November Nine WSOP 2013: a Ryan Riess 8.361.570$

il november nine Ryan Riess vince il main event wsop 2013

Ci sono volute quasi 4 ore di gioco per incoronare il vincitore di questo main event WSOP 2013. Dopo un heads-up iniziato con un leggero svantaggio nei confronti dell’avversario Jay Farber e Ryan Riess ad aggiudicarsi gli oltre 8 milioni di $ del primo premio.

November Nine heads-up, vantaggio per Farber

Il chip count d’inizio heads-up vede Jay Farber in leggero vantaggio rispetto a Ryan Riess Jay Farber 105.000.000 chip Ryan Riess 85.675.000 chip Il gioco a questo heads-up finale riprende dalla 172ª mano. In tutto ci vorranno meno di due dozzine di mani per portare Riess in vantaggio e nel complessivo 91 mani per portarlo alla vittoria.

La mano della vittoria, #261

La situazione del chip count è la seguente
Ryan Riess 178.400.000 chip
Jay Farber 12.300.000 chip

Alla distrubuzione delle carte ricevono
Jay Farber Q♠5♠
Ryan Riess A♥K♥

Riess dal button raisa 2.500.000
Farber va all in
Riess calla

Flop J♦10♦4♣
Turn 3♣
River 4♦

Termina il main event con 8.361.570$ per Ryan Riess e 5.174.357$ per Farber.

Chi è il vincitore del main event WSOP 2013

Un anno fa Ryan Riess decise di buttarsi e prese parte as uno degli eventi del circuito WSOP, il World Series of Poker Circuit Main Event in Hammond sognando di vincere il primo premio di oltre 385.000$. In quell’occasione arrivò solo secondo, un exploit di tutto riguardo che lo spinse a continuare l’avventura pokeristica. Poco più di un anno dopo la vincita all’epoca di 239.063$ con il secondo posto sembrano spiccioli rispetto al primo posto dei November Nine 2013.

Riess è un ex poker dealer e studente all’università statale del Michigan. È da oltre un decennio, da quando aveva 14 anni, che sogna di vincere il main event delle WSOP dopo aver visto Chris Moneymaker vincere l’evento e diventare una leggenda del poker. In un certo senso abbiamo quindi qui un’altra leggenda, perchè riuscire ad esaudire un tale sogno è assolutamente df aleggenda. Indubbiamente la storia di Riess, da sognatore quattordicenne a poker dealer per passare al circuito WSOP e accumularvi premi per arrivare alla vittoria dell’evento più importante al mondo, ispirerà le future generazioni di poker players.

La sua gioa Riess l’ha espressa su Twitter citando le parole di una canzone del gruppo American Authors: “This is going to be the best day of my li-ife” questo è il miglior giorno della mia vita... ryan riesse esprime la sua gioia su twitter