PCA 2014, Mustapha Kanit al 25K High Roller

Mustapha Kanit e Dario Sammartino al PCA 2014

PCA 2014, news e gossip: Daniel Negreanu e Andre Akkari spiegano come fanno soldi anche quando non giocano a poker, e intanto al 25K High Roller Mustapha Kanit è 5º dopo il day 1. Oggi il day 5 del main event. E Jake Cody? Nel 2014 diventa papà.

Grande Mustapha Kanit al 25K High Roller PCA 2014

Mustacchione, o molestatore, Mustapha kanit termina il day 1 del 25K high roller al quinto posto! Insieme a lui passa al day 2 anche Nicola Grieco mentre Dario Sammartino esce dal torneo già nelle prime fasi. Indubbiamente un ottimo risultato per Kanit che ormai da qualche mese si è trasferito a Malta per poter giocare su Pokerstars.com

Main Event PCA 2014: Madis Muur in testa al chipcount del day 5

I 20 giocatori che si ritroveranno oggi ai tavoli del main event PCA 2014 potrebbero popolare la torre di Babele, infatto provengono da tutto il mondo: Europa, Nordamerica e Sudamerica. 20 giocatori, senza nessuna donna visto che le ultime due, Vanessa Selbst e Liv Boeree sono state eliminate durante il day 4.

É l’estone Madis Muur a guidare i 20 giocatori di questo day 5 con 3.515.000 chip, tallonato dal canadese Mike McDonald a quota 3.432.000. A un milione di chip in meno troviamo il francese Antoine Saout con 2.432.000 chip. Tutti alla corsa dei 1.820.420$ del primo premio, anche se i premi che seguono non sono poi così “deludenti”, anche se la gloria in questi casi ha un’importanza non molto minore del premio in denaro. Comun que dalla tredicesima posizione i premi superano i 100.000$.

Jake Cody, nel 2014 diventa papà

In questo PCA non si parla solo di poker: Jake Cody, uno dei migliori giocatori professionisti di poker inglesi, già in possesso di titoli EPT, WPT, UKIPT e WSOP, nel 2014 acquisterà un niuovo titolo: papà. Infatti il giovane giocatore inglese divernterà padre durante il 2014.

Daniel Negreanu, fare soldi senza giocare una sola mano di poker

Daniel Negreanu, che ha concluso il 2013 con uno dei titoli più prestigiosi possibili, giocatore del decennio secondo il Global Poker Index dopo che era stato incoronato Player of the Year 2013, insieme al pro brasiliano Andre Akkary, in uno degli incontri di Q&A con i pro di Pokerstars organizzati durante il PCA, hanno spiegato come hanno saputo trasformare la loro notorietà di top poker players in un business di successo che permette loro di guadagnare dai 7.000$ ai 10.000$ mensili prima ancora di aver giocato una sola mano di poker. Una conferenza stampa che ha tenuto l’udienza a fiato sospeso e massima attenzione dall’inizio alla fine.

Se Akkary si è dato al business del poker attraverso poker scools, vendita di oggetti legati al poker, abbigliamento sportivo e tanto altro, Negreanu, invece, ha sviluppato attività legate ai media digitali e non solo. La sua attività su forum e riviste specializzate nel poker sin dall’inizio di queste iniziative, ha buttato le basi di un business che ormai si è molto evoluto e paga lauti “dividendi”. In questo caso, Daniel Negreanu è il prodotto stesso che riesce a vendersi per cifre di riguardo.