Ebony Kenney: modella e poker pro

Ebony Kenney modella e poker pro

Modella ma allo stesso tempo professionista nel mondo del poker. Questa la storia di Ebony Kenney, recentemente decima al WPT Caribbean 2013, che non è certamente l’unica donna affascinante di questo mondo. Basti pensare a Liv Boeree, Vanessa Rousso, Lily Kiletto e tante altre.

Bellezza e abilità ai tavoli verdi. Sono in molti a pensare che questo sia un binomio impossibile e che una bella ragazza non possa farsi rispettare ai tavoli veri. Ma nel caso di Ebony Kenney, di professione modella, a smentire il parere di tutti quanti sono stati proprio i risultati. Una storia molto simile a quella di tante altre poker pro che col passare del tempo sono riuscite ad affermarsi in questo mondo grazie soprattutto alle vittorie. E la bellezza qui c’entra davvero poco.

Ebony Kenney e le poker pro affermate

pensare alla bellissima Liv Boeree, che ha vinto l’EPT Sanremo nel 2010, dopo essersi fatta conoscere tramite un reality show, oppure a Vanessa Rousso che anche lei in carriera hanno vinto davvero tanto. E non sono sicuramente le uniche giocatrici, oltre ad Ebony Kenney, ad essersi affermate in questo mondo. Pensiamo a Lily Kiletto che nel 2013 è riuscita a piazzarsi seconda al WPT Lucky Hearts Poker Open, Hollywood e quinta WPT Montreal, Kahnawake, portandosi a casa un bel po’ di dollari.

Italiane alla ribalta: Tabet, Ceccatelli, Baroni, Solinas

E in Italia che si dice? Quali sono le giocatrici migliori? Sicuramente Giorgia Tabet, Carla Solinas, Carlotta Ceccatelli ed Irene Baroni. Tutte ragazze che oltre ad avere un grande fascino sanno giocare benissimo a poker. Come la bella Ebony Kenney che recentemente è salita in cattedra del WPT Caribbean. E infatti chi pensa che la bella 27enne di Miami abbia cominciato dal mondo dello spettacolo per passare poi ai tavoli verdi ha sbagliato di grosso, perché non è questa la sua storia.

I risultati al WPT Caribbean 2013

Ebony Kenney si è avvicinata al gioco del poker 10 anni fa, ben prima di cominciare il lavoro da modella, e soltanto nel 2010 ha cominciato ad affacciarsi nei grandi circuiti. In soli tre anni, però, è riuscita a portarsi a casa una bella somma di poco superiore ai 170.000 dollari. E su tutte le prestazioni ha brillato quella ottenuta al WPT Caribbean dove ha ottenuto un ottimo decimo posto insieme ad un premio pari a 10500 dollari. E anche in questo caso la bellezza c’entra davvero poco, visto che il Texas Hold’em è soprattutto un gioco d’abilità!