ottimo Antonio Buonanno che se pur shortstack, conquista una sedia per oggi. Saranno 41 i players del Day4, che sarà visibile in diretta streaming.

Potete seguire l’EPT Montecarlo 2014 con Eros Nastasi ed Antonio Buonanno nella diretta streaming disponibile qui: i tavoli verdi ripartono alle ore 12:00.

Al Day 3 Eros Nastasi prende il volo

La giornata di ieri ha regalato all’Italia una grande speranza azzurra per l’EPT Montecarlo Grand Final 2014, una speranza che porta il nome di Eros Nastasi. Il giocatore siciliano che proprio oggi compie 24 anni, ha chiuso la giornata con 995.000 chips (quando lo stack medio è di 487.500 chips) andando a piazzarsi al 3° posto del chipcount! Nonostante una partenza che non sembrava delle migliori, Nastasi ha trovato una mano che gli ha portato un monster pot, capace di cambiare completamente le sue sorti all’EPT Grand Final 2014. Con A A in mano, Nastasi si è scontrato col libanese Chady Merhej che aveva Q Q, e lo ha mandato a casa impilando le sue chips.

Eros Nastasi e Antonio Buonanno al Day 4 EPT Montecarlo 2014

Nastasi non è stato l’unico azzurro a conquistare una sedia per il Day 4 di oggi. Insieme a lui è rimasto in gioco Antonio Buonanno, in partenza shortstack, ma pian piano capace di rimettersi in gioco un po’ più solidamente, rimanendo comunque nella parte bassa del chipcount. Ecco come ripartiranno oggi i due italiani all’European Poker Tour:

Eros Nastasi, 3° con 995.000 chips
Antonio Buonanno, 34° con 211.000 chips

Scoppiata la bolla: Moschitta, Marigliano e Bonavena ITM

Il Day 3 iniziava con 120 players, e “solo” 95 posizioni pagate. Si è passati così per il fatidico momento dello scoppio della bolla, avvenuto con il 96° posto assegnato ad Agshin Rasulov da Kenny Hicks. Da quel momento in poi le eliminazioni si sono succedute, ed è arrivato il momento di tornare a casa anche per alcuni dei nostri, che tuttavia hanno messo a segno una bandierina. Parliamo di Salvatore Bonavena usciti tra i primi ITM a causa di un Full chiuso dal suo avversario, di Luca Moschitta e di Marcello Marigliano che ieri ci aveva fatto sognare. Ecco i loro risultati:

Salvatore Bonavena, 19.200€
Luca Moschitta, 19.200€
Marcello Marilgiano 21.800€

Niente da fare invece per Nicola D’Anselmo che iniziava il Day 3, ma non centrava la zona premio dell’EPT Montecarlo Grand Final 2014.

Chipleader il tedesco Malte Moenning

A fine Day 3 sono 41 i giocatori di poker che approdano al Day 4 di oggi visibile in diretta streaming, e su tutti svetta il tedesco Malte Moenning, chipleader assoluto. Ecco la Top 10 attuale dell’EPT Montecarlo 2014:

1.Malte Moennig, Germany, 1.150.000 chips
2.Sebastian Von Toperczer, Germany, 996.000 chips
3.Eros Nastasi, Italy, 995.000 chips
4.Mayu Roca, Colombia, 946.000 chips
5.Nicholas Petrangelo, USA, 840.000 chips
6.Scott Clements, USA, 797.000 chips
7.Matias Ruzzi, Argentina, 746.000 chips
8.Kenny Hicks, USA, 738.000 chips
10.Hendrik Latz, Germany, 680.000 chips

In palio oltre 200.000€ nel Side Event “€5K NL”

Tra i Side Event dell’EPT Grand Final Montecarlo 2014, spicca il torneo “€5K NL” che ha preso il via ieri. A pagare i 5.000€ di buy-in sono stati in 187 giocatori, e questo ha generato un ricco montepremi, ed un payout con la prima moneta pari a 200.900€! In gara ci sono tantissimi giocatori noti e molti pro del Team PokerStars, tra cui Liv Boeree, Jason Mercier, Mike McDonald, David Vamplew, Sorel Mizzi, Olivier Busquet, e Justin Bonomo. Attuale chipleader è il tedesco Tuna Akin, con 171.100 chips. A premio andranno 27 players. Al torneo, che si concluderà oggi, ha terminato ITM al 22° Bartolomeo-Fulvio Tato vincendo 10.000€.

Ad Ariel Celestino il Side Event “€550 NL TURBO”

L’evento numero 26 dell’EPT Montecarlo 2014, il Side da 550€ di buy-in, è stato conquistato da Ariel Celestino, giocatore di poker brasiliano che ieri sera ha battuto i suoi avversari in un tavolo finale pieno di action. Dopo l’heads up con Andrey Lobzhanidze, Celestino ha alzato la picca e si è portato a casa 16.300€. Al torneo avevano preso parte 141 players, che avevano generato un montepremi da 68.385€, che ha pagato i primi 20 classificati. Fra i giocatori a premio 2 italiani:
Federico Cipollini, 13° per 1200€
Andrea Dato, 17° per 1000€