November Nine WSOP 2013, heads-up Farber Riess

November Nine WSOP 2013, heads-up Farber Riess

Due giocatori soltanto rimangono a contendersi l’ultimo capitolo dei November Nine WSOP 2013. Head’s up finale, dunque, tra Jay Farber e Ryan Riess e una diretta live tutta da seguire su PokerItalia 24. Un’accelerazione clamorosa sul finale con Sylvain Loosli e Amir Lehavot bustati sul finale.

171 mani che terminano con una accelerazione clamorosa. E dopo un periodo di stasi durato ore i top player rimasti a contendersi la vittoria del braccialetto al final table WSOP 2013 sono soltanto due. In due mani, infatti, quando il gioco sembrava non sbloccarsi mai, succede di tutto con Nine Sylvain Loosli e Amir Lehavot bustati in terza e quarta posizione. Rimangono a giocarsi l’Head’S Up, che potrete seguire in diretta live sul canale tematico PokerItalia 24, i due americani Ray Farber e Ryan Riess, il primo con 105.000 chips ed il secondo con 85.000, per un’ultima battaglia dei November Nine che si preannuncia senza esclusione di colpi.

november-nine-wsop-2013-Jay-Farber-Ryan-Riess.JPG

November Nine 2013: sale in cattedra Ryan Riess

Ma partiamo dal principio: primo ad essere eliminato dal final table WSOP 2013 è Mark Newhouse che si deve accontentare di un premio di consolazione pari a 733.224$. La sua coppia di 9♠ 9♣ si scontra, infatti, contro K♠ A♥ di Riess e un K♦ al flop regala la vittoria al secondo. Seguono, poi, l’eliminazione di David Benefield ($944,650), bustato due mani dopo quella di Newhouse, e quella di Michiel Brummelhuis per mano di Ryan Riess che comincia a salire in cattedra. In questo caso A♠ A♥ contro 9♦ 9♣: board liscio e Brummelhuis a casa ($1,255,356).

November Nine 2013: Farber busta McLaughlin, JC Tran quinto

Il gioco, dunque, sembra accelerarsi, ma dopo quest’ultimo out per vedere il prossimo eliminato passano altre quattro interminabili ore. Ad uscire in sesta posizione è Marc-Etienne McLaughlin ($1,601,024) che probabilmente si sognerà questa mano per un bel po’ di tempo. La sua coppia K♠ K♣ si scontra con gli A♠ A♥ di Jay Farber. Board liscio e per McLaughlin eliminazione scontata. Quinto posto, invece, per JC Tran che, pur partendo da favorito si deve accontentare di un premio di consolazione pari a $2,106,893.

November Nine WSOP 2013: si va all’Head’s Up

Poi succede tutto in due mani: e infatti alla 170# hand Ryan Reiss manda a casa Sylvain Loosli ($2,792,533). Quest’ultimo manda i resti preflop con Q♥ 7♣ e trova il call di Reiss con A♣ T♥. Asso al river e sale in cattedra l’americano. Nella mano successiva, invece, viene bustato Amir Lehavot e il suo carnefice è sempre Ryan Riess: si va ai resti preflop: coppia di T♣ T♦ per lo statunitense e coppia di 7♠ 7♦ per l’israeliano. Board liscio e si va tutti a casa in attesa della diretta live dell’ultimo capitolo delle WSOP 20123, dove finalmente uscirà fuori il campione del mondo. Chip count degli ultimi 2 finalisti Reiss e Farber