Le Iene e l’altra verità sulle Slot Machine

Le Iene e la verità sulle Slot Machine

Il sistema per vincere alle slot machine esiste davvero, ma per averne accesso bisogna essere dei gestori. E’ quanto fuoriesce dal servizio di ieri sera delle Iene andato in onda su Italia 1. Basta avere una chiave per entrare nel sistema e fare dei semplici conti matematici per capire quale macchina pagherà.

Un sistema facile per vincere alle slot machine live? Che ci crediate o no esiste davvero, ma a meno che non siate dei gestori, per voi sarà impossibile accedervi. A mettere nero su bianco ci hanno pensato le Iene che, ricevuto un video in forma anonima, ieri sera su Italia 1 hanno divulgato alcuni retroscena che, probabilmente, avvengono in molte sale giochi a luci spente. Sappiate, allora, che il meccanismo per accedere alla contabilità dei macchinari è di una semplicità disarmante e basta essere dei gestori in possesso di una semplice chiave.

Quali saranno le slots a pagare?

La procedura è la seguente e non è valida per le slot machine online che trovate nei casino online autorizzati ma solo per quelle live che tuttavia hanno il marchio aams.: con la chiave si apre la slot machine e attraverso un tasto rosso presente in tutti i macchinari si accede alla contabilità. Prima di andare avanti, però, una cosa fondamentale: tenete presente che ogni macchinario deve restituire in vincita ai giocatori una cifra pari al 75%. Nel servizio delle Iene, però, attraverso un video inviato da un utente anonimo viene spiegato bene come è possibile capire quali saranno le slots che pagheranno nel breve periodo. Come?

Slots: la verità sulle percentuali dei pagamenti

E’ molto semplice, ma per farvi capire al meglio ecco l’esempio riportato nel video: l’utente anonimo, infatti, apre una slot machine e fa vedere subito due cifre. La prima è di 5.437 euro, che corrisponde ai soldi inseriti dai giocatori, la seconda è pari a 3.407, ovvero quelli restituiti. Chi è bravo in matematica, allora, avrà già capito che qualcosa non quadra perché il 75% di 5.437 euro è 4.077 euro. Ciò vuol dire che la macchinetta dee restituire ancora 670 euro e che è pronta a pagare, cosa che avviene, stando a quanto detto dall’utente anonimo, quanto la cifra da restituire supera i 600 euro.

Un business in mano ai gestori?

La conferma di quanto appena detto arriva anche da Michele Galasso, gestore di sale giochi ed esperto di software di slots live, che, intervistato dalle Iene, non ha potuto che confermare quanto scoperto, anche se secondo il suo parere siamo di fronte ad un business di piccolo cabotaggio. In questo modo, però, molti gestori hanno la possibilità di fare il bello e cattivo tempo sulle loro slot machine e possono decidere di spegnerne una piuttosto che un’altra o addirittura di inserire qualche spicciolo di notte, conoscendo la slot che pagherà, e arrotondando un po’. Un operatore disonesto? Si ma spesso l’occasione fa l’uomo ladro, anche se nelle slot machine online siamo sicuri che tutto questo non può succedere.