IPO 13 Day 1A: guida Davide Bellocchio

IPO 13 guida Davide Bellocchio

Un Day 1A ricco di soddisfazioni per lo staff di Andrea Bet. Ancora una volta, infatti, l’IPO Campione 13 si conferma un torneo dai grandi numeri con ben 486 giocatori presenti ai nastri di partenza del torneo. In testa al chip count Davide Bellocchio, ottima prova per Ferdinando lo Cascio.

Un anno che comincia nel migliore dei modi quello dell’IPO Campione 13 che ancora una volta, nonostante il clima di festività, stupisce per i numeri più che positivi. Location d’eccezione come ormai vuole la tradizione, il nono piano del casino più prestigioso d’Italia con davanti lo sfondo dello splendido lago di Lugano. 486, dunque, i giocatori che si sono presentati ai nastri di partenza del Day 1A della tredicesima edizione dell’Italian Poker Open. E di questi soltanto 227 hanno superato il turno per riunirsi con i superstiti del Day 1B.

IPO 13 Campione: player out nelle prime battute

Numeri alla mano, il Day 1A dell’IPO 13 Campione ha avuto un grande successo non soltanto per la quantità di giocatori ma anche per la presenza di numerosi top player che da anni ormai si presentano continuamente al casino Campione d’Italia. Fra questi Gerardo Muro e Roberto Begni, che non passano, però, la prima pausa e la coppia d’oro di questo periodo: Alessandro de Michele e Nicole Noroc, vincitrice dell’IPO Campione 12, che dopo essersi trovati allo stesso tavolo, seduti l’uno vicino all’altra, vengono eliminati prima del finire del Day.

Italian Poker Open 13: guida Davide Bellocchio

Vola in testa al chip count invece, l’ottimo Davide Bellocchio che chiude il Day 1A dell’IPO Campione 13 con 372.000 chips. In seconda posizione l’ottimo Andre Piva che termina con 316.000 chips. Sul gradino più basso del podio Remo Grechi con uno stack di 306.000 chips. Ottima prova anche per Muhamet Perati che si presenterà al Day 2 con 203.000 chips e anche di Ferdinando lo Cascio che passa il Day con 178.700 chips. Volano al Day 2 anche Antonio Bernaudo e Carlo Savinelli, mentre passano da short Salvatore Bonavena ed Andrea Benelli.