WPT Venezia 2014: Andrea Dato è il doge!

Andrea Dato vince WPT Venezia 2014 Trickett secondo. Maurizio Saieva terzo e Alessio Isaia quinto

Dopo aver guidato il day2 e il final table, Andrea Dato mantiene la sua egemonia e fa suo il titolo del WPT Venezia 2014 battendo per la terza volta Sam Trickett che termina secondo in un heads up fra i più combattuti ed emozionanti nella storia del poker live. Maurizio Saieva è 3º mentre Alessio Isaia termina 5º.

Grandissima soddisfazione per il poker italiano che vede il titolo del WPT Venezia 2014 rimanere in Italia nelle mani di Andrea Dato che aggiunge un quarto torneo ITM dall’inizio del 2014 e il suo primo titolo dell’anno.

WPT Venezia 2014, il final table

Come sempre al final table del WPT Venice Carnival 2014 si presentano 6 giocatori con in testa Andrea Dato. Ecco il chip count d’inizio final table:

  1. Andrea Dato 1.364.000
  2. Sam Trickett 911.000
  3. Alessio Isaia 708.000
  4. Mario Vojvoda 643.000
  5. Maurizio Saieva 347.000
  6. Sotirios Koutapas 344.000

3 italiani e tre stranieri che confermano la popolarità e l’importanza a livello internazionale della tappa veneziana del World Poker Tour.

Sotirios Koutoupas esce al 6º posto

Il primo ad essere eliminato è Sotirios Koutoupas, il vincitore in gennaio dell’EPT Deauville, il primo player greco ad aver conquistato un titolo dell’European Poker Tour. Esce con 19.400€. Il greco è anche la prima vittima di Andrea Dato. Ecco la mano dell’eliminazione:
Andrea Dato Q♥3♥
Sotirios Koutoupas T♠9♥
Flop J♥7♥5♥
Turn Q♦
River 6♠

Alessio Isaia eliminato al 5º posto

Il secondo ad uscire dal tavolo è Alessio Isaia, il chipleader del day 3 esce per mano di Sam Trickett e incassa 24.000€. Questo è il secondo final table WPT Venezia per Isaia che aveva vinto il titolo nel 2011. Ecco la mano dell’eliminazione:
Sam Trickett Q♦9♣
Alessio Isaia 8♠6♠
Flop Q♣Q♥9♥
Turn 5♠
River 8♦

Mario Vojvoda esce dal torneo al 4º posto

Al livello seguente, il 25º, arriva l’eliminazione al quarto posto del croato Mario Vojvoda anche lui “mattato” da Sam Trickett. Esce con 31.000€. Ecco la mano fatale:
Sam Trickett Q♦8♦
Mario Vojvoda J♥J♠
Flop Q♠Q♥9♥
Turn J♦
River 8♥
Ci sono volute alcuni secondi a Mario Vojvoda per capire che aveva perso la mano.

Maurizio Saieva eliminato al 3º posto

Al terzo posto esce al 26º livello Maurizio Saieva, sempre per mano di Sam Trickett. Non a caso è considarato il ppp più forte in Europa... l’inglese manda a Casa Saieva con 42.000€. Ecco la mano fatale per l’azzurrro:
Trickett 6♦4♥
Saieva A♥J♦
Board 8♥7♣6♥Q♣K♦
Certo che ogni tanto anche al poker conta la fortuna...

Heads up italo-inglese fra Andrea Dato e Sam Trickett

inizia heads up del wpt venezia 2014 fra dato e TrickettL’heads up di questo WPT Venezia 2014 vede dunque affrontarsi due avversari di vecchia data. Si tratta della terza volta che si trovano di fronte l’un l’altro, e nonostante Trickett per il momento sia stato il killer di questo final table, fino ad oggi è Dato ad aver sconfitto 2 volte Trickett. Dato inizia con un netto svantaggio: 1.255.000 chip contro le 3.060.000 dell’inglese.

Diverse mani terminate con un fold di Trickett rimpinguano lo stack di Andrea Dato che non solo chiude il gap di fronte all’inglese ma al 27esimo livello ha già un vantaggio di 1 milione di chip: Dato a quota 2.680.000 e Trickett acon 1.650.000. Dato continua ad accumulare gettoni a scapito di Trichet che vede costantemente assottigliarsi il suo stack.

Chi va piano va sano e va lontano. Andrea Dato continua a prosciugare lo stack di Sam Trickett che si trova con 870.000 chip in pieno 27º livello. La situazione sembra capovolgersi dopo diversi fold di Dato. La situazione infatti torna in parità con un leggerissiomo vantaggio per l’inglese: Dato 2.10.000, Trickett 2.200.000.

La situazione sembra disperata quando in una mano Trickett apre dal bottone, Dato raisa per 300.000, Trickett calla.
Flop T♣9♥7♠
Dato fa check, Trickett mette altri 175.000, Dato calla.
Turn 4♦
Dato sale a 380.000 e Trickett calla
River 3♦
Il piatto è enorme, e per Dato si tratta della mano più importante di tutto il torneo. Dopo aver studiato attentamente il board decide di mettere nel piatto altre 400.000 fiches. È a questo punto che Trickett emette un “all-in” mentre Dato si prende la testa fra le mani. La mano termina con Trickett a quota 3.435.000 contro dato che si ritrova con 880.000.

La situazione si capovolge qualche mano dopo quando Dato andando all-in con K♣Q♥ si ritrova Trickett con A♣8♦ e un board da sogno con K♦J♦J♠7♥9♦. La mano termina con Tricket a quota 1.840.000 chip e Dato in risalita con 2.470.000.

Un heads up mozzafiato che ritrova Trickett in risalita e quasi in parità con Dato qualche mano dopo al 29esimo livello e di nuovo in vantaggio al trentesimo livello.

La mano decisiva per Andrea Dato lo vede andare all-in con:
Dato J♦8♣
Trickett 8♥5♠
Board 8♠4♥3♣7♥3♠
Questa mossa è determinante. Dato è ormai a un passo dalla vittoria con Tricket ridotto agli spiccioli: l’inglese ha infatti 340.000 chipo contro le 3.975.000 dell’italiano.

La vittoria arriva come previsto con l’all-in di Trickett che con K♣7♣ si trova di fronte Dato con T♠2♥ e un board 5♥4♠2♣9♠5♣ che vince il torneo per 105.000€. Trickett porta a casa 66.000€.

Il payout del final table

  1. Andrea dato 105.000€
  2. Sam Trickett 66.000€
  3. Maurizio Saieva 42.000€
  4. Mario Vojvoda 31.000€
  5. Alessio Isaia 24.000€
  6. Sotirios Koutoupas 19.400€

Roberto Romanello vince il WPT Venice Carnival 2014 high roller

Il titolo del high roller del WPT Venezia 2014 va a Roberto Romanello, altro player top inglese che non ha voluto perdere questo appuntamento italiano del World Poker Tour.