ISOP Dex 5 final table: vince Claudio Cannavà

Claudio Cannavà vince le ISOP Dex 5

14 ore di gioco, tanto spettacolo ed un final table che si chiude alla quattro di notte. Questo il verdetto finale delle ISOP Dex 5 che consegnano la vittoria a Claudio Cannavà. Runner Up di questa tappa delle Italian Series of Poker è Andreja Klasovic. Settimo posto per Fabio Lupinetti a un passo dal Back to back in queste ISOP Deep Experience.

Una lunghissima maratona di poker che termina alle quattro di mattina con 14 ore di gioco passate davanti ai tavoli verdi del casino Perla. Questo il verdetto finale delle ISOP Dex 5 con un final table interminabile e con la vittoria di Claudio Cannavà che è riuscito ad avere la meglio sui 25 giocatori che si erano presentati a questo ultimo atto della quinta edizione delle ISOP Deep Experience. Dunque, cala definitivamente il sipario su uno dei tornei di poker live del mese di febbraio 2014 più avvincenti ed interminabili.

ISOP Dex 5: alle 21:00 il final table con la diretta streaming

Le danze si aprono alle 14:00 con i player a caccia della prima moneta da 18.000 euro, ma bisogna aspettare le 18:00 perché si giunga al final table allargato a 10 e addirittura le 21:00 per quello a 8 ripreso dalla diretta streaming. Gli otto giocatori che raggiungono questa fase delle ISOP Dex 5 sono Claudio Cannavà, chip leader con 2.850.000, tallonato da Fabio Lupinetti a tentare uno storico back to back, e Andrea Saftich, chip leader del Day 2, in terza posizione. Gli altri 5 sono Andreja Klasovic, Vincenzo De Felice, Antonio Quarta, Riccardo Sarti, Walter Coan.

Italian Series of Poker: Fabio Lupinetti settimo

Primo ad uscire dal final table delle ISOP Dex 5 è Vincenzo de Felice che si vede scoppiare i suoi Kx Kx da due coppie di Jx Jx di Coan e Klasovic con un board che recita 9x 4x 8x Tx 7x e un’improbabile scala chiusa al river. Di lì a poco finisce anche le ISOP Deep Experience di Fabio Lupinetti, settimo alla fine dei giochi, e di Antonio Quarta bustato una posizione più avanti. Per Lupinetti, ad un passo da un back to back storico, tanta amarezza per una vittoria mancata. Ecco cosa scrive sulla sua bacheca.fabio-lupinetti-non-riesce-a-fare-il-back-to-back-al-isop-dex-5.jpg

ISOP Deep Experience: sale in cattedra Claudio Cannavà

La svolta del torneo, però, arriva intorno alle due di notte con Claudio Cannavà che sale in cattedra mandando a casa Riccardo Artis, fino a poco tempo fa chip leader, e volando verso la vetta del count. Stessa sorte per Andrea Saftich bustato anche lui da Cannavà pochi minuti più tardi. Sul gradino più basso del podio, invece, finisce Walter Coan e si va all’Head’s Up con Andreja Klasovic a 7.360.000 contro le 9.245.00 del futuro vincitore: lo scontro che durerà ancora un’ora fino alle quattro di notte.

Head’s Up e vittoria alle ISOP Dex 5 di Claudio Cannavà

Nella mano decisiva apre Cannavà a 650.000 con Kx Qx, pusha Klasovic per 8.445.000 con Ax 4x e call. Board che recita 3x 6x 4x Qx Qx e le donne regalano al player veneziano il pot con lo straniero rimasto cortissimo a poco più di un BB. Di lì a poco la mano decisiva che regala a Claudio Cannavà titolo e prima moneta di queste ISOP Dex 5. E come sempre vi lasciamo con il payout. Appuntamento dal 21 al 24 marzo, come sempre in quel di Nova Gorica per un’altra tappa delle Italian Series of Poker.

Classifica finale:

1 - Claudio Cannavà - 18.000

2 - Andreja Klasovic - 10.100

3 - Walter Coan - 5.300

4 - Andrea Saftich - 3.500

5 - Riccardo Sarti - 3.000

6 - Antonio Quarta - 2.600

7 - Fabio Lupinetti - 2.200

8 - Vincenzo De Felice - 1.800